Come arredare la taverna, consigli e suggerimenti

Scopri l’arredamento migliore per la taverna per creare un ambiente pratico, confortevole e bello da vivere.

E’ un ambiente della casa che si presta a molteplici funzioni a patto, però, di saper scegliere un arredamento funzionale oltre che pregevole.

La scelta dell’arredamento della taverna è, infatti, fondamentale per consentire uno sfruttamento ottimale di questo spazio e va effettuata in maniera accurata.

Scoprite, allora, qualche suggerimento su quale arredamento scegliere.

L’evoluzione del concetto di taverna

Questo ambiente domestico negli ultimi decenni ha subito dei notevoli mutamenti.

Fino a pochi decenni fa, il termine taverna evocava un ambiente rustico arredato, magari, con mobili che erano stati sostituiti in casa e che veniva principalmente utilizzato dai ragazzi per ricevere i loro amici nei lunghi pomeriggi invernali.

Oggi questo concetto è decisamente superato e la taverna, a prescindere dalla sua metratura, si pone sempre più come uno spazio studiato e arredato con cura al fine di essere sfruttato per molteplici attività.

Una taverna può rappresentare, infatti, il luogo perfetto per:

  • accogliere degli amici,
  • guardare un film,
  • tornare bambini giocando con i videogiochi,
  • praticare yoga o allenarsi con qualche attrezzo che difficilmente troverebbe posto in casa.

E’ quindi, uno spazio che a seconda delle esigenze con il giusto arredo può essere sfruttato in molteplici modi.

Importante isolare l’umidità

Essendo un ambiente posizionato sotto al livello della strada o, comunque, nella zona inferiore della casa è spesso un luogo a rischio umidità.

I raggi del sole vi filtrano a fatica e a seconda della zona in cui si vive, l’umidità del terreno può essere notevole.

Prima, quindi, di iniziare a scegliere l’arredamento della taverna è importante assicurarsi che i materiali utilizzati per il rivestimento delle sue pareti e dei suoi pavimenti si caratterizzino per un’ottima proprietà isolante.

L’umidità è, infatti, una delle peggiori criticità delle taverne e può causare problemi di infiltrazioni con la conseguente creazione di muffe antiestetiche e pericolose per la salute.

Le pareti: mattonelle a vista e colori chiari

In genere, a prescindere dall’arredamento per la taverna che si desidera scegliere, le pareti che presentano mattonelle a vista rappresentano sempre un’ottima scelta stilistica per caratterizzare questo tipo d’ambiente.

Nei punti, invece, dove non vi sono mattonelle a vista andrebbe scelto un intonaco bianco o, comunque, in colori chiari come beige, color tortora, grigio, écru o greige per migliorare la luminosità dell’ambiente.

È molto importante al momento della scelta della pittura per le pareti optare per un prodotto resistente all’umidità e alla formazione di muffe.

I pavimenti: i materiali più usati

In genere, per la realizzazione dei pavimenti delle taverne si prediligono:

  • cotto, un materiale che presenta un’ottima capacità isolante e allo stesso tempo trattiene il caldo
  • parquet in legno, una scelta che assicura delle ottime proprietà isolanti e da un punto di vista estetico è capace di conferire un tocco di classe e raffinatezza a qualunque ambiente.

Taverne rustiche o moderne?

In genere, l’arredamento per taverna prevede due grandi filoni:

  • arredamento rustico dove prevalgono materiali grezzi e naturali volti a creare un’atmosfera d’altri tempi
  • arredamento moderno e minimalista perfetto per realizzare un ambiente contemporaneo non riconducibile all’idea tradizionale di taverna

Stile rustico

Se amate le taverne tradizionali e, quindi, arredate con il loro inconfondibile stile rustico fatto di materiali naturali, il consiglio è di iniziare a ideare l’arredamento partendo dalle pareti.

Queste devono prevedere possibilmente delle parti con mattonelle a vista alternate a parti in intonaco grezzo e ruvido al tatto possibilmente bianco in modo da rendere maggiormente luminoso l’ambiente.

L’arredo scelto dovrebbe includere una piccola cucina, un tavolo, delle sedie e degli sgabelli in legno grezzo e irregolare con venature molto evidenti.

taverna moderna

La scelta del divano può invece ricadere su un elemento in tessuto in colore chiaro da rendere maggiormente confortevole con cuscini a stampe floreali magari nella stessa nuances.

In genere nelle taverne in stile rustico è preferibile evitare troppi elementi decorativi, ma concentrarsi su pochi pezzi come, ad esempio, una serie di pentole in rame o in terracotta da esporre su pensili per abbellire l’area cucina.

pentole di rame, un classico per la taverna

pentole di rame, un classico per la taverna

Per l’illuminazione di una taverna in stile rustico è, inoltre, consigliabile puntare sul posizionamento in differenti punti di lampade ad applique in ferro lavorato, in modo da creare una luce diffusa e soffusa.

applique in ferro battuto per una taverna

Applique Diamantlux in Ferro battuto

Tavolo allungabile in Arte Povera

Non può mancare un grande tavolo in arte povera: data la convivialità dell’ambiente è meglio scegliere un tavolo che permetta anche di aumentarne le dimensioni, con l’aggiunta di prolunghe. Nella foto un tavolo di quasi 4 metri e mezzo.

Come arredare la taverna: tavolo in arte povera

Un tavolo allungabile in legno massello, con gambe sagomate, nella tipica forma di un ambiente rustico come la tavernetta, come mostrato nella foto.




Si tratta di un complemento di arredo in legno indispensabile per la taverna di casa. Essendo allungabile durante i pranzi in famiglia o con gli amici, il numero di ospiti non sarà un problema.

Possiamo abbinare il tavolo in arte povera con delle tradizionali sedie in legno con sedute in paglia.

sedie in paglia

Stile minimalista

Se la vostra casa è arredata in stile moderno e contemporaneo e di conseguenza desiderate scegliere un arredamento per la taverna omogeno, il consiglio è di puntare su rivestimenti per le pareti in resina.

E’ un materiale isolante e disponibile in moltissimi colori e finiture, e mobili funzionali dalle linee essenziali e minimaliste.




Per l’immancabile angolo cucina potete optare per un capiente frigorifero a vista color acciaio, un tavolo a penisola dove preparare qualche snack e capienti pensili in colori chiari. Ad esempio questi modelli di frigoriferi freestanding a vista della Smeg Anni 50.

Frigo a vista anni 50 Smeg

L’area relax può essere costituita da un confortevole divano componibile in pelle a cui abbinare dei pouf, soluzione apprezzatissima, soprattutto, dai più piccoli e dagli adolescenti.

Come illuminazione per una taverna moderna potete optare per serie di faretti dalle linee essenziali e una lampada a stelo in acciaio da posizionare nell’area conviviale.

Area gioco o fitness

Se lo spazio lo consente, la taverna è un luogo perfetto per creare oltre che un angolo conviviale, anche, un’area svago o una zona fitness.

In un eventuale area svago potreste inserire un calcetto, un tavolo da ping pong o altro a seconda delle passioni vostre e dei vostri figli. Bello ad esempio questo modello della Garlando di Calcio Balilla realizzato in Acero con Aste rientranti in color Argento.




Garlando Calcio Balilla F-3 Acero Con Aste Rientranti Argento

Lo trovate direttamente su Amazon.

Nella zona fitness un’ottima idea è posizionare attrezzi comuni e sempre apprezzati come una cyclette o un tapis roulant.

Al fine di suddividere l’area conviviale da quella svago o fitnes un’ottima idea è utilizzare dei separè per interni.

Ad esempio questo modello in stile orientale, davvero bello.

separè orientale per taverna

Separè Udaipur in stile orientale

{ 0 comments }

ANNABELLA DENTI

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento