Trasformazione vasca in doccia: come trasformare una vasca da bagno in doccia

Eccovi i nostri suggerimenti su come trasformare una vasca da bagno in doccia per ridurre i consumi idrici e razionalizzare i volumi del vostro bagno

Trasformazione vasca in doccia: la vasca da bagno è un elemento d’arredo molto speciale, che permette di rilassarsi e di dedicarsi alla ricerca di benessere.

Spesso non c’è, però, il tempo di farsi una bel bagno caldo e la frenesia degli impegni porta gli abitanti a potersi permettere al massimo una doccia, spesso anche molto veloce. La vasca da bagno perde quindi la sua funzione e viene impiegata come base della doccia e sfruttata poco niente per i bagni di relax.

Trasformazione vasca in doccia

Trasformazione vasca in doccia: scoprite come trasformare una vasca da bagno in doccia

Se questo trend si propone continuo, può essere utile trasformare la vasca in una doccia, e quindi convertire l’elemento in una cabina che rende l’esperienza più pratica, bella e anche rigenerante. Ma come è possibile trasformare la vasca da bagno in doccia in poco tempo e spendendo cifre equilibrate?

Trasformazione vasca in doccia:  consigli pratici

Molte ditte si occupano di convertire la vasca in una doccia in poche ore, eseguendo delle opere murarie e di rivestimento davvero molto veloci.




Si tratta di un ‘pacchetto‘ o di un ‘sistema,’ che sfrutta i canali di scarico esistenti, per dare vita ad una cabina doccia molto bella e moderna. I lati della vasca vengono quindi abbattuti e al loro posto viene montato un piatto che può assumere una veste ad incasso e anche a filo pavimento.

La struttura della vasca viene quindi sostituita con la cabina della doccia, che può essere appoggiata alla parete o anche posizionata sulla nicchia dove prima si trovava la vasca da bagno. Solitamente le proposte relative all’estetica della cabina doccia sono variegate e pensate per rispondere alle diverse esigenze di stile. Il risultato è però molto interessante, soprattutto se si contano le poche ore di lavoro che questo lavoro richiede.

A conti fatti, se la vasca da bagno non viene impiegata risulta inutile mantenerla in bagno, in quanto è un elemento molto ingombrante, ma soprattutto poco confortevole.

Le ditte che si occupano di trasformare la vasca in doccia propongono quindi soluzioni che possono permettere di guadagnare preziosi centimetri all’interno della stanza. Sappiamo bene quanto i bagni chiedono di essere organizzati alla perfezione, quindi eliminare dei volumi inutili per fare spazio ad un mobilio contenitivo, oppure ad un lavabo più spazioso si rivela una scelta seria ed intelligente, al servizio della funzionalità e del comfort.

La doccia può inoltre permettere di ottenere un risparmio idrico maggiore, quindi di massimizzare le risorse offrendo un’esperienza di benessere maggiore.




Ciò che conta è scegliere ditte serie e preparate, che siano in grado di eseguire il lavoro nei tempi stabiliti e soprattutto di scegliere dei materiali di alta qualità, dalla struttura della cabina doccia fino alla rubinetteria, un complemento che può davvero permettere di ottenere il top delle performance con un occhio di riguardo al risparmio idrico.

Sempre in tema di arredo bagno, eccovi  altri approfondimenti che vi consigliamo di leggere:

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz *