Colori

Come scegliere i colori per le pareti della cucina

Tinteggiare le pareti della cucina, il bianco e i neutri tra i colori preferiti

Quali colori scegliere per le pareti della cucina? Se siete in fase di rinnovo della stanza più vissuta della casa ecco una guida alla scelta dei colori e delle tinte più usate nell’ambiente cucina, da coordinare ai mobili scelti.

Di certo il colore della pittura per le pareti della cucina più utilizzato in assoluto resta il bianco: questo colore sta bene con qualsiasi mobilio e perché  non stanca e infonde senso di pulizia e ordine.


Ma nelle cucine si possono osare anche scelte diverse, colori accesi oppure colori molto audaci. Vediamo quindi assieme come scegliere il colore delle pareti per la vostrra cucina.

Colori per le pareti della cucina: come sceglierlo

Se si sceglie di pitturare le pareti della cucina per prima cosa bisogna analizzare l’ambiente che si ha davanti:

Ogni situazione richiede un’attenzione particolare da parte del professionista che sceglierete, ma anche da parte di chi sceglie il colore delle pareti.

  • Nei casi di cucina grandi e spaziosa si potrà giocare di più con i colori e magari puntare anche  a qualcosa di più colorato e fantasioso.
  • Se la cucina e piccola e poco luminosa, di certo il consiglio è di puntare sulle pareti chiare, bianche. In questo modo l’ambiente risulta più ampio e luminoso.
  • Nel caso di un angolo cottura in un living sarà possibile creare una nicchia di colore a contrasto con il resto dell’ambiente

Anche la presenza di una o più finestre e di molti punti luce sono importanti per aiutare nella scelta del colore delle pareti, così come è determinare lo stile della cucina che viene installata: classica, country, minimal o moderna?

Colore delle pareti nella cucina classica

Se la cucina è ampia, abitabile e con arredamento classico, solitamente con sviluppo angolare, si consiglia di optare per un colore neutro oppure alcuni colori pastello.


Solitamente le cucine classiche sono realizzate in legno, di ciliegio o di noce, di un colore marrone-rossiccio. Le pareti chiare, nelle varie tonalità dal crema al color tortora sono perfette per questo stile.

Alleggeriscono l’ambiente reso piuttosto impegnativo dal legno massello e donano senso di freschezza.

Cucina con mobili in legno

In particolare se il mobilio è in ciliegio, legno dal colore rossiccio, oltre al bianco, è preferibile scegliere una pittura nei colori pastello: pesca, salvia o azzurro polvere. sono colori che smorzano la nuance del legno ciliegio.



Non esagerare nelle nuances calde, perché già questo legno presenta un tono caldo. Il risultato è una cucina classica che tende allo stile country.

Se invece l’arredamento è in legno massello noce, che tende al bruno scuro, la scelta può ricadere oltre che su un bel bianco assoluto opaco, anche su altri toni cromatici come il grigio perla, il beige, il pesca o il giallo.

Colori pareti cucina country

Una cucina in stile rustico è un ambiente caldo e accogliente.

Per aumentare la sensazione di comfort della cucina rustica si tende a ravvivare le pareti con colori anche vivaci come il verde, il giallo, l’arancio. Il consiglio è di non strafare, optando magari per la tinta accesa solo di una parete.

Per il resto della stanza resta molto apprezzato il colore bianco, opaco e in tonalità tendente al beige. Non mancano dettagli piastrellati e varie decorazioni floreali.


Colori pareti cucina shabby chic

Una cucina shabby si distingue per la presenza di mobili rustici in legno tinto di bianco, ferro battuto, tessuti floreali o a righe.

cucine da sogno shabby

Si crea un ambiente caldo accogliente e romantico. La presenza di tessuti di arredo a decorazione floreale e a righe è distintiva, e condiziona anche la scelta delle pareti che devono essere, oltre che tinte di bianco, anche dipinte nei colori tenui del rosa, verde, lavanda.

Colori pareti cucina moderna

Le cucine moderne forse oggi le più diffuse nelle case cittadine, possono essere grandi o piccolissime, ma tutte si caratterizzano per la scelta di mobili dallo stile lineare ed essenziale. La semplicità e la pulizia delle forme è fondamentale.

Grazie a queste note distintive, proprio per le pareti si può osare di più.

La regola però è di non creare troppi contrasti cromatici, i rivestimenti di pavimento e pareti solitamente sono nella stessa nuance di colore. I colori per le cucine moderne più di tendenza sono il grigio, il cipria, il bianco.

Sempre più di tendenza la scelta anche in cucina di pareti con carta da parati particolare, ad esempio con disegni geometrici.

Cucina minimal o industrial

Esempio di cucina moderna è certamente quella arredata con stile minimal. In questo caso le pareti che meglio si adattano al mobilio solitamente di legno chiaro o bianco sono di cromie che vanno del bianco assoluto al beige ai toni del grigio e del tortora.Come scegliere i colori per le pareti della cucina: cucina loft progettato da nordes


Tra le cucine moderne, un posto di riguardo hanno quelle ampie in stile industriale: in questo caso le pareti possono essere anche scure, grigio, tortora, ma anche blu, verde petrolio, verde acqua e nero opaco.

Cucina moderna bianca

Determinante per la scelta del colore della cucina è il colore dei mobili. Se la cucina è arredata con mobili bianchi, magari lucidi, il colore delle pareti può essere

  • bianco opaco
  • nero opaco
  • grigio

Cucina moderna scura

Se la cucina moderna è arredata con pensili grigio o marrone scuro o addirittura nero, si consiglia di tinteggiare le pareti di

  • bianco lucido
  • grigio perla
  • tortora chiaro

Colori pareti angolo cottura nel soggiorno

Se la cucina è in realtà un angolo cottura inserito in un living, grande e luminoso, si po’ giocare un po’ di fantasia, senza però perdere mai di vista lo stile generale dell’ambiente.

  • Se la stanza giorno è ampia, moderna e ben illuminata si può optare per un colore più scuro o più acceso nell’angolo dedicato alla cottura. La parete può delimitare così l’area della cucina.
    Consigliato anche l’uso di cementine o piastrelle colorate.
  • Se la stanza living non è particolarmente ampia e gode di sola luce artificiale, è meglio non esagerare con i colori accesi, nemmeno nell’angolo cottura. Optare dunque per una nuance di colore in tono con il resto dell’ambiente. Anche in questo caso sono consigliabili piastrelle o cementine per il rivestimento della parete destinata alla cottura.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti
Close
Back to top button