ProgettazioneRistrutturazioni

Soffitto in legno: quel tocco rustico che va di moda anche nelle abitazioni moderne e shabby-chic

Tipologie, caratteristiche e prezzi per scegliere la soluzione più giusta per la tua casa

Il soffitto in legno è una struttura che fa subito pensare alle abitazioni arredate in stile rustico. Ultimamente però ha cominciato a fare la sua comparsa anche in case caratterizzate da stili diversi: nordico, industriale e shabby chic.

È infatti un tipo di soffitto molto versatile, in grado di creare atmosfere calde ed accoglienti.
Ne esistono di varie tipologie e scegliere non è così facile.


Se state progettando un elegante soffitto in legno, ecco una serie di consigli.

Soffitto in legno massello o lamellare

Stiamo parlando delle due tipologie principali. Vediamone le differenze.

Travi in legno massello

La tipologia più prestigiosa e anche più costosa. Ricavato direttamente dal tronco dell’albero, è un legno pieno e molto pesante.
Presentano una sezione quadrata, circolare o rettangolare, dove la differenza tra altezza e base è davvero poca.

soffitto in legno massello

Nella scelta va però tenuto presente il fatto che il legno necessita di cure e manutenzione, soprattutto se presente in case non di nuova costruzione. È soggetto a muffa e umidità e può diventare l’habitat ideale di parassiti.


Esiste però una valida alternativa. Ve ne parliamo qui sotto.

Travi in legno lamellare

Esteticamente hanno lo stesso identico effetto delle travi in legno massello ma vengono prodotte tramite l’incollaggio a pressione di diversi strati di legno.

Nella parte interna sono assemblati diversi strati di legno poco pregiato ma strutturalmente validi, mentre per la parte esterna viene utilizzato un legno pregiato, o comunque il legno che dà il nome alla trave, ad esempio, trave lamellare in castagno.



Va da se che questa tipologia è più economica rispetto a quella in legno massello.

soffitto in legno laminato

Ma non è tutto. Rispetto alla tipologia più pregiata, le travi lamellari presentano altri numerosi vantaggi:

  • sono più flessibili e leggere
  • hanno una maggiore resistenza meccanica
  • non presentano difetti quali per esempio la presenza di nodi
  • assicurano una buona ventilazione
  • evitano fenomeni di condensa
  • affrontano bene sia l’acqua che le gelate

Soffitto in legno a cassettoni

Tipologia di alto livello, un solaio a cassettoni è costituito da regoli di coprifilo che vanno a coprire il giunto tra il tavolato e i travetti. Le mensole lignee sono invece adatte se si vogliono creare volute decorative.

Può essere classico se realizzato con del legno massello o moderno se, in abbinamento al legno, ci sono altri materiali come cartongesso, poliuretano etc…

Soffitto in legno bianco o sbiancato

Variante che sta prendendo sempre più piede. Viene utilizzata principalmente per due motivi:


  • per nascondere i difetti e le parti di un vecchio soffitto che non si riescono a recuperare
  • per dare nuova luce alla stanza grazie al bianco che illumina e per ripensare alla stanza in stile minimalista, nordico o shabby chic.

Il soffitto in legno bianco è sempre più spesso presente anche nelle abitazioni moderne. Gli ambienti che più si prestano per le travi in legno bianco sono:

  • cucina
  • soggiorno / zona living
  • camera da letto
  • bagno

Estetica a parte, imbiancare le travi a vista con la calce è anche un ottimo rimedio per proteggerle da tarme e umidità. Tuttavia, ci sono alcuni casi in cui è meglio lasciarle al naturale:

  • se le travi a vista sono scure è davvero molto difficile ottenere un buon risultato
  • se le travi a vista sono molto grandi: meglio lasciarle al naturale su un soffitto bianco

Il lavoro di sbiancatura artigianale del legno ha un costo di circa 10,00 / 12,00 euro al mq.

Soffitto in legno con travi a vista applicate

Se non avete la fortuna di dover restaurare una casa antica dotata di mansarda o solaio, non disperate. Potrete comunque realizzare il vostro sogno di avere un soffitto con travi a vista conferendo quel tocco di straordinaria eleganza e bellezza alla vostra casa. È infatti possibile ricreare suggestivi soffitti con travi a vista in qualsiasi ambiente e abitazione semplicemente applicando delle travi a vista decorative in polistirolo e poliuretano, trattate poi con prodotti vernicianti a base d’acqua e privi di solventi.

Imitano così bene il legno vero che è difficile distinguerle da quelle originali e, in più, presentano svariati vantaggi:

  • sono più economiche
  • resistono all’umidità
  • si posano con più facilità
  • sono molto più leggere (l’interno è cavo)

In commercio ce ne sono di diversi modelli e finiture, rotonde o rettangolari, e in tutte le tonalità del legno.

Soffitto in legno moderno o parquet per soffitto

Se le travi a vista non vi convincono, un’interessante opzione è quella del parquet per soffitto. Molti credono che il parquet sia soltanto per i pavimenti, e invece no!

Si tratta di listoni applicati sul controsoffitto in maniera molto simile al parquet per pavimenti. I listoni sono molto flessibili, resistenti, stabili e si possono acquistare a un prezzo molto conveniente: massimo 50,00 euro a mq.

L’installazione è semplice e veloce ed il risultato finale molto elegante e raffinato.


Possibilità di scelta fra diversi formati, essenze e colori.

Recupero del sottotetto

Chi ha la fortuna di avere una casa già dotata di travi in legno, può recuperare anche quelle all’interno dei locali adiacenti al tetto.

Per questa operazione il consiglio è di affidarsi ad una ditta specializzata che, dopo aver valutato se all’interno del sottotetto vi è sufficiente aria e luce, procederà al recupero delle travi del sottotetto. La procedura è la seguente:

  • pulizia della superficie del legno
  • valutazione della condizione delle travi che devono garantire sufficiente robustezza per sopportare il peso del tetto
  • stucco di eventuali crepe superficiali
  • applicazione di strato di isolante
  • verniciatura finale

Illuminazione per un soffitto in legno

Domanda più che lecita. E la risposta vi potrà stupire: un soffitto con travi a vista permette di spaziare con tantissime soluzioni di illuminazione. Vediamole insieme:

  • strisce led per travi: la luce dei led esalta l’aspetto caldo del legno senza creare l’effetto riverbero
  • faretti: perfetti per il soffitto basso e con la possibilità di poterli direzionare a piacimento
  • lampade a sospensione: infinite soluzioni tra grandi, piccole, classiche, moderne e di design
  • profili: strutture a sospensione che seguono la linearità delle travi mettendole in risalto, danno ritmo a pareti e facciate e rendono gli spazi piacevolmente abitabili e dotati di enorme comfort visivo
  • piantane: ideali nel caso di soffitti alti

Soffitto in legno e colore delle pareti

Con un soffitto così importante la scelta del colore delle pareti è un momento molto delicato. Occorre infatti valorizzare il soffitto in sè tenendo anche presente il pavimento. Ecco alcuni esempi:

  • travi color legno e pavimento grès grigio o tortora, le pareti devono essere in tinta con il pavimento
  • parquet scuro e travi sbiancate vogliono pareti dai toni freddi e non troppo scuri: grigio chiaro, azzurro carta da zucchero
  • parquet chiaro e travi sbiancate sono la situazione ottimale per liberare la fantasia sulle pareti
  • parquet chiaro e travi in legno: pareti nei toni del verde (tranne quelli acidi)
  • pavimento in graniglia: le pareti devono richiamare il colore dominante. In questa situazione sarebbe opportuno che le travi vengano sbiancate.

Soffitto in legno: prezzi

Il prezzo varia a seconda di vari fattori:

  • massello o lamellare
  • tipologia di legno
  • spessore delle travi

Ecco una tabella indicativa cui fare riferimento.

  • Trave in legno massello di castagno: da 15, 00 a 20,00 euro al mq
  • Trave in legno massello di abete: da 40,00 a 50,00 euro al mq
  • Trave in legno antico lavorato: da 300,00 a 500,00 euro al mq
  • Trave in legno lamellare: da 10,00 a 20,00 euro al mq
  • Pannelli in finto legno: da 10,00 a 20,00 euro al mq
  • Pannelli modulari fibra di legno MDF: da 40,00 a 50,00 euro al mq

Tenere presente il fatto che al costo dei materiali va aggiunto il prezzo della posa in opera e dell’eventuale sbiancatura.

Il prezzo medio per la posa in opera costa dai 20,00 ai 25,00 euro ad ora di lavoro.


Il costo indicativo per la sbiancatura va dai 10,00 ai 12,00 euro al mq.

Senza dimenticare altre lavorazioni accessorie quali:

  • applicazione di un impregnante protettivo
  • eventuali trattamenti ad hoc scelti dal committente (laccatura, spazzolatura, effetto satinato)
  • incisioni e decorazioni applicate sulla superficie
  • insonorizzazione
  • illuminazione a incasso

Manutenzione di un soffitto in legno

Tanto belle quanto delicate. Bisogna avere cura delle travi di legno a vista affinchè possano sempre essere pulite e vive. Il legno necessita infatti di poche ma delicate cure.

Anzitutto bisogna evitare di pulire le travi in legno con detergenti aggressivi come ammoniaca e candeggina. Per la pulizia regolare è sufficiente seguire questa semplice procedura:

  • aspirare tutta la polvere con un aspirapolvere dotato di apposito beccuccio possibilmente con spazzolina
  • passare tutte le superfici con un panno in microfibra intriso di acqua e ben strizzato
  • lasciar asciugare per bene a finestre aperte
  • passare con un panno e cera d’api per lucidare e rinnovare il materiale

Altri consigli per la casa

Altri approfondimenti utili per la progettazione o la ristrutturazione della tua casa

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close