Cucine: la categoria per aiutarvi ad arredarla

Top cucina in granito: duro, resistente e disponibile in tanti colori

Caratteristiche, pro e contro, colori e prezzi

Guida al Top cucina in granito. La scelta del rivestimento del piano di lavoro per la cucina è un momento molto importante e delicato, da non sottovalutare. Vanno presi infatti in considerazione, sia le caratteristiche pratico-funzionali che quelle meramente estetiche.
Il top cucina in granito è certamente una delle scelte migliori che si possono fare sotto tutti i punti di vista.

Andiamo a scoprire il perchè.


Top cucina in granito: caratteristiche

Il granito è una delle pietre naturali più robuste. La sua caratteristica peculiare è la durezza. Ecco perchè un top cucina in granito, oltre ad essere di altissima qualità funzionale, rappresenta anche un pregio dal punto di vista estetico.

È la scelta ideale per coloro che utilizzano molto la cucina e vogliono lavorare su un piano senza preoccuparsi di poterlo rovinare.

Grazie alla durezza dei minerali da cui è composto (tra 5 e 7 nella scala di Mohs), il granito è un materiale compatto e che presenta granuli ben visibili che creano contrasti cromatici molto piacevoli.

Presente in un’ampia gamma di colori, permette di adattarsi facilmente in qualsiasi cucina, dalla più classica a quelle moderne, in modo da ottenere comunque sempre un risultato sofisticato e, soprattutto, unico.

Granito: cos’è

Materiale di origine vulcanica lentamente raffreddatosi all’interno della crosta terrestre e che, durante questo processo, ha sviluppato la tipica struttura granulare.


Si tratta quindi di un materiale 100% naturale.

Contiene elevate quantità di quarzo, che gli conferisce la brillantezza. Ma non solo. All’interno del granito ci sono anche molti altri materiali da cui dipendono le diverse colorazioni e i vari contrasti cromatici che variano dal bianco al bianco-grigio e dal rosa al rosso, in base alla concentrazione di ossido ferrico.



I minerali che costituiscono il granito sono:

  • quarzo
  • ortoclasio
  • miche
  • albite
  • anortite
  • corindone
  • iperstene
  • magnetite
  • ilmenite
  • apatite,  una roccia intrusiva formatasi in milioni di anni.

Top cucina in granito: pro e contro

Il granito è un materiale duro e compatto che difficilmente si graffia o si scalfisce. Considerato un materiale pressochè inalterabile, è l’ideale per il piano della cucina di chi utilizza molto questo ambiente e vuole lavorarci in tutta tranquillità.

Vantaggi

Ecco qui riassunte tutte le sue proprietà:

  • resistente alle abrasioni
  • non si graffia né si scalfisce
  • resiste all’attacco da parte di agenti acidi (agrumi, anticalcare…)
  • sopporta bene le alte temperature
  • molto robusto
  • ha durata illimitata
  • idrorepellente
  • si adatta a qualsiasi contesto stilistico
  • facile da pulire
 piano cucina in granito naturale, marmo e pietra di quarzo
Campioni di colore del piano cucina in granito naturale, marmo e pietra di quarzo

Svantaggi

Passiamo ora ad elencare i contro di un top cucina in granito:

  • prezzo: è molto costoso (in media, può arrivare a costare anche 5 volte di più rispetto ad un piano in marmo di Carrara)
  • non è facile da installare ma richiede l’intervento di manodopera professionista (se installato in maniera errata può rompersi)
  • le lastre possono essere imperfette
  • è poroso, richiede pertanto una sigillatura con resine particolari subito dopo l’installazione
  • tagliando direttamente sul granito i coltelli si possono smussare

Top cucina in granito: colori

La scelta cromatica è pressochè infinita. Tra sfumature e texture, si possono contare circa 3000 colori diversi! Tutte peculiarità che rendono ogni lastra un pezzo unico.


Dai classici rosa e grigio ai più minimalisti ed eleganti bianco e nero passando per i più ricercati verde e blu, le variazioni che si possono ricercare sono davvero infinite.

Adatte per rispondere a qualsiasi preferenza personale e qualsiasi tipo di cucina, dalle più moderne a quelle più classiche e tradizionali.

Top cucina in granito: finiture e lavorazioni

Ampia gamma anche per quanto riguarda le lavorazioni. Ottavio snc, ad esempio, azienda che da due generazioni si occupa di progettazione e realizzazione di arredamenti su misura, offre la seguente scelta tra di lavorazioni:

  • 10 profili: con o senza salvagoccia, squadrato o arrotondato
  • fori per tutti i modelli di lavello e di piano cottura
  • incisione o fresatura per gocciolatoio
  • sabbiatura della superficie
  • trattamento idrorepellente

Top cucina in granito: pulizia

Trattandosi di un materiale naturale, è molto importante trattare il granito con cura e attenzione.

Anzitutto, trattandosi di un materiale poroso, necessita di un trattamento di impermeabilizzazione da fare subito dopo l’installazione del top stesso.

Per la cura e pulizia quotidiana, non ci sono grandi né complicate operazioni da eseguire.

Si consiglia di utilizzare soluzioni naturali e delicate, come ad esempio una soluzione a base di bicarbonato di sodio o sapone di Marsiglia. Perfetto anche un mix costituito da 3 parti di detersivo per piatti liquido e 1 di alcool.

Dopo la pulizia, sciacquare sempre bene e asciugare con cura.

Evitare ogni tipo di sostanza acida o troppo aggressiva.


Top cucina in granito bianco

Elegante e minimalista al tempo stesso, è la scelta di chi vuole un rivestimento di altissima qualità senza che però sia al centro dell’attenzione dal punto di vista estetico.
Un’idea può essere quella di creare un contrasto cromatico tra pavimento e top cucina, utilizzando lo stesso materiale ma in nuance differenti.

Top cucina in granito rosa

Una delle scelte più classiche che si adatta soprattutto in contesti tradizionali. Sul catalogo di Ferrari Graniti, la tipologia rosa è presente nelle seguenti varianti:

  • bianco rosato, perfetto per qualsiasi tipo di arredamento
  • rosa beta, facilmente reperibile su tutto il territorio italiano, è uno dei graniti più economici in commercio
  • rosa Brasile
  • rosa Cinzia, dalla trama piuttosto sottile, crea una texture omogenea e dai toni sfumati in cui il colore rosa è mixato al bianco, al nero e al grigio
  • rosa Gamma, facilmente reperibile, è caratterizzato da una trama sottile e puntinata di diversi colori: rosa tenue, grigio e nero
  • rosa Porrino, presenta trama sottile, pressochè uniforme, rosa e nera
  • Salisbury Pink, proveniente dal Canada, ha una base rosa antico con striature marrone/nero.

Top cucina in granito grigio

Una scelta cromatica in grado di adattarsi a qualsiasi cucina dal punto di vista estetico e stilistico. Le tipologia di pietra in questa tonalità sono molto numerose, e si differenziano in particolare sia nella granatura che nella gradazione.

Top cucina in granito nero

Simbolo di eleganza per eccellenza. Snaidero propone le seguenti varianti:

  • Antique brown, di provenienza africana, è un granito marrone scuro tendente al nero. Con granulometria ampia e bordi frastagliati, presenta sfumature chiare e brillanti che conferiscono alla superficie un effetto quasi tridimensionale
  • Coffee brown, di origine asiatica, presenta granulometria medio-grande con alternanza di grana marrone-rossastra su fondo scuro, quasi nero
  • Labrador antique, proveniente dal nord Europa, si tratta di un colore marrone abbastanza chiaro con granulometria media che alterna grana marrone chiaro e nocciola, impreziosita da grani iridescenti con riflessi blu metallici
  • Nero assoluto, di provenienza africana, è caratterizzato da una granulometria fine mix di grigio scuro e nero, per un risultato elegante ed omogeneo

Top cucina in granito online

MarmoGranito.it è il primo E-commerce del Marmo e del Granito. Puoi effettuare i tuoi ordini direttamente on-line definendo qualsiasi dettaglio, anche le finiture.

Tutto vinee realizzato su misura e le spedizioni vengono fatte in tutta Italia.

Habitissimo.it, invece, è un sito che prende in carico una specifica richiesta a cui potranno rispondere più fornitori, in modo che il richiedente possa poi confrontare vari preventivi.

Come funziona?

  • Spieghi il tuo progetto di installare top cucina in granito (possibilità di allegare fotografie esemplificative)
  • La richiesta viene inviata ai migliori professionisti e alle migliori imprese
  • Le aziende interessate a realizzare il tuo progetto ti faranno avere il loro preventivo

Il servizio è totalmente gratuito e senza impegno.


Top cucina in granito: prezzo

Installare un top da cucina in granito ha costi elevati. A seconda del tipo di granito scelto, si va, in media, dai 300 agli 800 euro al mq.

Per un’idea più specifica, abbiamo preso a modello esemplificativo il listino prezzi dell’azienda Ottavio snc.

I prezzi sono suddivisi in fasce, ognuna relativa a specifiche tipologie di materiale. Il prezzo indicato si intende per un piano cucina avente le seguenti caratteristiche: spessore 3 cm, larghezza 300×60 cm con alzatina e due fori per piano cottura e lavello sopratop:

  • Fascia 1 – 950,00 euro
  • Fascia 2 – 1.180,00 euro
  • Fascia 3 – 1.500,00 euro
  • Fascia 4 – 1.700,00 euro
  • Fascia 5 – 2.160,00 euro
  • Fascia 6 – 2.300,00 euro
  • Fascia 7 – 2.800,00 euro

Ricordare che ai prezzi indicati vanno sempre aggiunti i costi di trasporto e di manodopera.

Altri consigli per la cucina

Ecco anche altri consigli utili per i materiali della vostra cucina.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button