Tutto per il vostro bagno

Speciale bagni in muratura con tante idee, esempi e soluzioni pratiche

Caratteristiche, pro e contro e tanti utili consigli per ogni tipo di stile

Speciale bagno in muratura: il bagno è sicuramente uno degli ambienti della casa più vissuto e funzionale. Tuttavia, non per forza si deve rinunciare al senso estetico e allo stile. Una delle proposte più tradizionali è propro quello in muratura.

Solido, robusto e resistente, si tratta di una tipologia costruttiva che, da anni, non passa di moda.Progettato in base alle proprie esigenze e agli spazi a disposizione, un bagno in muratura è destinato a durare per sempre.


Nonostante si tratti di una tipologia a volte anche “vintage”, con la giusta scelta di materiali e finiture, si possono realizzare bagni in muratura classici, rustici, ma anche moderni e contemporanei.

Bagno in muratura, cos’è

E’ una soluzione che prevede di incastonare i sanitari, come lavandino e vasca da bagno, all’interno di una struttura realizzata con mattoni, legno, cemento o altri materiali.

Questa tipologia di bagno, prevede quindi che il mobile sottolavabo non sia una struttura mobile ma bensì fissa al muro.

La stanza da bagno sarà così composta da muretti, che verranno poi rivestiti con top realizzati in marmo, pietra o cemento, ed ancora, con piastrelle e maioliche.

La struttura del bagno in muratura si presta per essere impiegata sia per la costruzione di ambienti e arredi in stile moderno che dall’aspetto tradizionale. La base costruttiva è infatti la stessa; la differenza sta poi nella resa estetica finale, data dal rivestimento e dalla scelta dei colori.


Bagno in muratura, vantaggi

Il modello architettonico di un bagno in muratura è piuttosto robusto. Inoltre, come già accennato, si tratta di una tipologia di progettazione adattabile a vari stili. Riassumiamo dunque qui di seguito i vantaggi di un bagno in muratura.

  • Durata, robustezza e solidità
  • Resistenza all’umidità, al tempo e agli urti
  • Grande versatilità poiché è adattabile allo spazio e alle misure a disposizione
  • Massima personalizzazione in fase di progettazione
  • Adattabilità ad ogni stile
  • Facilità di pulizia
  • Unicità di un ambiente

Bagno in muratura, svantaggi

Nonostante i numerosi e indiscutibili vantaggi sopra elencati, un bagno in muratura presenta anche degli svantaggi.

Anzitutto, strutture come un muro o un muretto sono statici e quindi per nulla flessibile perché non possono essere trasportati altrove. In caso di trasloco, quindi, si deve procedere con la costruzione da zero del proprio bagno.



Inoltre, questo tipo di struttura è più costoso rispetto ai mobili industriali ed è anche più difficile da realizzare.

Nella maggior parte dei casi conviene infatti rivolgersi a personale specializzato. Il fai-da-te è sconsigliato a meno che non siate voi stessi professionisti del mestiere.

Bagno in muratura moderno

Nell’immaginario comune, si tende a considerare le costruzioni in muratura – per bagno o cucina – come prerogativa di ambienti in stile rustico o country.

In realtà, non è così. È infatti possibile realizzare un bagno in muratura in stile moderno. Ovviamente, per ottenere l’effetto desiderato, è importante scegliere con cura vari aspetti, come la disposizione degli arredi, i materiali e le finiture.

Per prima cosa, per un bagno in muratura moderno bisogna optare per rivestimenti alternativi, come la resina o la pietra, ma con colori neutri e lavorazioni ben rifinite, dalle linee nette e contemporanee.

Scegliere poi sanitari sospesi, meglio se dalle forme squadrate e privi di decori o lavorazioni. Infine, per quanto riguarda la rubinetteria, puntare su miscelatori monocomando lisci e squadrati, che seguono gli stili minimalisti e contemporanei.


Bagno in muratura rustico

Vediamo ora invece quali sono le caratteristiche che denotano un bagno in muratura in stile rustico. Per il rivestimento, scegliere piastrelle dai colori caldi e piuttosto intensi, con anche, magari, mattonelle dalla lavorazione più grezza.

Per enfatizzare l’aspetto rustico della stanza da bagno, puntare su sanitari in stile retrò, con linee decorate e dalla struttura imponente. Infine, scegliere rubinetti con doppio comando e dalle forme particolari, possibilmente con decori in ceramica o dettagli in ottone.

Bagno in muratura con doccia

Ultimamente si è molto diffusa la scelta di adoperare la struttura in muratura anche per la doccia.

Una parete in muratura estemporanea dà origine a un divisorio che va a creare due zone separate all’interno di una stessa stanza. In questo modo, la doccia diventa quasi una stanza a parte. Un piccolo centro benessere domestico.

In pratica, una doccia in muratura è una doccia che presenta tre dei lati che la racchiudono realizzati in cemento impermeabilizzato e rivestito con del materiale idrorepellente.

Il quarto lato può rimanere aperto, chiuso con una tenda o con un’anta fatta con materiale diverso rispetto agli altri tre lati (in genere si opta per il cristallo o il vetro plastificato).

Vantaggi della doccia in muratura

Anzitutto, una struttura in muratura è molto più resistente agli urti e all’usura. In tal senso, la pietra è nettamente più affidabile rispetto al cristallo e al vetro plastificato. Una doccia in muratura, poi, non assorbe l’acqua e non trattiene l’umidità.

Presenta quindi una maggior durevolezza nel tempo rispetto ai normali box e cabine doccia.

Inoltre, è più versatile delle normali cabine doccia perché può essere adattabile in fase di costruzione anche a stanze che presentano forme irregolari o quando si hanno a disposizione spazi ridotti.


Le docce in muratura permettono anche l’installazione di mobili e sanitari alle proprie pareti, che diventano così un vero e proprio solido supporto.

Per quanto riguarda la pulizia e la manutenzione, la muratura trattiene meno residui di sapone rispetto alla plastica. La doccia in muratura rimarrà quindi pulita e senza le tipiche antiestetiche macchie.

Le pareti in muratura possono poi essere decorate in maniera originale, per un risultato finale estremamente personalizzato che ben si distingue dai comuni box doccia.

Bagno in muratura, piastrelle

Uno degli aspetti più importanti nella progettazione e realizzazione di un bagno in muratura è quello che riguarda la scelta delle decorazioni per le piastrelle.

Le decorazioni più gettonate che risultano molto gradevoli alla vista, sono quelle floreali, eleganti, raffinate e dal tratto leggero. Per andare sul sicuro, nei bagni in muratura dallo stile classico stanno molto bene anche i mosaici colorati, che donano un tocco di preziosa ricercatezza a tutto l’ambiente.

In un ambiente dallo stile più moderno, le decorazioni delle piastrelle dovranno invece presentare un carattere più geometrico, quasi “spigoloso”: essenziale, lineare e minimale.

Vasca in muratura

Classico o moderno che sia, quando si progetta un bagno in muratura, tra le richieste più frequenti c’è quella della vasca in muratura. In genere, questa viene realizzata subito prima della fase della posa dei pavimenti.

La tecnica prevede la costruzione della struttura con materiali edili e piastrelle, lasciando libero l’incavo per il posizionamento della vasca stessa ad incasso. Prima dell’inizio dei lavori è fondamentale stabilire il modello che i desidera: vasca, mezza vasca, doccia o vasca angolare eventualmente con idromassaggio.

Bagno in muratura piccolo

Il bagno in muratura è la soluzione ideale per un bagno dalle dimensioni contenute perché consente di sfruttare ogni singolo cm dello spazio a disposizione.


Una soluzione di arredo pratica e funzionale.

Per il rivestimento, l’opzione migliore è quella di puntare su colori chiari e delicati. Evitare anche le nuance alla moda perché, alla lunga, possono stancare. Consigliati i colori bruniti, l’avorio o il colore legno. Si tratta infatti di tonalità calde, avvolgenti e molto intime.

Poiché gli spazi sono ridotti, se possibile, ricavare all’interno del box doccia delle mensole (sempre in muratura) in modo tale da ottimizzare ancora di più lo spazio.

In un bagno piccolo, sarebbe preferibile che anche i mobili fossero in muratura. Nel caso ad esempio del lavabo, prima di scegliere il modello, sarebbe quindi opportuno costruire la struttura.

Visto che lo spazio è già ridotto, meglio optare per i ripiani piuttosto che per i cassetti.

Bagno in muratura, altri consigli

Infine, ecco alcuni suggerimenti per dettagli e accessori.

Per le maniglie delle ante, i materiali più usati sono:

In generale, giocare coi colori per creare contrasti cromatici. Se ad esempio le ante hanno un rivestimento in legno scuro, pomello o maniglia dovranno essere chiari; al contrario, in caso di rivestimento chiaro o molto venato, puntare su nuance scure per gli accessori.

Per il lavabo, il classico bianco è sinonimo di eleganza ed ha un fascino senza tempo. Nel casi si preferissero i colori, meglio puntare sui toni pastello.


Quanto costa fare un bagno in muratura?

I costi per un bagno in muratura sono estremamente variabili. I fattori che influenzano i costi sono vari: dimensioni della stanza, materiali, modelli scelti etc…

Ne consegue pertanto che i costi per la realizzazione di un bagno in muratura possono essere davvero molto vari. Si può partire da una base di 600-800 euro fino ad arrivare a superare i 3000 euro.

Quanto costa fare una vasca in muratura?

In base al modello di vasca e al tipo di rivestimento scelti, l’installazione di una vasca in muratura ha un costo che va dai 700 ai 2000 euro circa.

Bagni in muratura: esempi ed ispirazioni

Vediamo alcuni esempi di bagni in muratura per chi cerca una fonte di ispirazione sull’argomento.

Il primo esempio di bagno in muratura gioca moltissimo sulla parete a vista, realizzata in pietra. Si tratta di una parete molto appariscente, caratterizzata dalla presenza di massicce colonne.

Bagni in muratura
Bagni in muratura: soluzione rustica

Per rispettare il gusto rustico, il sistema del mobile lavabo è stato realizzato in metallo nero e il lavabo stesso è proposto in pietra naturale anche se da appoggio, con perfetta rubinetteria in rame e ottone.

A chi è dedicata questa soluzione? L’effetto è molto ‘cascina‘ e anche un po’ covo dei pirati‘, quindi un bagno in muratura così definito chiede che anche il resto della casa sia improntato su queste scelte estetiche.

Consiglio: scoprite anche il nostro speciale sulle docce in muratura


Vasche da bagno in muratura

Chi sceglie il bagno in muratura può creare delle nicchie perfette per ospitare le vasche da bagno.

Bagni in muratura

In questo caso la posizione è perfetta, perché un angolo è dedicato alla vasca in muratura che risulta incastonata in un sistema cementizio e resa mirabile dal rivestimento in pietra.

La posizione privilegiata accanto ad un’ampia finestra rende l’aspetto del bagno in muratura più completo.

Con pietra a vista

Questo esempio di bagno in muratura gioca con la forza della pietra, lasciata a vista nelle pareti e con la presenza di un lavabo in cemento molto appariscente.

Bagni in muratura

Il tutto viene completato con accessori in stile, che eleggono il grigio a colore di punta e permettono di ottenere un ambiente rustico, ma decisamente di effetto.

Con tratto contemporaneo

Chi invece punta sulle linee pulite e desidera disporre di un bagno in muratura dai tratti contemporanei può affidarsi al cemento puro.

Bagni in muratura moderni
Bagni in muratura: una soluzione molto moderna

In questo caso il materiale viene impiegato per realizzare pareti divisorie, sistemi doccia e il mobile lavabo, creando una meravigliosa continuità stilistica che si propone sobria ed essenziale e che può essere ravvivata secondo gusto per rendere il bagno in muratura più interessante e completo.

Altri consigli per il bagno

Ecco altri approfondimenti per il vostro arredamento del bagno.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button