Cucine: la categoria per aiutarvi ad arredarla

Cucine da esterno: come scegliere la giusta soluzione per il proprio giardino o terrazzo

Una soluzione funzionale per vivere lo spazio outdoor in ogni occasione

Speciale cucine da esterno: per vivere a pieno lo spazio esterno della propria abitazione, sia esso un giardino o un terrazzo, sono stati realizzati una vasta gamma di arredi adatti all’outdoor funzionali e rispondenti ad ogni esigenza.

Oltre a divani, poltrone, tavoli e sedie adatti ad accogliere e condividere gustando il fresco delle sere estive o godendo dei profumi della mattina, ecco una guida semplice alla scelta di una cucina da esterno, bella comoda e funzionale.


Cucine da esterno
Cucine da esterno all’aperto per vivere l’outdoor

Cucine da esterno: soluzione pratica per vivere l’outdoor

Perché avere una cucina in esterno? Prima di tutto sono una soluzione per chi ama vivere all’aria aperta e godersi al massimo cieli soleggiati e tramonti e per chi ama la convivialità e apprezza cucinare in compagnia e senza sporcare gli ambienti interni della casa.

Molto apprezzata nelle case vacanza soprattutto al mare dove il clima ne permette l’uso quasi tutto l’anno, ma sempre più richieste anche per case cittadine giovani e accoglienti per evitare odori nel living metropolitani e per permettere di ricevere un maggior numero di ospiti.

Cucine da esterno in muratura
Esempio di cucine in muratura e pietra naturale per esterni

Tutti i modelli di cucine da esterno 

Le cucine da esterno più comuni vengono progettate in ampi spazi all’aperto, in terrazze o giardini, magari nei pressi della piscina. Di certo sono più frequenti in case di villeggiatura dove la convivialità è più frequente e l’uso dello spazio all’aperto è necessario per passare delle belle vacanze!


Sono diversi i modelli di cucine per esterno:

  • cucine in muratura, in pietra,
  • cucine in acciaio, cucine rustiche in legno,
  • modelli prefabbricati e cucine componibili
  • cucine da esterno compatte, pensate per gli spazi più piccoli, alcune dotate di rotelle.
  • molto comune in esterno è anche il barbecue.

Possiamo dire che è un prodotto diversificato, per ogni gusto e ogni portafoglio con un buon rapporto qualità e prezzi: la cosa veramente fondamentale è avere lo spazio necessario a realizzarla e alcuni requisiti impiantistici che vi elencheremo.

cucina in zona piscina
Splendido esempio di cucina in giardino vicino all’area pool


Come progettare la cucina per esterno 

Per progettare una cucina in esterno bisogna prima di tutto valutare due fattori fondamentali

  • lo spazio disponibile
  • gli impianti

Se lo spazio non è un problema per voi, una grande attenzione andrà comunque posta alla praticità. Il professionista che vi curerà il progetto controllerà misure e posizione dei tre elementi che non possono mai mancare all’interno di una cucina:

  • lavello
  • fuochi
  • piano di preparazione

La posizione del lavello dipenderà dall’impianto idrico e di scarico mentre l’inserimento di fuochi e di vari elettrodomestici dipenderà dall’impianto elettrico e dall’eventuale possibilità di attacco al gas metano o alla bombola ( ancora molto diffusa). L’alimentazione dell’area cottura può essere infatti a gas, a legna, ad induzione.

Ultimo fattore da non sottovalutare nella fase di progettazione è l’impatto estetico che avrà sullo spazio esterno: la cucina esterna deve essere anche bella e discreta, quando è in funzione deve essere il centro dell’outdoor, ma quando non è attiva deve essere poco visibile.

Le cucine da esterno in muratura sono ancora le preferite, seguite da quelle ultra moderne e accessoriate in acciaio inox.

Non va dimenticato anche il fattore protezione: le cucine esterne necessitano di una copertura, tipo portico, pergolato, tettoia, che possa proteggere la cucina dalle intemperie della stagione fredda e che comunque crei una protezione mentre si cucina.


Arredo esterno, uso della pietra e del legno

Quale materiale scegliere 

La scelta del materiale nella realizzazione di una cucina da esterno è fondamentale e ovviamente dovendo resistere ad ogni situazione climatica, a freddo caldo pioggia deve essere realizzata con materie prime di alta qualità.

Come vengono realizzate le cucine in esterno? Di solito è un mix tra pietra naturale, acciaio inox e legno. Ancora sono i tre elementi principali delle cucine per esterno perché riescono a garantire le seguenti caratteristiche:

  • resistenza
  • funzionalità
  • resa estetica.

Spesso pietra naturale e muratura vengono scelte per realizzare cucine resistenti nel tempo e alle intemperie. La pietra è un materiale naturale che si adatta al terreno e ad ogni clima. Inoltre è facile da manutenere. Viene spesso rivestito nella parte a contatto con i cibi da mattonelle in gres porcellanato per garantire l’igiene.

Affinchè la cucina sia funzionale e igienica si utilizza l’acciaio in particolare per le aree a contatto con il cibo.

Atossico, quasi indistruttibile, igienico, resistente alla corrosione, è un materiale da sempre scelto nell’ambito delle cucine professionali ed utilizzato anche nell’ambiente outdoor in particolare per il lavello, griglie, eventuale cappa e elettrodomestici

L’estetica è di certo un aspetto soggettivo però la pietra, il legno naturale di certo contribuiscono a creare uno spazio accogliente da condividere con amici. Il legno usato in esterno deve essere trattato per essere più resistente a pioggia e umidità.

La cucina per eterno creano una cosiddetta area dining all’aperto. Possono essere di varie tipologie, realizzate in materiali naturali, in acciaio, possono essere molto grandi ma anche compatte, prefabbricate o modulari, con fuochi e forno tradizionali o con barbecue.

Ecco un elenco delle tipologie di cucine per l’outdoor.


Cucina esterna protetta da copertura in legno

Cucine da esterno in muratura

Nell’immaginario comune la cucina per esterno magari a bordo piscina o con una bella vista sul Mar Mediterraneo è una cucina costruita in muratura e protetta da un pergolato in legno.

La struttura in muratura, tipica delle nostre ‘ville al mare’, permette di creare la cucina a misura seguendo il terreno e lo spazio disponibile. La pietra garantisce solidità e resistenza e bene si abbina ad altri materiali come l’acciaio per i piani cottura, il legno per arredi e per la copertura, il marmo per i piani di lavoroo il rivestimento ceramico.

Si consiglia questa tipologia di cucina a chi ha a disposizione molto spazio e può realizzare una vasta area dining.

Le cucine a muratura vanno progettate a misura e quindi potranno accogliere ogni esigenza del cliente.

Però Attenzione una volta costruita non accetta ripensamenti e sono difficili da modificare!

Cucine per l’esterno in acciaio 

Il materiale più adatto, per praticità e igiene, alla realizzazione di una cucina è l’acciaio. Anche se la cucina è esterna.

 

Fogher Sant'Elena
Esempiop di Cucina per outdoor Fogher Sant’Elena


Sicuramente è il materiale più utilizzato per realizzare spazi aperti di uso ricettivo perché l’acciaio è il materiale utilizzato per le cucine professionali.

L’acciaio è un materiale comunemente usato per griglie e barbecue, bene si possono integrare con cucine in pietra o legno.

Cucine outdoor in legno 

Il legno, trattato per resistere alle intemperie, viene usato spesso per realizzare i mobili da giardino e per le coperture degli spazi esterni accompagnato ad altri materiali come il vetro, il tessuto…

Si presta bene alle strutture con mattoni a vista o pietra naturale. Utilizzato sia al mare sia in campagna sia in montagna. Il legno rende l’ambiente subito familiare.

Nelle cucine all’aperto può essere usato per definire i piani di lavoro o per particolari di impatto estetico accompagnato alla pietra o all’acciaio.

Cucina da esterno Window C3 Lgtek
Cucina Window C3 Lgtek

Cucine da esterno prefabbricate

Le cucine da esterno prefabbricate sono consigliate per chi desidera un buon rapporto qualità prezzo e cerca un prodotto funzionale, esteticamente piacevole adatto a resistere all’aria aperta.

Le cucine prefabbricate basic sono composte di solito da piano cottura, zona lavaggio, e piano di lavoro. Al modulo basico si potrà aggiungere un forno o un grill o il barbecue, il frigo, forno elettrico, vani contenitori, cassetti e arredi vari.

Barbecue e grill

Il barbecue è un comune completamento alla cucina per esterno permette di godere dello spazio all’aria aperta e di cucinare in compagnia.


Il barbecue da giardino è acquistabile in vari modelli dai più piccoli dotati di griglia ai più grandi che offrono anche la possibilità di sfruttare un comodo piano d’appoggio.

Passione barbecue

Vediamo insieme quali sono i modelli più comuni di barbecue

  • il barbecue in muratura è una soluzione fissa per un uso frequente e può essere di due diversi tipi, con o senza cappa. Un barbecue in muratura senza cappa permette di posizionarlo al centro o in un angolo del giardino, mentre il barbecue con cappa dev’essere installato in prossimità di una canna fumaria.
  • il barbecue in metallo è un modello moderno che può essere posizionato dove si preferisce e spesso è mobile, per essere usato all’occorrenza.
  • i barbecue elettrici che sono movibili e si possono sistemare anche in terrazze meno ampie
  • il barbecue a legna o a carbonella, invece, offre la possibilità di gustare una cottura tradizionale su brace è il più tradizionale ed è in vendita in varie misure

Cucine da esterno: eccovi alcuni modelli come spunto per la vostra scelta

 

Suggerimento: leggete anche il nostro speciale su come arredare una cucina

Vediamo alcuni esempi di cucine da esterno dal quale trarre ispirazione.

Boffi

Boffi, grande marchio di cucine dal prezzo medio alto, ha ideato e realizzato la cucina con barbecue AH01. Il materiale utilizzato per questa gamma sono acciaio inox, legno, iroko e PaperStone.

Cucina Boffi da esterno
Cucina per esterno Boffi

I designers, Alessandro Andreucci e Christian Hoisl l’hanno progettata lo scorso anno


Il Bbq si caratterizza per l’assenza di fumo e odori. La piastra removibile è di facilissima manutenzione, si cucina senza condimenti, generatori di fumo e residui anche grazie alla leggera inclinazione del piano di alloggio della piastra, che facilita il defluire dei liquidi in un’apposita vaschetta asportabile.?

Un progetto destinato all’utilizzo specifico Outdoor con materiali adeguati a resistere all’aperto quali l’acciaio inox AISI 316 ed il legno Iroko o il Paperstone. La zona lavaggio è completata da un rubinetto a canna di erogazione saliscendi.
A corredo e richiesta viene fornito il telo di copertura per esterno realizzato con materiale per uso velico altamente impermeabile e protettivo.

Le nuove soluzioni consentono progettazioni complete di tavoli, penisole e panche di seduta esteticamente integrate.

In corian

Minicucina in Corian Boffi è una struttura realizzata in multistrato marino rivestito con laminato bianco. La Minikitchen è una riedizione del progetto disegnato nel 1963 da Joe Colombo, proposta in Corian nel 2007 che ora viene rivisitata come oggetto semplificato e reso più flessibile sulle funzioni con ulteriori migliorie tecniche.

Minicucina in Corian Boffi
Minicucina in Corian Boffi
  • La piastra cottura vetroceramica è a induzione con touch control.
  • La cella frigorifera ad assorbimento
  • Tagliere in legno massello di Teak.
  • Ruote girevoli a 360° con due freni di bloccaggio.

In dotazione copertura impermeabile realizzata in tessuto tecnico.

Fogher linea

Una cucina per esterni funzionale provvista di un grande coperchio che protegge la zona operativa, estende il piano di lavoro secondo necessità e nasconde, finita la preparazione, le pentole e le stoviglie utilizzate.

Disegnata da Benedini Associati, è una cucina da esterno in acciaio Aisi 316.

Da Fogher la cucina Sant’Elena modulare con barbecue in acciaio inox, in acciaio zincato.
Combina assieme stile, funzionalità e qualità costruttive. Il design è lineare e minimale.


Tutti i top e i piani di appoggio sono realizzati in acciaio Inox satinato, mentre gli elementi di struttura sono in acciaio, zinco e magnesio, immune agli effetti di usura dovuti agli agenti atmosferici e capaci di conservare il prodotto nel tempo.

Aster Cucine

Realizza la propra cucina da esterno in gres porcellanato. Realizzata con materiali ideali per vivere all’esterno: legno di Iroko, acciaio, gres porcellanato e pietra naturale.

Cucina per giardino Aster

Sono materiali che consentono di resistere anche durante le stagioni più inospitali. La cucina Outdoor di Aster è disegnata da Build Emotions, Inspired by Nature.

 

Barbeque konstantin Slawinski

Lgtek

Da Lgtek arriva la cucina Window C3 in acciaio e legno. Il modulo C3 della cucina Window presenta una linea pulita e contemporanea.

La geometria di questo elemento è facilmente riconoscibile: le gambe leggermente inclinate conferiscono leggerezza, mentre la struttura ‘open box’ rivestita in legno permette alla cucina di essere indiscreta ed elegante.

Della stessa serie Window Mountain è un arredo modulare e trasformabile. Particolare attenzione nella scelta dei materiali costruttivi, legni vecchi di recupero abbinati all’acciaio inox e alla pietra. La grande versatilità permette a questa cucina di essere inserita in qualsiasi ambiente anche a chi non dispone di spazi di grandi dimensioni. Di facile istallazione può essere spostata senza costosi lavori di manutenzione.


Palazzetti

Le cucine Palazzetti in pietra e marmo si trovano da Leroy Marlin. Componibili, coprono ogni misura necessaria. Fra le cucine per esterno Leroy Merlin il modello Cordoba, dotato di pratico fornello e con zona barbecue che cuoce sia a legna che a carbone. Si tratta di un insieme di moduli per cucine da esterno, da assemblare a seconda delle proprie esigenze e dei propri gusti.

Le cucine da esterno Ikea sono composte da barbecue a gas o a carbonella, e di altri elementi, come carrelli in legno o piccoli mobiletti con ante. Non è in commercio una cucina modulare per esterno.

Q-Cina di Office Tamborino

molto più di una cucina da esterno, perché si tratta di un piccolo prodigio di ingegneria e di un sistema che può essere impiegato nelle feste e nelle occasioni più speciali.

q-cucina 3

La struttura richiama una vocazione vintage, grazie alla presenza di grandi ruote che permettono di spostarla in ogni luogo.

La cucina è realizzata in tubolari di ferro verniciati e il top è in legno di okoumè forato per sistemare la vaschetta in acciaio.

q-cucina2

Il piano di appoggio è anch’esso in acciaio e la cucina da esterni permette di contare su un valido angolo cottura e su un sistema personalizzabile degli accessori aerei.

Canopo

Chi desidera associare il barbecue alle cucine da esterno può contare sulla bella proposta Canopo di Samuele Mazza Outdoor Collection by DFN.


canopo 2

Si tratta di una cucina multiaccessoriata con top scorrevole che nasconde il piano cottura con grill elettrico.

canopo 1
Cucina da esterno Canopo

È presente anche l’area lavaggio e la possibilità di differenziare la spazzatura al suo interno.

Bella, raffinata ed esclusiva, questa soluzione si propone fra le più complete cucine da esterno disponibili in commercio.

Consiglio: a proposito di grigliate all’aperto, non perdetevi la nostra selezione dei migliori barbecue da giardino

 

canopo 3

Window Color di Lgtek Outdoor

Chi invece desidera contare su cucine da esterno super colorate e adatte ai party più esclusivi, può ispirarsi alla mirabile proposta Window Color di Lgtek Outdoor.


Cucine da esterno - window color
Cucine da esterno: window color disegnata da Michele Villa, molto simpatica

Concepita dal designer Michele Villa come una ‘finestra sul giardino’, questa cucina da esterno è realizzata in diversi materiali e presenta una area lavaggio e una cottura, con la possibilità di personalizzare e organizzare al meglio gli spazi a disposizione.

Altri consigli per l’outdoor

A proposito di giardino e terrazzo, eccovi altri articoli interessanti che vi consigliamo di leggere:

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close