Color tortora: come si ottiene, quali codici ha, in che stanza sta meglio e che mobili scegliere per abbinarli

Ecco la nostra guida alla scelta del color tortora per pareti. Il tortora appartiene alla famiglia dei colori di cui non ci si stanca mai. A metà strada tra il grigio e il nocciola, si adatta a qualsiasi stanza della casa per riscaldare l’atmosfera o offrire un tocco chic.

E’ una tonalità neutra particolare, ma discreta, che va bene per pareti, pavimenti e tessuti. Vi consiglieremo che mobili abbinare se avete pareti dipinte in questo colore con tante varianti suggerite e stili diversi.

Prima però capiamone meglio le caratteristiche e l’origine di per apprezzare al meglio gli abbinamenti suggeriti in seguito.


Scala dei colori: i codici esatti RAL, Pantone e RGB

Il tortora è una tonalità neutra calda, opaca perché non riflette la luce, e corposa. Questo colore senza tempo si colloca nella scala tra il grigio ed il marrone. Il suo nome deriva dal colore delle piume dell’omonimo uccello. Può avere diverse sfumature dal marrone più chiaro al grigio più scuro che sconfina nel lilla.

Ecco come identificarlo esattamente nelle tre scale cromatiche principali.

Il color tortora e le sue sfumature nel RAL (di origine tedesca):

  • il codice del color tortora vero e proprio è RAL 1019
  • la variante grigio-tortora, più chiara, ha codice RAL 7047
  • un tono più chiaro di tortora ha RALi 7030 oppure 7044
  • il tono più scuro ha codice RAL 1024 o un RAL 1036

La scala Pantone fissa il colore tortora con il codice Pantone 7047. Se invece vogliamo cercarlo ed identificarlo tramite la scala RGB (Red Green Blue), i codici sono 164, 143 e 122.

color tortora

Ci sono produttori di pitture murarie che propongono miscele colorate ad hoc per ogni tonalità, cambiandole ogni anno secondo le tendenze. Per il tortora vi consigliamo di verificare le proposte di Kerakoll nella serie Design, Dulux, Flamant e Farrow&Ball.


Come si ottiene il color tortora

Consigliamo di acquistarlo in base ai codici che vi abbiamo fornito in precedenza. Se invece foste amanti del fai da te vi ricordiamo che lo potete ottenere mischiando tre colori:

  • bianco
  • marrone
  • un terzo colore di vostra scelta

Il terzo colore varia a vostro piacimento, e serve per conferire un tono più chiaro o scuro al tono di base del tortora puro.

Le caratteristiche di questo colore

Il tortora è una colore elegante e ricercato, che mescola al marrone una punta di grigio, per renderlo più freddo e anche più opaco. Si tratta di un colore neutro, che si armonizza con tutto e dà un tocco senza tempo, chic e sobrio all’arredamento.

Negli ultimi anni è aumentato molto l’utilizzo di questo colore nelle palette di arredo, ed oggi è entrato a fare parte dei colori-base dell‘interior design.

Il segreto di tanto successo va indubbiamente ricercato nella versatilità di questa tinta.

  • mescola il calore del colore marrone all’eleganza del grigio, dando vita a una base neutra discreta perfetta per tutti gli ambienti di casa.
  • dal punto di vista cromatico, è una tonalità rilassante per l’occhio e opaca, poiché non riflette la luce ma la assorbe. Inoltre invita al relax, riposa l’occhio e dona tranquillità.
  • essendo una tonalità morbida e neutra è senza tempo, quindi non stanca. Non c’è niente di peggio che dipingere le pareti di un colore per rendersi conto pochi mesi dopo che non si sopporta più!
  • dona una sensazione di eleganza e discrezione che rende chic anche la casa più semplice, per cui non ci saranno cadute di stile
  • si sposa bene con tutti i tipi di arredamento, dal più contemporaneo al più classico.

Quindi è ideale per dipingere una camera da letto o per scegliere le lenzuola, le tende o i tappeti. Può anche costituire una base très chic per dare uniformità alle pareti del soggiorno e di una cucina elegante.

Consiglio: consultate anche la nostra guida all’abbinamento dei colori.

Le stanze più giuste per il tortora

Questo colore, a lungo dimenticato, è riapparso qualche anno fa ed ora è diventato un must della decorazione. Non c’è bisogno di essere parsimoniosi con questa tinta. E’ sempre la scelta giusta e si adatta a tutte le stanze, che siano il bagno, il soggiorno, la cucina o la camera da letto.

Soggiorno

Il soggiorno, con l’aggiunta di un divano o di un tappeto di questo colore, guadagna in calore e comfort. Gli conferisce un tono raffinato e discreto come tonalità di base, da vivacizzare poi con colori più brillanti.


Camera da letto

La camera, acquista fascino ed eleganza se si sceglie anche solo di dipingere una parete, ed è perfetto per la biancheria da letto, per le tende, i tappeti e per i cuscini. Inoltre, questo colore caldo e vellutato avvolge come un bozzolo e concilia il sonno.

Bagno

Portare il tortora in bagno significa dargli un’aria di discreta eleganza senza cadere nell’eccessiva caratterizzazione di genere, come potrebbero fare il nero o il rosa, che lo rendono molto maschile o femminile.

color tortora
Cucina

In cucina, un top tortora nasconde bene le macchie e si abbina a colori scuri e al legno. Le ante di questo colore la rendono subito chic e in abbinata a tavolo e sedie scure la fanno assomigliare più ad una sala da pranzo che ad uno spazio di preparazione dei cibi.

color tortoraStudio

Nello studio, questo colore invita alla calma e alla concentrazione, favorendo il lavoro e la lettura.

Gli abbinamenti del color tortora

Vediamo con quali colori si abbina e a quale stile di arredamento si sposa, per aiutarvi a utilizzarlo saggiamente e rendere il vostro spazio di vita elegante e moderno.

Fa parte della famiglia dei toni neutri, che hanno la vocazione di accomodarsi con una vasta gamma di colori, sia squillanti che più rilassanti, e grazie alla componente marrone che evoca la terra e alla punta di grigio, dona agli ambienti un aria di eleganza e raffinatezza. Quindi è perfetto per il total look.

Come abbiamo visto, ama sia le tonalità scure, che le combinazioni con i colori brillanti, e permette tutti gli impulsi creativi. Grazie alla sua neutralità, non c’è il rischio di sbagliare!

Per la sua neutralità, esalta i colori vivaci che gli conferiscono una nota di dinamismo:


  • il lilla
  • il verde acido
  • il verde salvia
  • il lampone
  • il giallo senape
  • il porpora
  • l’arancione
  • il blu petrolio

Ma si adatta anche ai toni pastello, che enfatizza.

  • il rosa cipria
  • il malva
  • l’azzurro polvere

Trova un naturale complemento nei toni classici come:

  • il bianco
  • il nero

Non ama invece, perché si appanna e diventa triste:

  • l’oro
  • il grigio
  • l’ottone

Color tortora per pareti: idee ed esempi di arredamento

Che mobili scegliere con le pareti di questo colore? Le scelte cromatiche possono rivolgersi in diverse direzioni e si possono seguire vari stili.

Il tortora si accosta bene allo stile classico, ma è piacevole anche con il minimal e il country, che guadagnano tutti in eleganza grazie alla sua allure chic e discreta.

Quanto ai mobili, il tortora è il fondale ideale per ogni scelta di arredo: chi sceglie di votarsi ai colori caldi e intensi potrà inserire mobili dalle tinte marroni o di legno scuro, chi preferisce colori soft e pastello farà meglio a optare per mobili bianchi o di legno chiarissimo.

Pareti color tortora e mobili bianchi

La scelta di mobili bianchi, in accostamento al tortora sa rendere l’ambiente sobrio, e predilige uno stile classico.

Sia l’arredo che serramenti e boiserie in legno dipinto di bianco creano un piacevole contrasto che definisce le geometrie, e si rivela semplice ma d’effetto. Lo stile più adatto è il country francese o il classico chic.


Pareti color tortora e mobili marroni

Se invece preferite uno stile più minimale e sofisticato, magari siete fan degli interior belgi alla Dries Van Noten e Axel Veervort, i mobili ideali sono lineari, leggeri e scuri. Sia il ferro che il legno scuro sono un accostamento perfetto.

Il grigio, sia chiaro che scuro, che opalescente, e quindi il perla e l‘antracite, invece, intristiscono il color tortora. Evitate anche finiture color ottone e quelle bronzate, così come tocchi dorati, anche nei tessili.


Pareti color tortora e colori vivaci

E chi desidera giocare con toni più vitaminici? Di base il tortora ben si abbina con mobili tenui, con i legni scuri o bianchi e con le superfici dalle tinte opache.

Ma chi desidera apportare un tocco di colore inaspettato può giocare con il rosso, tinta naturalmente presente nel marrone, magari scegliendo di declinarlo nel porpora e nel magenta, oppure con il viola, sia nelle nuance più scure come il melanzana, che chiare, come il lilla.

Oppure con il turchese, che darà vita ad una combinazione un po’ speciale, ma che se introdotta con la giusta ironia può creare un ambiente speciale nel living o in una camera da letto.

Anche il colore giallo, meglio se scuro come il senape, ma anche canarino, è una combinazione interessante, che drammatizza bene il salotto o la camera da letto.

Adottata in molte soluzioni di arredo contemporaneo, l’accostamento al verde acido. Richiede amore a prima vista per essere portato avanti, in quanto si rivela piuttosto forte, ma dà un piacevole contrasto.

Mobil in color tortora ma anche porte e finestre

Non solo pareti in questo colore, sempre più aziende di arredamento propongono cataloghi di parquet e rivestimenti in legno definiti da questo colore.


Anche le porte e le finestre, quindi gli infissi vengono proposti e scelti in questa tinta, che può essere accostata felicemente a pareti di base bianca e colorata dando vita ad una sistema di sicuro effetto.

armadio tortora Sign di SMA Mobili

mobile basso di Castellani.it

Il tortora può infine essere considerato come un vero e proprio trend di arredamento sia nei mobili che nei complementi e nei tessili.

Viene utilizzato, infatti nella definizione delle cucine, dei mobili destinati alla camera come i letti e gli armadi ed è protagonista di molte soluzioni dedicate all’ufficio.

Il segreto del successo di questo colore va ricercato nella sua discrezione ed eleganza. E’ una base perfetta che garantisce eleganza senza riservare sorprese.

Altri consigli da seguire

Eccovi altri articoli di approfondimento per la scelta del colore delle pareti della vostra casa o dei mobili stessi:

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento