Giardino d’inverno: consigli su come progettarlo e prezzi

Scoprite la nostra guida al giardino d’inverno: tutto quello che devi sapere sulle sue caratteristiche, i permessi necessari, come arredarlo e quali costi sostenere.

Il giardino d’inverno è un ampliamento dell’abitazione che si presenta come una sorta di veranda coperta, dove generalmente trovano spazio piante e fiori.

giardino d'inverno progettazione

Giardino d’inverno: un po’ di storia

L’idea non è di certo nuova, in quanto furono gli antichi Romani a valutare per primi la possibilità di ricoverare le piante durante il periodo invernale.

Tuttavia si dovrà attendere il 16° secolo per iniziare a vedere nel Nord Europa i primi giardini d’inverno così come li intendiamo noi.




A quell’epoca si chiamavano Orangerie, in quanto la loro funzione era quella di offrire alloggio a piante di agrumi. Si trattava di strutture in legno o pietra che presentavano aperture esposte a sud.

Piano piano vennero successivamente introdotte anche altre piante e ogni città iniziò ad abbellirsi di queste strutture. In Italia si chiamavano Limonaie, in Inghilterra e in Olanda  Greenhouse.

Fu solo nel 19° secolo, durante l‘epoca vittoriana, che i giardini d’inverno divennero oggetto di interesse per architetti e botanici, i quali ne definirono gli elementi strutturali portanti.

Dopo una fase di disinteresse con la Seconda Guerra Mondiale, a partire dagli anni ’50 vi fu di nuovo un grande boom. Questa volta assunsero vesti domestiche, adattandosi alle abitazioni e rimpicciolendosi nelle misure.

caratteristiche giardino d'inverno




Giardino d’inverno: le caratteristiche

I giardini d’inverno sono definiti da uno scheletro di alluminio, ferro, PVC o legno.

La scelta dipende anche dalla zona. Generalmente se si vive in zone calde, si tende a preferire il legno per evitare il surriscaldamento.

Chiuso da vetrate fisse e pannelli scorrevoli, questo giardino dovrebbe affacciarsi verso Sud, di modo da poter sfruttare a pieno la luce naturale.

Per garantire un buon isolamento termico è fondamentale scegliere infissi coibentati. Questo consente di poter creare un microclima adatto alle piante, ma anche agli abitanti della casa, che possono trovare ristoro.

Oggi esistono anche giardini d’inverno prefabbricati, con profilati già definiti e pronti da montare.




Ciò non toglie che chiunque possa cimentarsi con il fai da te o rivolgersi a professionisti del settore per realizzare la struttura nei minimi dettagli.

Anche le piante dovranno essere scelte con cura: non tutte saranno adatte a crescere in ambienti chiusi stile serra.

 Inoltre si dovranno acquistare vasi abbastanza grandi per permettere alle radici di crescere.

Noi vi consigliamo di richiedere sempre il supporto di un professionista del settore.

Giardino d’inverno abitabile: come arredarlo?

Questa zona della casa può diventare un vero e proprio angolo adibito al relax, da condividere con familiari ed amici.




Oggi sono davvero tante le opportunità di personalizzare il giardino d’inverno, scegliendo la tipologia di arredo che più si preferisce.

Così potrete seguire lo stile dominante dell’appartamento, che sia improntato sul classico o sul rustico, l’industrial o lo shabby chic

Di certo non mancheranno i complementi d’arredo adatti. Tuttavia è sempre bene non esagerare per lasciare ampio respiro e vivibilità all’ambiente.

Quindi pochi elementi e tanta luce.

Questa zona può anche perdere i suoi connotati originari per diventare semplicemente un salottino, una sala da pranzo, uno studio.




In questo modo si supererebbe il concetto di giardino in senso stretto

Andando a sfruttare le buone caratteristiche isolanti e l’illuminazione naturale, si creerebbe una soluzione di continuità con l’esterno. 

giardino d'inverno costi

Quali potrebbero essere dunque le possibilità d’arredo?

giardino d'inverno come arredare




Giardino d’inverno normativa

Essendo veri e propri prolungamenti dell’abitazione, prima di procedere con i lavori è necessario richiedere la DIA (Denuncia di Inizio Attività).

Per fare questo sarà necessario depositare un progetto della costruzione all’Ufficio Tecnico del Comune di residenza.

Una volta superati i 30 giorni, se il Comune non emette reclami, potete iniziare i lavori.

Se vivete in un condominio, dovrete ottenere anche il nulla osta da parte dell’assemblea condominiale.

I costi del giardino d’inverno

Quanto costa realizzare una struttura di questa portata?




Ovviamente non è possibile stimare un budget universale, in quanto bisogna considerare la destinazione d’uso e la metratura della stanza.

In linea di massima possiamo ipotizzare che per una struttura fissa 4×4 saranno necessari circa 10.000 euro.

  • Se avete bisogno del permesso di costruire, questo farà lievitare i costi, in quanto implicherà anche tutta una serie di lavori in muratura.
  • Se a questo si aggiunge l’allaccio per la luce e per l’acqua, bisogna inserire altre voci di spesa al preventivo.
  • Ugualmente se iniziate a valutare la possibilità di inserire un sistema di riscaldamento.

Altri consigli per esterno e arredo giardino

Sul tema giardini ed esterni, ecco altre guide da leggere:

{ 0 comments }

ALESSIA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.