Climatizzazione

Scoprite i migliori modelli di ventilatore a colonna recensiti per voi

Oltre a rinfrescare piacevolmente casa, sono anche belli da vedere

Il ventilatore a colonna è un elettrodomestico sempre più amato da chi ha poco spazio con vendite che crescono di anno in anno anno. E’ particolarmente adatto per coloro che non amano i ventilatori a pale perché troppo ingombranti.

Oggi sono disponibili in molti modelli e vengono offerti da molte marche.


Ecco la nostra panoramica su questa soluzione per rinfrescare la casa durante la stagione estiva.

Come funziona un ventilatore a colonna

Sono delle soluzioni comode ed eleganti, ideali per chi ha poco spazio a disposizione e non può inserire in casa soluzioni più ingombranti.

Un ventilatore a colonna è un dispositivo che utilizza un motore elettrico per muovere le pale del ventilatore e creare un flusso d’aria.

  • Solitamente ha una base pesante che lo mantiene stabile durante l’uso, e un corpo alto e sottile che ospita le pale del ventilatore.
  • L’aria viene aspirata dal basso verso l’alto attraverso il corpo del ventilatore, e viene poi espulsa dalla parte superiore.
  • Il funzionamento di un ventilatore a colonna può essere regolato in base alla velocità del motore elettrico, che può essere aumentata o diminuita attraverso un interruttore o un telecomando. In alcuni modelli, è anche possibile inclinare il corpo del ventilatore per indirizzare il flusso d’aria verso una determinata direzione.

In genere, i ventilatori a colonna sono utilizzati per raffreddare gli ambienti e creare una sensazione di freschezza. Tuttavia, possono anche essere utilizzati per distribuire il calore in modo uniforme in una stanza, soprattutto durante i mesi invernali.

Sono molto utili ed indispensabili in estate e sono elettrodomestici che salvaguardano spazio in larghezza ma che, in alcuni casi, richiedono uno spazio adeguato in altezza.


Che dimensioni ha un ventilatore a colonna?

Hanno dimensioni che dipendono dai singoli modelli, quindi non è possibile fornire una dimensione specifica.

Solitamente hanno un’altezza compresa tra i 120 e i 160 cm e un diametro di circa 40 cm. Tuttavia, ci sono anche modelli più piccoli o più grandi disponibili sul mercato.

È importante considerare le dimensioni del ventilatore a colonna in relazione allo spazio disponibile nella stanza in cui verrà utilizzato e alla sua potenza di raffreddamento.



In generale, un ventilatore a colonna più grande sarà in grado di raffreddare una stanza più grande, ma potrebbe anche essere più ingombrante.

In ogni caso, la richiesta di ingombro è sicuramente minore rispetto a un ventilatore a piantana, perché si tratta di soluzioni compatte e spesso molto piacevoli dal punto di vista del design.

Quanto costa un ventilatore a colonna?

Il costo può variare in base a diversi fattori, come la marca, le dimensioni, le caratteristiche e la qualità dei materiali. In genere, i ventilatori a colonna possono costare da circa 30 a 200 euro, ma è possibile trovare modelli sia più economici che più costosi.

Per trovare il modello che meglio si adatta alle tue esigenze e al tuo budget, vi consiglio di fare una ricerca online o di visitare un negozio di elettronica o di casalinghi per confrontare diverse opzioni.

Ne abbiamo comunque selezionato alcune per voi. eccole di seguito.

Quali sono i migliori ventilatori a colonna

I modelli di nuova generazione offrono elevate performance, sono anche gradevoli, grazie a un design minimal e piacevole e all’assenza di porzioni metalliche a contrasto a vista.


È arrivato il tempo di dire addio ai vecchi e brutti modelli del passato: quelli moderni sono anche piacevoli da essere visti e svolgono al meglio la loro funzione.

I comandi possono essere integrati nella stessa colonna oppure il sistema può essere gestito da remoto con telecomando, una funzione particolarmente utile nelle camere da letto o nel living.

Vediamo  subito alcuni modelli  per scoprire le loro caratteristiche e orientarci all’acquisto.

Bionair

L’azienda Bionair propone una serie di ventilatori da colonna chiamati anche a torretta, con buone caratteristiche tecniche e caratterizzati da un design avanzato.

  • Il modello JRV002 propone 3 impostazioni di velocità ed è dotato di telecomando così come di pannello soft touch per la regolazione diretta.
  • Il ventilatore può essere predisposto nella modalità riposo e in quella brezza, con timer fino a otto ore e funzione oscillante.
  • Il costo è molto più ridotto, di circa 70 euro.
ventilatori bionair da colonna
ventilatore a colonna Bionair

Rowenta

E ora ecco due modelli di questa azienda.

VU6670F0

Questo modello Rowenta  è quello che offre il massimo della qualità e delle prestazioni. Ha quindi un posto di riguardo nella nostra analisi comparativa. Tra i suoi punti di forza, abbiamo apprezzato i suoi 40 watt di potenza, che permette di raffreddare rapidamente un ambiente di medie dimensioni (circa 25 m²).

Avrete anche la possibilità di scegliere tra 3 diverse velocità. Sta a voi scegliere quello che corrisponde alle vostre preferenze e naturalmente al calore che avrete in casa.


Rowenta VU6670F0

L’oscillazione a 180° è davvero di altissimo livello e permette di fornire aria fresca in tutto l’ambiente e non solo in un punto specifico.

Per accenderlo o cambiare velocità senza muoversi, è dotato di un telecomando. Sul ventilatore è prevista una nicchia per riporlo senza il rischio di perderlo.

Questo modello è compatto, facile da riporre e la troviamo anche elegante. Con soli 51 decibel, non vi disturberà né di notte né di giorno.

VU6555 Eole Crystal

E infine, ecco una soluzione di ventilatore piacevole e performante, nel suo colore nero.

  • Si tratta del modello VU6555 Eole Crystal di Rowenta, un ventilatore da torretta regolabile con telecomando o timer posizionato sul sistema.
  • Dotato di oscillazione e tre velocità, fra le quali la versione sleeping.
  • 98,98 euro di costo per un prodotto pratico, funzionale e piacevole nel design.
ventilatore a colonna
ventilatore a colonna Rowenta

Lo trovate anche in offerta online su Amazon.

Honeywell HYF290E4

Questo modello è fra i nostri preferiti per le sue prestazioni ma anche per il basso livello di rumore.


Ventilatore a colonna Honeywell

Le sue caratteristiche sono sorprendenti:

  • Con soli 48 decibel, non vi darà fastidio nel vostro soggiorno o camera da letto se volete addormentarvi al fresco.
  • Ma è anche efficiente nonostante una potenza di 30 watt.
  • Offre una portata d’aria di 186 m3/ora.
  • Offre una scelta tra 8 velocità.

Questo ventilatore è anche dotato di timer che lo spegne in base alla programmazione.

Il telecomando, le dimensioni compatte e il peso leggero permettono di  spostarlo facilmente da una stanza all’altra.

Se aveste ancora dei dubbi non preoccupatevi. Leggete anche questi consigli per orientarvi nella scelta.

Come scegliere il migliore ventilatore a colonna?

Ci sono alcuni criteri da prendere in considerazione per fare la scelta migliore in base alle vostre esigenze e al vostro budget.

Ecco cosa dovete prendere in considerazione:

La potenza

Più potente è un ventilatore a colonna, più velocemente raffredderà la vostra stanza.


  • Ma attenzione, se la potenza è troppo alta rispetto alla superficie della stanza, consumerà più elettricità di quanto dovrebbe.
  • Se la vostra camera è di medie dimensioni, vi consigliamo di scegliere un modello con potenza di 30 watt.
  • Se volete raffreddare una grande stanza, avrete bisogno di almeno 40 watt di potenza.

Il numero di velocità

Avere la scelta di un gran numero di velocità di funzionamento è un criterio importante per noi.

Ci saranno momenti in cui si desidera semplicemente una leggera brezza, mentre quando arrivano le vere ondate di calore si desidera che il ventilatore a colonna funzioni a pieno regime.

Un modello che abbia da 3 a 5 velocità è il migliore per permettervi di rinfrescare esattamente in base alle vostre preferenze o alla temperatura dell’ambiente.

Oscillazione

Più grande è l’oscillazione, più facilmente il vostro ventilatore raffredderà l’intera stanza.

Comunque maggiore è l’oscillazione, più alto sarà il prezzo del ventilatore.

Come regola generale, è sufficiente un’oscillazione a 80°.

Il telecomando

E’ un optional molto pratico, soprattutto per le persone che hanno difficoltà a muoversi. Non tutti i modelli ne hanno uno. Quelli nel nostro confronto ne hanno uno, ma quando comprerete il vostro controllate che sia incluso.

Il livello di rumore

Il ventilatore a colonna è per definizione più silenzioso di un ventilatore a pale. Ma alcuni lo sono più di altri. Il livello di rumore è quindi un criterio importante, soprattutto se avete intenzione di metterlo in camera vostra o dei vostri figli.

Un ventilatore a colonna con un livello di rumore da 40 a 45 decibel è considerato silenzioso.


Il timer

Consente di programmare quando si desidera che la ventola si spenga. Questa funzionalità è importante soprattutto se lo mettete in camera per dormire al fresco ma non volete che rimanga acceso tutta la notte.

Quali sono i vantaggi di un ventilatore a colonna

Non avete mai avuto un ventilatore di colonna prima d’ora e vorreste conoscerne i vantaggi?

  1. Risparmio energetico: I ventilatori a colonna sono solitamente più efficienti in termini di consumo di energia rispetto ai tradizionali, poiché utilizzano meno watt per funzionare. Ciò significa che possono aiutare a risparmiare denaro sulla bolletta dell’energia.
  2. Silenziosità: sono solitamente più silenziosi di altri tipi di ventilatori, poiché hanno un motore più grande che può essere montato a terra, lontano dalla zona di ascolto. Ciò li rende ideali per l’utilizzo in ambienti dove si desidera un po’ di tranquillità, come la camera da letto.
  3. Regolazione della velocità: Molti ventilatori a colonna hanno diverse impostazioni di velocità, in modo da poter regolare la quantità di aria che viene spostata a seconda delle proprie esigenze. Ciò li rende molto flessibili e adatti a diverse situazioni.
  4. Estetica: hanno un aspetto più moderno e pulito rispetto ai ventilatori tradizionali, e possono essere un’aggiunta elegante a qualsiasi stanza.
  5. Versatilità: possono essere utilizzati sia in ambienti interni che esterni, a seconda del modello scelto. Inoltre, possono essere facilmente spostati da una stanza all’altra, rendendoli molto versatili.

Ecco infine i vantaggi in estrema sintesi:

  • La loro efficacia
  • Il livello sonoro
  • La facilità d’uso
  • Il prezzo
  • L’oscillazione
  • Le dimensioni compatte
  • Il fatto che sono facilmente trasportabili da una parte all’altra
  • Non sono costosi

La nostra opinione

E’ un elettrodomestico molto semplice da usare e potente. E’ adatto per chi non vuole un ventilatore da tavolo e per chi non ha il budget per un vero impianto di condizionamento o per un ventilatore senza pale.

Naturalmente, nessun modello riuscirà ad abbassare la temperatura della vostra stanza di 10 gradi, ma non è quello che gli chiediamo di fare.

Tuttavia sarà utile per aiutarvi a sopportare il calore della vostra stanza e per portarvi un po’ di freschezza.

Il ventilatore a colonna è affidabile e robusto, con poca manutenzione e viene scelto anche per il livello di rumore relativamente basso.

E’ molto più discreto ma efficiente quanto un ventilatore a piantana, se non di più.

Consigliato!

Altre idee per rinfrescare la vostra casa

Ecco altri suggerimenti utili per i sistemi di ventilazione:

Rossella Vignoli

Sono laureata in architettura presso la facoltà di Architettura di Genova e sono appassionata di soluzioni di arredamento di interni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button