Speciale separè per interni, tanti consigli dai materiali ai colori e prezzi

Il separè o paravento è un antico sistema nato in Oriente con l’idea di creare angoli separati in casa. Eccovi la nostra guida per aiutarvi nella scelta.

Come utilizzarlo

Oggi vengono ancora utilizzati, anche se esistono sul mercato altre soluzioni, come le pareti divisorie. Di certo i paraventi garantiscono una maggiore flessibilità. Possono essere spostati da una stanza all’altra e all’occorrenza chiusi e messi da parte.

In un battibaleno consentono di dividere la cucina dal soggiorno o ricavare un piccolo studio in casaEsistono inoltre anche i paraventi da esterno, pensati per resistere alle intemperie e alla luce del sole e ottimi per delimitare balconi e terrazzi.

Separè: un po’ di storia

I primi separè comparvero in Cina sotto la dinastia Han. Riproducevano personaggi della mitologia, elementi decorativi della natura o momenti di vita in palazzo. Inizialmente vennero realizzati su pannelli di legno, ma ben presto si diffusero quelli di seta e di carta. Durante la dinastia Tang conobbero un periodo di boom, tanto che molti pittori usavano dipingerci sopra le loro opere.




Si dovrà aspettare il Medioevo per far arrivare i separè anche in Europa, in particolar modo in Francia, dove divennero oggetti pregiati. Venivano impiegati per lo più in camera da letto, soprattutto quando si volevano dividere i letti dei signori nobiliari all’interno di una stessa stanza. Entrò a far parte dell’arredamento delle comuni abitazioni solo nel 1600.

Oggi in commercio c’è solo l’imbarazzo della scelta per i separè: forme, colori e materiali differenti rendono questi complementi veri e propri oggetti d’arredo. Vediamo quali sono le soluzioni più interessanti per capire cosa offre il mercato.

Scopri l’approfondimento sui Separè Ikea: prezzi e modelli consigliati per interni

Separè ecologici

Iniziamo dai separè ecologici, tanto belli quanto funzionali. Queste soluzioni sono realizzate con materiali riciclabili e riciclati, quali il cartone ad esempio. In questo modo si aiuta a ridurre gli sprechi ambientali.

I séparé ecologici ci possono aiutare a cambiare look alla stanza o per creare delle nicchie alternative.




I materiali

Il legno e la carta vanno per la maggiore e riescono a dare vita a divisori davvero carini, originali e rifiniti nei loro dettagli.

Legno

Il materiale eletto è indubbiamente il legno, che regala robustezza, calore all’ambiente e che può essere armonizzato con l’arredo i complementi presenti.

Carta

Anche la carta diventa protagonista dell’universo dei séparé, ispirandosi alle proposteorientali che da millenni impiegano questi elementi per ordinare i dividere i diversi ambienti della casa.

Un’idea molto carina potrebbe essere anche realizzare da soli un separè, sfruttando ad esempio i pallet.

Questi vecchi bancali possono creare un piacevole effetto vedo-non vedo, lasciando passare luce ed aria. Il riciclo con i pallet è diventato oramai un must, soprattutto dagli amanti dello stile shabby chic e provenzale.




 Alcuni esempi

Apriamo le scelte dei migliori séparé in materiali ecologici con un pannello molto curioso.

Fiorello di KubeDesign.

 

I migliori séparé ecologici fiorello kubedesign

Si tratta di un pannello formato con elementi di incastro realizzati in cartone ondulato.

La base può essere richiesta secondo le proprie esigenze e di media l’elemento costa 57 euro.




E’ una soluzione perfetta per lo studio, ma anche per il living e le camere da letto, in quanto abile nel dividere la stanza con leggerezza e anche con un pizzico di originalità.

La sorpresa di Leroy Merlin

La seconda soluzione che vi proponiamo arriva dalla parete in faggio naturale di Leroy Merlin.

Si tratta di un sistema che ricorda molto il quadro svedese per la ginnastica, in quanto si basa su una combinazione di listarelle orizzontali e verticali.

séparé ecologici parete divisoria Leroy Merlin

L’effetto di questo pannello divisorio è luminoso ma consistente e si rivela perfetto per dividere porzioni di abitato e anche aree estese, come i poggioli o i disbrighi.




SCOPRI ANCHE: Paravento da esterno, proteggere il giardino con stile

Il tocco in più? Con l’impiego di colori naturali e vernici all’acqua il pannello può essere reso più interessante e armonizzarsi con le tinte presenti in casa. Il suo costo è di 119.90 euro per la misura di 100×240 cm.

Albero di Vange

Concludiamo il nostro viaggio fra i modelli realizzati in materiali ecologici con la proposta Albero di Vange.

Si tratta di un pannello divisorio a forma di albero realizzato un tubo in acciaio zincato e lucido e una porzione in feltro.

séparé ecologici albero vange




materiali impiegati per realizzarlo sono riciclabili al 100% e il prezzo deve essere richiesto al venditore.

Soluzione perfetta per gli angoli, è ideale anche da divisorio nelle camere dei ragazzi, visto il design ricercato, ecologico e super divertente.

Separè fai da te

Chi ha un minimo di dimestichezza con il fai da te, non troverà difficile realizzarli anche in autonomia. Sono diverse le possibilità per creare due zone separate sfruttando complementi d’arredo, materiali ed oggetti.

Librerie

Le librerie bifacciali sono molto gettonate: dividono ma non chiudono del tutto ed ogni vano può essere decorato in maniera originale, inserendo soprammobili, piantine, vecchi cd e naturalmente libri.

Cd e vinili

Qualcuno di voi avrà ancora in casa collezioni di cd e vinili. Questi, legati tra loro mediante un filo di nylon, possono dar vita a delle piacevoli tendine. Per migliorare la resa, provate a dipingerli.




Fioriere e piante

Questa soluzione spesso si utilizza negli esterni, per creare privacy su terrazzi e balconi. In realtà, scegliendo delle piante da appartamento molto rigogliose, si possono posizionare le fioriere, anche del tipo sospese, nei punti in cui si desidera creare un divisorio.

Vecchie porte o finestre

Le porte e le finestre che ancora oggi si trovano in alcune cantine o in vecchi casolari possono essere recuperate e ripristinate. Utilizzando delle cerniere si possono creare anche delle soluzioni mobili.

Corde, tessuti e listelli di legno

Intrecciando fili di tessuto, corde e piccoli listelli di legno si può creare una bella parete divisoria d’effetto. Ovviamente non sarà del tutto oscurante, ma riuscirà comunque a delimitare i due ambienti.

Separè Leroy Merlin

Anche da Leroy Merlin sono disponibili diversi modelli in legno come vi abbiamo anticipato.

Si tratta più che altro di pareti divisorie che superano il concetto tradizionale di divisorio, per aprirsi a nuove espressioni.




  • La parete divisoria ASYMETRIK è in abete grezzo.
  • Definisce con garbo la stanza, ma non chiude lo spazio in maniera visiva, quindi è ideale solo quando non si hanno particolari esigenze di privacy.
  • Alta 250 cm e larga 100 cm, i piedini sono regolabili.

separè ASYMETRIK

Stesse dimensioni e caratteristiche, ma in legno di faggio grezzo, ecco il modello Vista. Si tratta di componenti da inserire in camera o nel living, quando si vuole limitare un ambiente, lasciando comunque la visuale aperta.

separè leroy merlin

Separè Maison du Monde

Chi ama tornare al paravento di un tempo, capace di evocare l’eleganza di ambienti signorili, potrà affidarsi al noto store Maison du Monde.

Kutte

Iniziamo da Kutte, un paravento in legno truciolato a media densità. Decorato da disegni della natura, dona un senso di leggerezza. Le misure sono 170 x 135 x 2 cm.




separè maison du monde

Udaipur

Per gli amanti dello stile orientale in casa, UDAIPUR è un separè in mango sbiancato.

Finemente lavorato, nasconde completamente quello che c’è dietro, creando un vero e proprio angolo intimo, da adibire ad esempio a spogliatoio. Le misure sono 180 x 150 cm.

separè orientale

Plaisance

Un modello che si rifà prettamente ai primi paraventi cinesi.




Realizzato in 70% poliestere e 30% cotone e contornato da tanti piccoli riquadri di legno, si apre delicato allo sguardo, ideale ad esempio in camera da letto.

Misura 65 x 125 x 2 cm.

separè stile orientale

separè stile cinese

Separè su Amazon

Vediamo ora invece cosa ci propone Amazon per chi cerca dei modelli economici disponibili online.




Divisorio TecTake

Si compone di 4 pezzi smontabili per una misura di 180 x 160 cm.

  • Assicura una buona tenuta, si mostra elegante e rifinito nei dettagli.
  • I pannelli sono disponibili anche nei colori marrone e nero per chi vuole oscurare maggiormente.
  • Sono venduti al prezzo di 25,99 euro.

separè smontabile

TecTake Divisorio separè paravento 4 pannelli separe paravento e ferro laccato 180x160cm - disponibile in diversi colori e quantità - (1x Bianco | no. 401660)
Prezzo:EUR 25,99

Separè in carta di riso

Chi vuole riprodurre le atmosfere orientali, potrà volgersi verso questo modello in carta di riso:

  • è costituito da 3 ante di legno color noce e si può posizionare anche all’esterno.
  • Le dimensioni totali sono 135 x 180 cm, ideali per ricreare un piccolo angolo in casa.
  • Prodotto da Savino Fiorenzo, viene venduto a 56,01 euro.

separè in carta di riso

Separè Paravento grata divisorio 3 Ante in Legno marrone noce e Carta di Riso per Interno e Esterno
Prezzo:EUR 56,01

Separè fatto a mano

Chi ama le atmosfere shabby e provenzali, potrà apprezzare questo paravento realizzato artigianalmente.
  • Prodotto da Hartleys, è composto da 6 pannelli di colore beige.
  • La lavorazione è di tipo rafia e la lunghezza totale è di 240 cm.
  • Il prezzo d’acquisto è di 79,99 euro.

separè rafia




Separè a led

Una soluzione davvero unica è data da questo paravento con luci a LED.

  • Disponibile in due misure: 20 x 120 cm e 50 x 120 cm.
  • Prodotto da XONE, diffonde una bella luce calda ideale per ricreare un’ambientazione rilassante in casa.
  • Non è adatto per gli esterni.
  • Viene venduto a 49,90 euro per il modello più grande.

separè a led

Altri consigli per organizzare la casa 

Scopri altre soluzioni per organizzare gli spazi della tua casa:

Outbrain
{ 0 comments }

ALESSIA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.