Come scegliere i colori per la camera da letto: le tendenze del 2015

Scopriamo insieme quali sono le tendenze emergenti del 2015 su come scegliere i colori per la camera da letto

come scegliere i colori per la camera da letto

come scegliere i colori per la camera da letto: le tendenze del 2015

Le tendenze delle pareti per la camera da letto 2015 seguono correnti di pensiero molto diverse, ma esse sicuramente incontreranno i vostri gusti e quindi saranno scelta come la versione ideale per completare cromaticamente i vostri spazi abitativi. I designer attivi nel settore hanno, infatti, proposto soluzioni molto eterogenee fra di loro, sintomatiche di una grande varietà di pensieri e di vocazioni stilistiche, ma quasi tutte accomunate dalla scelta di colori scuri. In questo 2015 non c’è spazio per le tinte chiare e, anche i pastelli più soffici vengono impiegati in sinergia per ottenere un polveroso effetto ’60, molto auspicato nella definizione della camera da letto.

Come scegliere i colori per la camera da letto: i colori preferiti

Ma veniamo al colore must di stagione, ovvero il blu. Il blu, come suggerisce la cromoterapia, si propone come la tinta ideale per definire gli spazi abitativi dedicati al relax e al riposo, in quanto seda le tensioni e inserisce gli abitanti in una prospettiva serena e rilassata. Il blu del 2015 si divide fra il Greek Blue, tinta molto marina e quindi adatta per essere accoppiata con il bianco e con i rossi accesi e il Glossy Blue, tinta lucida e quindi più appariscente, dal gusto contemporaneo e metropolitano. La tendenza colore pareti per il 2015 guarda, infatti, ai colori brillanti e abbandona le proposte opache per rendere l’abitazione scintillante e cromaticamente attiva.

La palette delle tendenze pareti 2015 guarda quindi al bold colour mixing, ovvero all’accostamento fra vari colori intensi e anche diversi nella loro natura. Questi accostamenti ricordano molto lo stile ’60 e questo punto di partenza si scopre anche nei richiami dell’arredo proposto per la nuova stagione. I colori da mixare possono appartenere all’universo dei pastelli, ma non dimenticano la loro vocazione glossy riempendo le pareti di tinte poco complementari ma molto scenografiche.

Chi non ama esagerare con i colori può, in ogni caso, affidarsi al dynamic pairings, ovvero all’accostamento di tinte neutre accese dall’effetto glossy. Quali sono queste tinte? La base si presenta, indubbiamente chiara, quindi abbraccia i bianchi, i grigi leggeri e le tinte cremose, affidandosi ad un accoppiamento con gialli scuri, azzurri polverosi e anche rosa antichi.




Ed ecco, infine, la scelta passe partout che caratterizzerà il colore delle pareti delle camere da letto per il 2015. Si tratta del grigio neutro, colore che è tornato prepotentemente di tendenza e che si promette di salvare dall’indecisione molti abitanti, forse restii ad usare tanto colore negli spazi dedicati al riposo e alla rigenerazione. Il grigio neutro si propone, in questo caso, come una pura e semplice base, dalla quale originare un arredo creativo e basato sull’impiego di elementi dal colore diverso ed eterogeneo.

Speriamo che i nostri suggerimenti su come scegliere i colori per la camera da letto vi sia stata utile e l’abbiate gradita. Se avete altri suggerimenti, su questo tema come sempre potete scriverci a designandmore@gmail.com.

A proposito, in tema di colori, eccovi altri articoli interessanti da leggere:

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?