Illuminazione di Interni ed esterni

Guida alle luci a led per la casa

Scopriamone le caratteristiche, come funzionano e quanto possono farvi risparmiare

Guida alle luci a led per la casa: sono una scelta sempre più popolare per l’illuminazione della casa perché sono a basso consumo energetico, durevoli e disponibili in una varietà di forme e dimensioni.

L’universo dell’illuminazione sta vivendo interessanti evoluzioni, dal punto di vista dei supporti, ma soprattutto per quanto riguarda le lampadine e le luci in generale.


Ecco alcuni suggerimenti per scegliere le luci a LED per la vostra casa:

  • Considerate l’ambiente in cui volete installarle: ad esempio, se state cercando di illuminare una cucina, potreste voler scegliere luci a LED con una temperatura di colore più calda, mentre se state illuminando una camera da letto potresti voler optare per una temperatura di colore più fredda.
  • Scegliete LED dimmerabili se volete avere il controllo sulla luminosità dell’illuminazione. Questo è particolarmente utile per le camere da letto o per creare atmosfera in soggiorno.
  • Considerate l’efficienza energetica delle luci a LED. Scegliete modelli con un’alta efficienza energetica per risparmiare sulla bolletta dell’energia elettrica.
  • Valutate il colore. Oltre alla temperatura di colore, possono essere disponibili in una varietà di colori, come rosso, verde, blu e bianco. Scegliete il colore che si adatta meglio allo stile della vostra casa.
  • Verificate infine che le luci a LED siano compatibili con il vostro sistema di illuminazione. Se avete un sistema di illuminazione intelligente, assicuratevi che siano compatibili.

Sono quindi una tecnologia all’avanguardia, che mescola la funzionalità di un apporto luminoso importante con la vocazione al migliore risparmio energetico.

Ma quali sono le caratteristiche delle luci a led e dei faretti Led, quali i benefici dimostrabili? Scopriamoli insieme.

Luci a led

Cosa sono le Luci a led: caratteristiche e benefici

Le luci a led si basano su una componente elettronica che emette una luce priva di infrarossi e ultravioletti.

Si tratta della Light Emitting Diodes, la tecnologia universalmente considerata come l’evoluzione dell’illuminazione.


I LED (Light Emitting Diodes) sono piccole lampade che utilizzano la tecnologia di emissione di luce per produrre un’illuminazione efficiente.

Sono composti da un materiale semiconduttore che emette luce quando viene attraversato da una corrente elettrica.

Vantaggi rispetto a lampade alogene o a incadescenza

I LED hanno diversi vantaggi rispetto alle lampade alogene o a incandescenza tradizionali:



  1. Basso consumo energetico:  consumano fino al 90% in meno di energia rispetto alle lampade alogene o a incandescenza, il che significa che puoi risparmiare sulla bolletta dell’energia elettrica.
  2. Lunga durata:hanno una durata di vita molto più lunga rispetto alle lampade alogene o a incandescenza, con una durata media di 50.000-100.000 ore.
  3. Bassa generazione di calore: producono solo una piccola quantità di calore rispetto alle lampade alogene o a incandescenza, il che li rende sicuri da toccare e facili da installare in aree sensibili al calore.
  4. Varietà di opzioni di colore:  possono essere disponibili in una vasta gamma di colori, tra cui bianco caldo, bianco freddo e multicolore.
  5. Velocità di accensione: si accendono istantaneamente, a differenza delle lampade alogene o a incandescenza che hanno bisogno di un po’ di tempo per riscaldarsi prima di emettere luce.

I LED sono utilizzati in una varietà di applicazioni, come l’illuminazione di interni ed esterni, l’illuminazione di emergenza, l’illuminazione per veicoli, e così via.

Tutto questo non sarebbe avvenuto se non si fosse passati ai semiconduttori, operanti al posto dei vecchi filamenti a gas.

Quanto costano le luci a led?

I prezzi  possono variare in base a diversi fattori, come le dimensioni, la potenza, il colore e le caratteristiche del prodotto.

In generale, però, è possibile trovare modelli a partire da circa 1-2€ per quelle di piccole dimensioni e di bassa potenza, fino a diverse decine di euro per quelle di grandi dimensioni o con caratteristiche particolari, come ad esempio la possibilità di essere controllate a distanza o di cambiare colore.

Q&A: domande e risposte

Ecco le risposte ad alcune domande che ci avete mandato.

Quanto posso risparmiare con le luci a led?

L’illuminazione a led è molto più efficiente dal punto di vista energetico, è sostenibile e apporta una durata maggiore nel corso del tempo.


La loro applicazione è versatile, perché permette di generare soluzioni di utilizzo multiple, nelle case e negli ambienti professionali. Il risparmio energetico si ottiene grazie all’elevata efficienza luminosa delle luci a led. In questo modo si consumano molti meno watt rispetto alle lampade tradizionali, apportando un significativo risparmio in bolletta.

Si tratta di un risparmio tangibile e si può dimostrare con pochi calcoli. Provate a sostituisce una lampada normale, che consuma 40 watt, con un tubo a led da 17 watt di consumo.

Nel corso dell’anno, ipotizzando un costo per watt di 0.15 euro medio, il risparmio annuale sarà di circa 7.50 euro. Se si moltiplica questo risparmio per ogni lampadina presente in casa, si può notare l’importante beneficio economico che deriva dall’impiego di questa tecnologia.

Quanto durano le luci a led?

Un’altra buona caratteristica delle luci a led interessa la durata. Si stima che questa tipologia di luci sia in grado di mantenere il 70% dell’emissione iniziale, anche dopo 50mila ore di attività.

Il complesso di durata stimata è di 100mila ore, un rapporto di grande interesse. Bisogna considerare infatti che la vita media di una lampadina tradizionale, a funzionamento medio di 6 ore al giorno, è di 250 giorni. Il valore sale a 666 giorni per una lampada a scarica e a 6000 ore per una lampadina a fluorescenza. Le luci a led arrivano a 8.333 giorni al massimo, ma possono raggiungere il doppio nel corso della loro vita.

Quanto illuminano le luci a led?

E infine, è importante valutare l’elevata efficienza luminosa di questa tecnologia. Si parla nello specifico del rapporto tra il flusso luminoso e la potenza in ingresso. Questa variabile è espressa nel rapporto fra lumen e watt, dove il flusso luminoso si basa sulla percezione soggettiva dell’occhio umano.

La lampada ha una maggiore efficienza luminosa quanto più riesce ad emettere uno spettro che si propone adatto alla percezione umana. Le luci a led vantano, attualmente, una efficienza luminosa fino a 120 lm/W.

Si tratta di un risultato straordinario se comparato con i 13 lm/W delle lampade ad incandescenza. Mentre parliamo di 16 lm/W per le lampade alogene e di 50 lm/W per le lampade fluorescenti.

Avete mai utilizzato le cornici/velette per led?

Attenzione che i muri o i soffitti devono essere lisci perfettamente, altrimenti il risultato e’ osceno.
Sono belli da vedere ma dovete essere sicuri che il vostro soffitto sia perfetto perché mettono in risalto i difetti dei muri.Normalmente vengono montati su lavori nuovi e soprattutto su velette in artongesso.
Anche le strisce led a vista sono molto in voga in questo momento e soprattutto molto comode dato che non bisogna spolverare e pratiche, non si perde luce essendo dirette.

Speciale illuminazione per la casa

Sul tema illuminazione, potresti approfondire:

Rossella Vignoli

Sono laureata in architettura presso la facoltà di Architettura di Genova e sono appassionata di soluzioni di arredamento di interni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button