Recensione e catalogo delle cucine Bulthaup, alta qualità e design tedesco

Speciale Bulthaup Cucine. Scopriamo i mobili e le cucine di questa azienda dalla vision chiara: riflettere sul ruolo di chi usa ogni giorno la cucina per costruire un ambiente libero, sociale e creativo all’ennesima potenza.

Ci concentreremo in particolare sulle cucine Bulthaup con una recensione di alcuni modelli in catalogo.

Bulthaup Cucine: storia ed origine di questa azienda

Qualità, eccellenza e unicità dei materiali: su questo Bulthaup ha puntato fin dalle origini, che risalgono al 1949 a Herford in Baviera.

Gli anni ’50 e ’60 vedono il brand spostarsi nella Bassa Baviera e iniziare un’opera di espansione nel mondo, grazie alla progettazione e produzione artigianale di elementi di nicchia.

Bulthaup Cucine sistema a parete

Se gli anni ’70 sono dedicati all’ampliamento tecnico, gli ’80 sono lo stile che emerge, grazie alla collaborazione con la Corporate Identity di Otl Aicher. L’azienda sposa l’identità Bauhaus e la volontà di unire scopo e funzione nei suoi prodotti.

Gli anni 2000 vedono nascere i tre modelli iconici di cucine Bulthaup, b1, b2 e b3, Segue la volontà di orientarsi ad un futuro altamente tecnologico, ma che non dimentica in nessun caso la vocazione originale: l’alta funzionalità e praticità.

Le cucine Bulthaup guardano all’uomo e alla sua capacità di creare, mettono al centro delle riflessioni aziendali l’uso e lo legano ad una ricerca di design ispirata pienamente ai principi stilistici del Bauhaus.

Il risultato è un marchio immediatamente riconoscibile, che da oltre 60 anni crea prodotti di alto design. I materiali impiegati sono eccellenti, pensati per durare nel corso del tempo e per regalare tutta la libertà di movimento che gli abitanti desiderano.

Bulthaup Cucine B1 con isola

“Atmosfere”: così vengono definiti gli spazi creati da cucine Bulthaup, un brand che ha saputo mantenere forte la sua identità e che si propone ancor oggi come un simbolo del design internazionale a servizio della pura arte dell’abitare.

Vediamo ora una panoramica dei modelli di cucine Bulthaup più famosi.

Cucina b1

b1 è l’iconica cucina Bulthaup che guarda all’essenziale e lo fa con una progettazione accurata dei diversi elementi che la compongono: l’isola, la composizione a parete e il blocco delle colonne.

Bulthaup Cucine B1

L’isola è vista come il centro del lavoro e della comunicazione. Al contrario il blocco a parete è indipendente, funzionale ai gesti e al contenere ciò che serve nella fasi di preparazione.

Bulthaup Cucine isola

La colonna infine aggiunge spazio quando serve e arricchisce la cucina di elementi che la sanno definire dal punto di vista estetico.

Bulthaup Cucine b1 dettagli

Cucina b2

Bulthaup Cucine b2

Anche b2 di Bulthaup cucine segue la regola delle 3 sezioni e lo fa appoggiando il comandamento delle botteghe artigiane dove ogni cosa deve essere a portata di mano.

Bulthaup Cucine b2

La vocazione si traduce in una disposizione degli spazi mirabile ,che trova il suo punto più alto nella sezione di stoccaggio. Lì è possibile sistemare ogni cibo e ogni attrezzo, votandolo alla semplicità stilistica grazie alla possibilità di nasconderlo dietro a raffinate ante in stile.

Bulthaup Cucine b2 stazione di lavoro

Altro elemento portante è la stazione di lavoro, che si trasforma in un ampio tavolo da pranzo o in una vera e propria postazione con punto cottura, lavello e zona di lavoro.

Bulthaup Cucine b2 stazione di lavoro

Ed ecco infine che dietro due ante si nasconde l’ensemble degli elettrodomestici: forno, frigorifero e lavastoviglie.

Bulthaup Cucine b2 elettrodomestici

In questo modo, ancora una volta, tutto il superfluo scompare dietro un mobile di alto design che nulla lascia all’immaginazione.

Bulthaup Cucine b2 elettrodomestici




 

Bulthaup Cucina b3

Non poteva mancare infine b3, il terzo elemento di Bulthaup cucine. Si tratta di un sistema di cucina ad isola che può essere personalizzata a piacere secondo i gusti e le esigenze degli abitanti.

Bulthaup Cucine b3

In questo modo ciascuno può coniugare esigenze stilistiche e di spazio, ricreando un ambiente su misura altamente vivibile. L’isola può essere poggiata a pavimento o ergersi dritta su pratici ed estetici piedini.

Bulthaup Cucine B3 isola a pavimento

Bulthaup Cucine B3 isola con piedini

Anche i materiali spaziano dall’essenza di rovere al laminato. I cassetti e i mobili sono organizzati in settori, per gestire al meglio la vita in cucina e bandire il caos.




Bulthaup Cucine b3 dettagli

B Solitaire

Notevoli infine gli elementi b-solitaire, sistemi contenitivi parietali e non. Questi permettono agli abitanti di rendere più efficienti gli spazi della cucina, con un’estetica che sa farsi riconoscere fin dai primi istanti e che non manca mai di votarsi all’essenzialità più marcata.

Bulthaup Cucine tavolo

Ne è un esempio il Table Talk, un tavolo con le panche in legno di rovere massello, arricchito da preziose venature che rendono l’esperienza al tatto davvero piacevole.

Bulthaup Cucine tavolo dettagli

Le panche sono completate poi dai rivestimenti in pelle con concia al naturale. Tutto è stato studiato nei minimi dettagli, come il telaio in alluminio nero opaco, che definisce con carattere il tutto.




Istantanee

Chiudiamo poi con un elemento a giorno, Istantanee. Questo mobile si caratterizza per la sua estrema versatilità.

Bulthaup Cucine B solitaire

Ancora una volta la personalizzazione consente di definire la scelta finale: ecco comparire griglie e ripiani, anche estraibili, da sistemare ad altezza variabile.

 

Bulthaup Cucine B solitaire ripiani

Bulthaup Cucine: riferimenti e contatti aziendali

Ecco come contattare questa azienda simbolo della ricerca di design in cucina e produttrice di modelli che sono entrati a fare parte della storia di questa arte.

Altre marche di cucine di design

Se ami le cucine di design, non perdere questi approfondimenti:

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento