Ristrutturazioni

Come togliere la carta da parati fai da te, tanti consigli utili da seguire

Come togliere la carta da parati fai da te, tanti consigli utili da seguire.


Rimuovere la carta da parati è una vera e propria prova? Cosa utilizzare?, prodotti speciali, macchina a vapore….. i dubbi sono tanti.

 Come togliere la carta da parati: il vaporizzatore
vaporizzatore per rimuovere carta da parati

Scoprite tutte le nostre soluzioni semplici ed efficaci per ottenere una parete pulita prima di riverniciare o mettere una nuova carta da parati.

Che si tratti di rimuovere la carta da parati in vinile, a parete o a soffitto, con acqua o anche senza un prodotto specifico, con uno stripper: vi descriveremo i metodi principali per rimuovere facilmente la carta da parati e senza difficoltà.

Sei Ssanco di carta da parati sul tuo muro? Stai per toglierla…….. Ma e’ un lavoro di routine? Non necessariamente.

In ogni caso, rimuovere la carta da parati è il passaggio essenziale se si desidera avere una parete pulita per installarne una nuova.


Ecco le nostre  soluzioni per rimuovere correttamente la carta da parati.

Come togliere la carta da parati con quello che avete già in casa

Per rimuovere la carta da parati con i mezzi a portata di mano e senza spendere nulla, avrete bisogno di uno spruzzatore, come ad esempio un lavavetri, che è comunemente usato per pulire le piastrelle.

Dopo averlo risciacquato a fondo, dovete riempirlo con acqua calda in cui avrete diluito uno o due tappi di Mr. Clean.



Poi dovete spruzzarlo sulla parete e lasciare agire per qualche minuto prima di togliere la carta con una normale spatola raschietto.

Consigli su Come togliere la carta da parati
Come togliere la carta da parati, ecco i nostri consigli.

Dovete ripetere l’operazione se avete un doppio strato di carta da parati, fino a quando non l’avrete tolta nell’intera superficie.

Questi procedimenti funziona anche utilizzando il detersivo da bucato e una spugna.

Vantaggi: molto economico , è il punto di forza di questo metodo.

Svantaggi: richiede più tempo e anche diversi passaggi rispetto ad altre soluzioni..


Materiale richiesto :

  •  Spruzzatore
  • Detergente liquido
  • Spatola raschietto

Costo: quasi zero.

Alternativa per carte da parati in vinile in bagno e in cucina

Questo metodo funziona male sulle carte da parati in vinile in ambienti umidi (bagni, cucine….) per la loro impermeabilità.

Un passaggio di acqua calda su un muro di vinile non è quindi utile: è consigliabile passare prima una spazzola metallica, agire anche con la carta vetrata o nei casi più ostinati utilizzare anche una levigatrice elettrica sulla zona dove la carta è più aderente per raggiungere la colla.

Materiale richiesto:

  • Spazzola metallica
  • Carta vetrata
  • Levigatrice elettrica (opzionale)

Costo: relativamente economico, a meno che non si acquisti una levigatrice elettrica il cui costo varia da poche decine di euro a centinaia di euro a seconda della qualità.

Rimuovere la carta da parati con prodotti speciali

Per rimuovere facilmente la carta da parati, ci sono anche prodotti speciali da applicare direttamente sulla carta da parati, progettati per passare attraverso di essa e sciogliere la colla.

Alcuni devono essere diluiti in acqua, altri sono pronti direttamente all’uso. La carta può essere rimossa molto più facilmente con una spatola sufficientemente larga, spostandosi delicatamente dal basso verso l’alto.

Questi prodotti sono adatti per tutti i tipi di pareti, comprese le superfici in gesso.


Materiale richiesto :

– Prodotto “Wallpaper stripper” (adatto anche per carte in vinile ): a partire da 5 euro al litro nei negozi di bricolage per quelli da diluire in acqua.

– Spatola larga: pochi euro nei negozi di bricolage.

Il Costo e economico (meno di 20 euro per una piccola parete).

Come togliere la carta da parati con uno vaporizzatore

Un’altra soluzione, più costosa ma infinitamente più veloce, soprattutto se dovete gestire appartamenti di grandi dimensioni: il vaporizzatore a vapore.

Funziona come un ferro da stiro? Quasi.

Il vantaggio, oltre al risparmio di tempo (5 minuti in mano per rimuovere una striscia di carta da parati), è che si può fare a meno di un rivestimento o di prodotti con una composizione chimica: l’acqua da sola può bastare.


Attenzione non è consigliabile utilizzare uno vaporizzatore per rimuovere carta da parati, applicando un elevato flusso di vapore su una parete in gesso: quanto verrebbe impregnato d’acqua e alla fine potrebbe crollare.

Materiale richiesto :

– Vaporizzatore per rimuovere carta da parati

– Spatola per eliminare gli angoli e i residui di colla

Costo: un vaporizzatore  costa circa 40 euro, al primo prezzo, nei negozi di fai da te. Per un uso molto occasionale, è più economico lo potete anche affittare, ad esempio sui 25 euro per un giorno o 40 euro per un fine settimana.

Una soluzione economica è anche il prestito tra privati: ci sono sui vari siti di annunci di bricolage offerte di noleggio a 5 euro al giorno.

Le precauzioni da prendere

Alcune misure precauzionali su come togliere la carta da parati:

  • Per motivi di sicurezza, dovete assicurarvi di interrompere l’alimentazione dell’interruttore automatico, rimuovere le spine, gli interruttori e, infine, proteggere il pavimento con un telone.

Cosa fare una volta tolta la carta

Arrivati a questo punto tutto quello che dovete fare è risciacquare accuratamente la parete con acqua e sapone per eliminate del tutto la colla.

Se si tratta di una parete in gesso, può essere necessario levigare l’intonaco in superficie e rasarlo adeguatamente.

Altri consigli per le vostre pareti

Tanti suggerimenti da leggere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker