Speciale colore arancione quando usarlo in arredamento e come abbinarlo

Scoprite come utilizzare e abbinare il colore arancione per rendere ogni ambiente della vostra casa più accogliente e luminoso.

L’arancione è un colore vivace, positivo che esprime un’enorme carica di vitalità ed energia e può essere utilizzato in ogni stanza con successo.

L’arancione è un colore piuttosto facile da abbinare e può contribuire a rendere visivamente più ampi e luminosi, anche, i locali più piccoli e bui.

Tale colore trova un vasto impiego in ambienti arredati in stili estremamente diversi, dal contemporaneo all’etnico.

Scoprirete anche tanti suggerimenti e consigli per sfruttare la sua carica positiva al fine di rendere la vostra casa, ancora, più accogliente e piacevole da vivere.

Origine e tonalità

Il colore arancione o arancio, deve il suo nome al frutto dell’arancio, e si posiziona nella scala cromatica tra il colore rosso e il giallo.

Si ottiene mescolando molto giallo ed il color magenta.

L’arancione presenta numerose tonalità, da quelle più soft come l’albicocca, che sfuma verso il giallo e il rosa, a quelle più scure e ramate che si avvicinano al rosso e al mattone.

L’arancio è un colore caldo e avvolgente ma allo stesso tempo leggero e vivace che simboleggia armonia interiore, compassione e saggezza.

Questo colore evoca, inoltre, la forza del fuoco domato e stimola la vitalità e la libera espressione delle proprie idee.

Codice colore

Ed ora passiamo ai codici colori. Si identifica con il codice colore esadecimale #ffa500.

Nel modello di colori RGB questo colore si compone di:

  • 100% rosso
  • 64.71% verde
  • 0% blu.

Se invece consideriamo il sistema di colori HSL l’arancione  si denota per:

  • Tonalità di 39° (gradi),
  • Saturazione 100%
  • Chiarezza 50%.

Nello spettro della luce questo colore ha lunghezza d’onda di 583.76 nm.

Significato del colore arancione

E’ un colore molto stimolante che è associato all’energia e all’azione. Evoca il sole, il calore, il fuoco, la luce e l’autunno.

L’arancione trasmette i valori della comunicazione e della creatività. Trasmette gioia, piacere e ottimismo. È anche sinonimo di vitalità, forza e resistenza.

Il Feng Shui

Secondo la tradizione cinese del Feng Shui che insegna a organizzare lo spazio abitativo in maniera armonica al fine di trarne benefici mentali e fisici, l’arancione è un colore che esprime pace interiore, fiducia in se stessi, saggezza e risveglia la socialità e la creatività.

Tale colore, quindi, è perfetto per essere usato nella zone deputate alla convivialità e allo scambio di idee e opinioni ma, non nelle camere da letto in quanto non favorisce il rilassamento.

Stili d’arredamento, tutti i suggerimenti

L’arancione è un colore perfetto per essere utilizzato insieme al bianco e al greige in ambienti arredati con uno stile minimalista e contemporaneo, in modo da aggiungervi un piacevole tocco di colore che attiri l’attenzione e caratterizzi tutta l’atmosfera.

Tale colore trova, inoltre, un ampio impiego in case arredate in stile etnico che, peraltro, ne esalta le potenzialità.

È preferibile, invece, evitare o, comunque, limitare l’utilizzo dell’arancione in ambienti arredati in maniera rustica dove predomina il legno scuro in quanto, nonostante la sua intrinseca carica di vitalità, contribuirebbe a creare un’atmosfera cupa.

Abbinamenti consigliati e..proibiti

L’arancione in tutte le sue sfumature può essere abbinato facilmente al bianco, al giallo o a colori chiari e neutri per creare degli ambienti dall’atmosfera vivace e luminosa.

Se, invece, preferite case dove predominano le tinte più scure, potete smorzare la luminosità dell’arancione rendendolo meno appariscente in abbinamento al grigio, al verde o al blu, quest’ultimo suo colore complementare.

In genere è, inoltre, meglio evitare l’accostamento dell’arancione con altri colori forti per non correre il rischio di appesantire troppo un ambiente.

Vediamo ora alcuni esempi per i vari ambienti della casa.

In un living moderno

Per dare uno spirito contemporaneo ad una stanza con l’arancione è con il grigio scuro o il colore nero che deve essere associato. L’arancione sulla parete e il grigio come il divano, o viceversa, dipende da voi.

In entrambi i casi, il risultato è molto trendy e originale.

colore arancione- pareti

Esempio di abbinamento fra grigio e colore arancione per il vostro living

In cucina

Ed ora passiamo ad un esempio di cucina con arredo basato su Arancione + colori sabbia.
Se volete rivitalizzare questo ambiente e renderlo più allegro scegliete l’arancione brillante.




cucina in colore arancione

Mobili della cucina di colore arancione

Ma attenzione a non metterlo ovunque, dovete come anticipato abbinarlo ad un colore meno vivace come ad esempio i toni della sabbia.

In camera da letto

Arancione, salmone, rosa, ecco tre colori sui quali non necessariamente avrete scommesso e che invece si abbinano perfettamente in una camera da letto con pareti bianche.

camera da letto di colore arancione

Questo abbinamento audace ma decisamente riuscito vi porterà un pizzico di estate tutto l’anno.

In ingresso

Se proprio volete osare, perché non provare un ambiente tutto arancione dalla A alla Z per il vostro ingresso.




Ingresso total orange

Potete variare con il color pesca, albicocca, o beige, puntando su diverse tonalità per le pareti del vostro ingresso.

Ambienti contemporanei

Se si desidera conferire una nota di colore e rendere maggiormente accoglienti e caldi ambienti dove prevalgono tinte chiare o neutre e materiali come l’acciaio, il cristallo e il vetro, l’utilizzo dell’arancione può essere un’ottima opzione.

A seconda, di quanto vi sentite disposti a osare e a investire in questa tonalità, potreste acquistare un divano, delle poltrone, un tavolo, una biblioteca componibile o dei tessili come cuscini, tappeti e tende arancioni per rendere, immediatamente, l’atmosfera della casa più vivace e accogliente.

Un’altra possibilità è dipingere una o più pareti in arancione chiaro o scuro, a seconda se si desidera ottenere un’atmosfera più calda o vitaminica, magari optando per l’effetto spatolato in modo da non caricare, comunque, troppo l’ambiente.

Lo stile etnico: una combinazione perfetta

L’arancione è un colore caldo e avvolgente che si sposa alla perfezione con lo stile d’arredamento etnico, oggi sempre più diffuso.




Questo stile, infatti, con la sua palette di colori che richiamano alla memoria tutte le sfumature che possono assumere la terra e il sole al tramonto, rappresenta una scelta d’arredamento raffinata e originale per arredare, anche, appartamenti di città di ogni dimensione.

Colori come l’arancione, l’ocra, il giallo, l’oro e il marrone chiaro, intervallati da sapienti spazi bianchi fanno apparire, infatti, ogni stanza più ampia e luminosa a prescindere dalla sua metratura o dall’esposizione al sole.

Se, quindi, la vostra casa è arredata in stile etnico e vi piace l’arancione, potete tranquillamente optare per pezzi d’arredamento importanti come divani, poltrone, pouf, lampade e lampadari in questa tonalità.

Un’altra opzione potrebbe essere quella di utilizzare l’arancione in una delle sue sfumature più chiare per dipingere le pareti di soggiorno, cucina, studio o corridoio.

Ideale per i tessili

Se amate il colore arancione ma allo stesso tempo siete timorosi a utilizzarlo nell’ambito dell’arredamento, potete optare per l’acquisto di qualche tessile in modo che sia facile tornare, eventualmente, sui propri passi.

Se il vostro divano è bianco o greige potete, ad esempio, iniziare ad acquistare qualche cuscino ikea in diverse sfumature di arancione.




Lo potete abbinare a un tappeto per il salotto in modo da aggiungere una simpatica nota di colore a tutto l’ambiente.

Un’altra idea, se la vostra cucina o sala da pranzo è arredata nelle tonalità del bianco o dei colori neutri, può essere acquistare tovaglie, runner o cuscini per le sedie di un bell’arancione squillante.

Altri consigli sui colori

Tutti i colori e gli abbinamenti relativi per il vostro arredamento.

{ 0 comments }

ANNABELLA DENTI

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento