Progettare una cucina in mansarda: idee da copiare

Eccovi alcune idee da copiare o meglio divulgare per progettare una cucina in mansarda.

cucina-mansarda1

Progettare una cucina da inserire in mansarda richiede una dose di attenzione maggiore rispetto alla progettazione di una cucina da piazzare in un ambiente dove il soffitto è della stessa altezza.

La difficoltà della cucina in mansarda, infatti, sta proprio nel soffitto spiovente e nella suddivisione degli spazi, che spesso non sono molto grandi e necessitano di essere studiati bene. Non c’è da avere paura, però, perché anche una mansarda con il soffitto basso può ospitare una bella cucina!

Il consiglio principale per la cucina della mansarda è scegliere una cucina modulare da sviluppare in orizzontale, evitando i pensili da cucina e mettendo gli elettrodomestici alti — come ad esempio il frigo — nella zona più alta della stanza. Anche il piano di lavoro dovrà essere comodo e situato in posizione strategica, in modo da non sbattere la testa ogni volta che si cucina.




Progettare una cucina in mansarda: idee da copiare subito!

Ecco alcune idee interessanti da copiare subito.

cucina-mansarda

Questa cucina lineare è composta da una serie di moduli orizzontali che ospitano il lavello, il piano cottura e il forno; il frigo è nella parte più alta del soffitto, che è stata sfruttata per inserire anche un paio di pensili e una cappa — elemento da non sottovalutare, dal momento che spesso la cappa è mancante in spazi piccoli e ristretti. Ci si può ispirare a una cucina del genere se si ha spazio a sufficienza e se la parte più bassa dell’ambiente supera comunque il metro e mezzo.

cucina-mansarda2

Un’altra cucina da mansarda, stavolta decisamente mini: il frigo è dell’altezza giusta per essere inserito nella zona dove il soffitto si abbassa, ed è presente lo stretto necessario per una cucina funzionale. Anche qui è stata scelta una cappa e non sono presenti pensili — che però potrebbero essere inseriti da chi ha bisogno di più spazio.




cucina-mansarda3

Non ci si vuole accontentare di una cucina piccina picciò? Ecco la soluzione perfetta: una cucina divisa in due. La parete più alta è costellata di pensili e dei mobili necessari, mentre nella parete più bassa sono comunque presenti degli altri mobili per contenere gli utensili da cucina. L’idea di dividere i mobili a seconda degli spazi disponibili è ottima e si può declinare in diversi modi.

cucina-mansarda4

Il mobile per il lavello, il mobile per il piano cottura e un altro piccolo mobile sono i protagonisti di questa piccola cucina per mansarda, che ospita anche dei pensili e una zona sopraelevata dove inserire il forno a microonde. Molto adatta a spazi piccoli.

cucina-mansarda7




La cucina in mansarda non deve per forza essere sacrificata, come mostra questa immagine. Qui un grosso frigo fa bella mostra di sé nel punto più alto, mentre un’isola centrale funziona come piano di lavoro e come tavolo per la colazione o l’aperitivo.

cucina-mansarda8

Infine, una cucina molto interessante che si sviluppa in larghezza e che tappezza l’intera parete della mansarda con velux. Qui al posto dei pensili sono state utilizzate delle mensole smart con organizzazione a vista: trucco smart per occupare meno volume e avere più spazio.

Esempi di arredamento cucina in mansarda

Davvero molto elegante questa cucina tutta bianca di questa mansarda con un velux a dare luce  che termina a destra con il parapetto che separa la scala di accesso all’attico.

Progettare una cucina in mansarda idee

Progettare una cucina in mansarda: davvero bello questo esempio di “Attic Kitchen”

A proposito di arredamento della cucina, eccovi altri consigli:

{ 0 comments }

KIWANI DOLEAN

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.