Progettazione

Soggiorno con cucina a vista, idee per creare uno spazio accogliente e funzionale

Soggiorno con cucine a vista, scoprite tanti suggerimenti per creare un open space dove condividere indimenticabili momenti di relax e convivialità.

Da anni il soggiorno con cucina a vista è una tendenza sempre più diffusa nell’ambito dell’arredamento d’interni per la sua estrema funzionalità e perchè sintetizza uno stile di vita basato sulla condivisione degli spazi e sull’accoglienza.


Case di metrature sempre più piccole e il desiderio di trascorrere il poco tempo libero a disposizione con tutta la famiglia hanno portato alla crescente richiesta di un unico ambiente cucina-soggiorno.

Scoprite, allora, tante idee e consigli su come arredare il living affacciato sulla cucina, in modo da sfruttarne al meglio le peculiarità.

I vantaggi di un soggiorno con cucina a vista

I vantaggi della creazione di un unico open space che coniughi la zona living con l’ambiente cucina sono molteplici.

Questa soluzione consente di:

  • ottimizzare gli spazi consentendone un’organizzazione più funzionale e razionale
  • rendere più ampi gli appartamenti più piccoli grazie all’eliminazione di pareti
  • migliorare e valorizzare l’illuminazione degli ambienti grazie alla rimozione di muri e porte che possono limitare il diffondersi della luce naturale
  • creare una suddivisione degli spazi flessibile, accogliente e vivibile, che favorisca la convivialità tra persone e consenta di muoversi con fluidità.

Spesso poi, al posto della stanza dedicata alla cucina, può trovare posto una nuova camera da letto. Per questo, la soluzione mista living+cucina è un’ottima idea progettuale in caso di ristrutturazione radicale di un appartamento dalla metratura non troppo ampia in cui si vogliono avere due camere da letto.

Cosa valutare nella creazione di un soggiorno con cucina a vista

Nella progettazione di un soggiorno con cucina a vista per ottenere un risultato funzionale, sia pregevole dal punto di vista estetico, che armonico, è necessario valutare molteplici fattori.


Se progettare una cucina è complesso, definire un unico spazio comune che comprenda anche la zona giorno, dove svolgere attività diverse, può diventare una vera e propria sfida.

Scoprite, allora, qualche dritta da tenere in considerazione:

  • misurate lo spazio a disposizione con cura e iniziate a dividere quello che sarà preposto alla cucina e quello dell’area living. Questa operazione è importante per evitare la creazione di un ambiente squilibrato dove la cucina e l’area living occupano troppo o poco spazio.
  • usate gli arredi come elementi per suddividere le varie aree, in base allo spazio a disposizione considerate dunque isole, penisole, tavoli da pranzo, librerie autoportanti e divani come elementi per delimitare le zone.

Soggiorno con cucina a vista



  • definite uno stile unico in base ai vostri gusti e al resto dell’ambiente domestico. Difatti è importante arredare il vostro soggiorno in maniera armonica con la cucina, dal momento che è tutto a vista. Ad esempio, non cadete nell’errore di una cucina ultra-moderna che si affaccia su di un salotto in stile country.
  • scegliete i colori di base dell’ambiente rispettando l’efficace e semplice regola 60-30-10. Il 60% dell’ambiente deve essere dominato da un solo colore, il 30% deve essere dedicato al colore secondario e il restante 10% a una tonalità accento, il cui scopo è rendere meno monotono l’insieme. Cucina e soggiorno devono entrambi seguire un tris di colori comuni come fossero un unica stanza.
  • scegliete prima la cucina e poi il soggiorno al momento dell’acquisto dell’arredamento. È la zona living che si deve armonizzare con la cucina e non viceversa, come si è spesso portati a credere.

Dimensioni dell’ambiente soggiorno con cucina a vista

La scelta di realizzare un soggiorno con cucina a vista si adatta a qualunque tipo di ambiente, a patto di saperla declinare in base alle dimensioni della stanza.

L’obiettivo deve essere sempre quello di un ambiente funzionale, confortevole, che consenta di spostarsi al suo interno in maniera fluida e naturale e assolva a tutte le funzioni tipiche di una zona giorno. Cucinare, poter accogliere da soli o tutti assieme chi abita la casa durante i pasti e per momenti sociali e conviviali, fare attività di svago, di studio o di lavoro.

Soggiorno con cucina a vista di 20 mq

La creazione di un open space cucina con soggiorno rappresenta una soluzione pratica per valorizzare soprattutto gli spazi più piccoli, rendendoli visivamente più ampi e pratici da vivere.

Soggiorno con cucina a vista

In genere, quando la stanza ha dimensioni ridotte è preferibile:

  • scegliete una cucina in linea da disporre lungo un’unica parete, possibilmente quella senza finestre. In questo modo è possibile sfruttare appieno il muro per appendere capienti pensili e mobili dove riporre tutti gli utensili destinati alla preparazione del cibo, stoviglie, alimenti e piccoli elettrodomestici.
  • grandi elettrodomestici, come lavastoviglie e frigorifero, dovrebbe essere incassati e non free standing, in modo da non appesantire visivamente l’ambiente.
  • scegliete mobili contenitori chiusi e non a giorno, per non aumentare il senso visivo di disordine che può comportare l’esposizione del contenuto attraverso il vetro delle ante.
  • non dividete lo spazio con librerie o altri arredi alti per non soffocare lo spazio e lasciar passare la luce.
  • preferite un solo divano a due posti o due poltrone ad un modello più grande, profondo e magari con penisola.
  • disponete la TV e gli accessori elettronici in un unico contenitore a parete, meglio se con ante scorrevoli, per non dare senso di disordine.
  • ricorrete a mobili su misura, se possibile, per sfruttare tutti gli spazi e le nicchie a disposizione, e occupate tutta l’altezza pavimento-soffitto per sfruttare meglio lo spazio.

Cucine e living per piccoli ambienti cucina e soggiorno

La cucina Taormina di Centro Veneto del Mobile presenta delle linee eleganti e sinuose che la rendono perfetta per essere inserita anche negli ambienti più piccoli. Realizzata in finitura lucido o opaca, è disponibile in sei colorazioni diverse.


Soggiorno con cucina a vista

Il divano Bacio di Centro Veneto del Mobile con le sue linee semplici, ma morbide, è perfetto per armonizzarsi e bilanciare il minimalismo della cucina. Questo divano è disponibile in un’ampia palette di colori.

Soggiorno con cucina a vista di 30 mq

Un open space con soggiorno e cucina a vista di 30 mq rappresenta uno spazio abbastanza ampio per prestarsi a una più vasta gamma di soluzioni progettuali.

Soggiorno con cucina a vista

Anche qui per un ambiente di queste dimensioni i suggerimenti sono:

  • inserite una semi-penisola da poter sfruttare a seconda delle necessità. Questo spazio può, infatti, essere utilizzato per le colazioni o come pratico piano di lavoro quando si cucina.
  • inserite un tavolo da pranzo più grande se si preferisce invece la cucina in linea, magari da scegliere in un materiale visivamente non ingombrante come il cristallo.
  • usate una libreria bifacciale, a ponte o un mobile di media grandezza per sottolineare e separare i due ambienti e per organizzare l’elettronica e la TV. Potrebbe fungere da divisorio ‘visivo’ tra i due ambienti se entrambi sono dotati di finestre
  • sistemate un divano più ampio a 3 posti per la zona relax e lettura

Le pareti attrezzate del sistema Dandy di Centro Veneto del Mobile sono perfette per valorizzare un living poco spazioso e luminoso, grazie alle linee poco invasive, dal gusto sobrio ed elegante. Sono caratterizzate dall’assenza di maniglie, diverse finiture, una gamma completa di elementi da combinare tra loro per venire incontro a diverse esigenze compositive e una cartella colori piuttosto ricca.

soggiorno con cucina a vista

Soggiorno con cucina a vista di 40 mq

Una zona di grandi dimensioni è un ambiente perfetto per disporre di arredi specifici per le varie funzioni.


  • posizionate una cucina con isola se volete rendere più conviviale la zona di preparazione dei cibi, lasciate la parte contenitiva addossata alla parete, per sfruttare appieno lo spazio. Oltre che pratica e funzionale, l’isola rappresenta un’ottima soluzione per delimitare almeno parzialmente gli spazi e se le sue dimensioni lo consentono può fungere da tavolo da pranzo.
  • dividete i due ambienti con una libreria bifacciale, se optate per una cucina lineare. Nasconderà meglio la cucina alla vista di chi sta nel living.
  • usate un gruppo di mobili per delimitare un’area funzionale, ad esempio divano e poltrone, per delimitare la zona per la conversazione e il relax.

La cucina Modena di Centro Veneto del Mobile si caratterizza per linee raffinate e minimali, esaltate dalla mancanza di maniglie.

La pratica isola può essere composta in diversi allestimenti a seconda delle esigenze e offre grandi cassetti dove riporre piatti, pentole e tovaglie. La bellezza e la funzionalità di quest’isola può essere ulteriormente valorizzata dall’utilizzo di due materiali diversi per separare visivamente l’area lavoro da quella di contenimento.

Forma dell’ambiente soggiorno con cucina a vista

La scelta dell’arredamento da inserire in un soggiorno con cucina a vista non dipende solo dalla metratura disponibile, ma anche dalla forma dell’ambiente.

Lo spazio e la relativa disposizione dei mobili possono essere, infatti, ottimizzate in maniera diversa in base alla forma, quadrata o rettangolare.

Soggiorno con cucina a vista di forma quadrata

Se si ha disposizione una zona di forma quadrata è preferibile optare per una cucina in linea che occupi l’intera parete.

Questa soluzione consente di utilizzare lo spazio centrale per posizionare il tavolo da pranzo e la vera e propria zona living.

Soggiorno con cucina a vista

Soggiorno con cucina a vista di forma rettangolare

In caso di uno spazio di forma rettangolare è consigliabile scegliere una cucina angolare, oppure ad U, con o senza penisola, a seconda dello spazio a disposizione, da addossare al lato corto della stanza e poi sviluppare in lunghezza il resto dell’ambiente.


Questa soluzione consente la creazione di un’area cucina pratica e funzionale, dove tutto è a portata di mano e isolata visivamente, e suddividere lo spazio a metà, inserendovi un tavolo da pranzo, un divano o una libreria.

Lo stile per il soggiorno con cucina a vista

Nell’immaginario comune si tende a pensare ai soggiorni con cucina a vista solo in chiave moderna, ma questa soluzione si presta benissimo a molteplici interpretazioni.

Fondamentale per ottenere un risultato pregevole ed armonico da un punto di vista estetico, è creare un continuum visivo tra i due spazi, che devono avere lo stesso stile e gli stessi colori.

Il consiglio è scegliere prima i mobili della cucina, poi quelli del soggiorno, seguono i tessili e in ultimo i complementi di arredo e le decorazioni.

Stile moderno del soggiorno con cucina a vista

Il soggiorno con cucina a vista in stile moderno è probabilmente la soluzione più diffusa e comune.

Nelle case di città in particolare, l’open space è la norma, vista la cronica mancanza di spazio. Vivere e condividere momenti con familiari e amici in unica stanza è molto comune.

L’arredo dalle linee moderne e semplici aiuta a valorizzare l’esiguo spazio a disposizione, a esaltare la scarsa luminosità naturale e avere tutte le funzionalità raccolte in un unico punto.

Soggiorno con cucina a vista


Se si opta per un arredamento moderno dove predominano colori neutri, il bianco o il nero, e materiali freddi come acciaio e vetro, è importante cercare di rendere maggiormente accogliente l’ambiente tramite l’aggiunta di dettagli che lo riscaldino.

Ricordate che lo stile moderno si adatta di più a spazi piccoli e poco luminosi.

Ottima la scelta di qualche complemento d’arredo in legno, di tessili in fibre naturali o di piante da interni.

Se lo stile moderno predomina, scegliete un modello di divano coordinato, meglio se di design e di tinta unita, e mobili-libreria e mobili-TV dalle linee sobrie e colori chiari, che non intristiscono una stanza piccola e si accordano alla cucina in quella grande.

Stile low budget del soggiorno con cucina a vista

Chi ha pochi soldi ma vuole avere un arredo piacevole che non riveli di essere super economico, potrà mixare mobili delle grandi catene di arredo a basso prezzo con alcuni pezzi più costosi. Non deve rinunciare all’idea di realizzare un soggiorno con cucina a vista pensando di ottenere un aspetto scialbo.

Diventa più importante valutare le dimensioni e la luminosità dell’open space e scegliere dettagli décor che diano carattere e forza all’insieme.

Sbizzarritevi con divani colorati, a fiori o a righe, dalle linee arrotondate, e prediligete mobili-contenitore anche a giorno. Ricordate che questo stile si adatta più ad ambienti grandi.

Stile industriale per soggiorno con cucina a vista

Un soggiorno con cucina a vista in stile industriale può adattarsi alla perfezione agli spazi di case di campagna o città.


Questo stile con mobili neri in ferro e legno grezzo, con dettagli da officina, è perfetto per creare quello stile energetico e dinamico, che piace a molti giovani uomini, ma si può scaldare con angoli più accoglienti per condividerlo con tutta la famiglia.

È bene ricordare che si adatta in città e in spazi ampi anche senza molte finestre, tipo loft e vecchi magazzini e laboratori riconvertiti. Inoltre, per il tipo di décor e i colori scuri, è bene non esagerare con la quantità di arredi e limitare i mobili al minimo necessario.

Stile shabby chic soggiorno con cucina a vista

Lo stile shabby chic è un trend sempre attuale e che si presta benissimo per arredare soggiorni con cucine a vista, a patto di osservare qualche semplice regola.

Mobili dalle linee semplici in colori tenui o pastello, tessuti in fibre naturali e leggeri, dettagli in ottone e ferro e qualche decorazione romantica possono, infatti, contribuire a rendere l’ambiente accogliente e caldo, ma non bisogna eccedere.

Ammesso non si disponga di uno spazio decisamente ampio, è preferibile evitare o limitare la presenza di mobili con stoviglie a vista, collezioni di oggetti vintage, lampadari particolarmente elaborati e tutto quanto può contribuire a far apparire l’ambiente troppo caotico.

Con le sue linee eleganti e romantiche è lo stile perfetto per chi vuole un living caldo, dalle linee classiche e romantiche, ma predilige il comfort.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close