Cucine a scomparsa: modelli e suggerimenti

Cucine a scomparsa: eccovi una panoramica sulle migliori soluzioni di mobili cucina a scomparsa, delle migliori marche

Belle, compatte e sempre più figlie del design, le cucine a scomparsa stanno conquistando tutti, non solo chi deve preferirle in casa perché chiamato ad organizzare al meglio lo spazio a disposizione.

Le cucine a scomparsa sono elementi ingegnosi, perché in versione aperta sono in tutto e per tutto delle cucine monoblocco, mentre in versione ‘chiusa‘ possono diventare una parete, una credenza o uno spazio bello e pulito da esibire.

Le caratteristiche principali delle cucine a scomparsa vanno quindi ricercate nella bellezza delle loro ante, nei flessibili e sofisticati sistemi di apertura e di chiusura e nella volontà di generare spazi comuni che in un baleno sanno regalare spazio e ordine agli abitanti.

Vediamo alcuni esempi di cucine a scomparsa piacevoli e caratterizzate dal giusto tocco di design.

Cucine a scomparsa di design: modelli e suggerimenti

Iniziamo con ON/OFF di Boffi, una cucina a scomparsa che già dal nome fa presagire la sua natura mutevole.




Cucine a scomparsa - on off

Cucine a scomparsa: la bella soluzione on off della Boffi

Il sistema modulare si associa in questo caso ad un’apertura a pacchetto, comoda e dinamica, riservata agli spazi giovani e contenuti.

on off

Cucine a scomparsa, altri dettagli della soluzione Boffi

Il plus può essere ricercato nella possibilità di abbinare utili e capienti sistemi a colonna, ma anche nella bellezza dello stile e nell’intensità del colore nero proposto di base.

on off 3




Con Kitchen Box, Clei si conferma essere uno dei brand di cucine più interessanti del panorama nazionale.

Cucine a scomparsa - kitchen box

Cucine a scomparsa: kitchen box

Si tratta di una cucina laccata molto minuta, pensata per arredare gli spazi piccoli con tutto ciò che serve e soprattutto con la magia di un sistema a scomparsa che in un baleno muta la cucina in una parete bella da ammirare.

kitchen box 2

Cucine a scomparsa: la parte frontale della kitchen box

L’apertura avviene grazie ad un’anta girevole su ruota, a scelta se da destra o da sinistra e la base si compone di una dispensa più piano attrezzato e da uno spazio contenitore per gli elettrodomestici.




Chi ha detto che la cucina a scomparsa deve essere minuta e ‘improvvisata‘?

mondrian 1

Cucine a scomparsa: la proposta Mondrian

Il brand TM cucine sa sfatare questo mito, proponendo una collezione di cucine a scomparsa decisamente mirabile, sia come scelta dei materiali che come organizzazione dei mobili. Dalle soluzioni in quarzite fino all’impiego del legno più pregiato, quella che ha colpito la nostra attenzione è Mondrian, cucina che si ispira all’opera dell’artista per purezza di forme e uso dei colori.

Mondrian

Dal brand TM la cucina Mondrian a scomparsa

Il concetto è una cucina a scomparsa creativa, artistica all’ennesima potenza e che grazie alle diverse composizioni possibili può scomparire anche in spazi di grandi dimensioni.




Può il legno diventare protagonista di una cucina a scomparsa?

b3 1

Cucine a scomparsa Bulthaup: il modello B3

La riposta è , e lo prova il modello B3 di Bulthaup. Si tratta di una cucina a scomparsa raffinata, caratterizzata dall’impiego del legno di larice fumé nelle listelle delle serrande.

b32
In versione aperta la cucina B3 è uno spazio organizzato, attrezzato e decisamente funzionale, mentre nella versione chiusa, la cucina a scomparsa acquista un’allure d’altri tempi, profondamente debitrice all’estetica degli anni ‘70.

b34




Cucine a scomparsa Ikea

Nel catalogo della casa svedese non sono presenti soluzioni di cucine a scomparsa ma vi invitiamo lo stesso a leggere il nostro approfondimento sulle novità: Cucine Ikea

Ecco altri articoli da leggere su come arredare una cucina:

Outbrain
{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.