Tavoli

Tavolo estraibile, la soluzione ideale per ottimizzare gli spazi in una casa piccola

Caratteristiche, materiali, vantaggi e una nostra selezione di modelli

Speciale tavolo estraibile: le case moderne si fanno sempre più piccole. L’ottimizzazione degli spazi è divenuta una vera e propria esigenza dei clienti. Soprattutto per gli ambienti come la cucina, dove è necessario avere un arredamento pratico, comodo, funzionale. E che, ovviamente, non occupi troppo spazio.

Una soluzione comoda e pratica in tal senso è il tavolo estraibile. Un piano a scomparsa costituito da ripiani estraibili, versatili e ordinati. E il tutto, senza rinunciare all’eleganza delle linee e a un impatto estetico d’effetto.


Tavolo estraibile per la cucina

La cucina è uno degli ambienti della casa dove lo spazio a disposizione sembra non essere mai sufficiente.

Soprattutto se le metrature non sono notevoli. Tuttavia, è possibile adottare soluzioni funzionali che ci permettano di avere più spazio all’interno dell’area per la preparazione dei cibi.

Ci riferiamo ai tavoli estraibili ovvero, dei tavoli studiati appositamente per scomparire al di sotto del piano. Si tratta di una soluzione versatile da sfruttare come piano di lavoro o per accogliere ospiti a cena.

Preferire un tavolo estraibile per la cucina significa implementare lo spazio al momento della necessità.

Tipologie

In commercio, esistono diverse tipologie di tavoli da cucina a scomparsa che si differenziano per meccanismi e modalità di estrazione. Vediamo le più diffuse e maggiormente richieste ed apprezzate:


  • tavolo estraibile che si nasconde in un cassetto o in una base: può essere autoportante oppure essere dotato di gamba doppia. Quando non serve, scompare totalmente nel vano in questione
  • piano scorrevole: si sovrappone al top dell’isola cucina o della penisola, e al bisogno, compie un movimento orizzontale lineare oppure obliquo
  • tavolo estraibile in orizzontale: in posizione chiusa, questa tipologia di tavolo si presenta come un normalissimo cassetto che può essere ad incasso nel top, sotto il top cucina oppure all’altezza di un vero e proprio cassetto
  • tavolo estraibile girevole: soluzione a scomparsa sotto piano, pensata per chi non può cedere spazio utile della cucina necessario per i cassetti

Oltre ai tavoli estraibili, esistono altre soluzioni salvaspazio altrettanto valide.

Tavolo a scomparsa

Più che di una consolle allungabile, il tavolo a scomparsa è un vero e proprio tavolo che, in pochi secondi si monta, si smonta e si ritira nel vano che normalmente sarebbe dedicato a un cassetto del mobilio. In questo caso, l’ingombro risulta essere praticamente nullo.

Tavolo a ribalta

Si presenta come un normale piano tradizionale che può essere aumentato mediante ribaltamento dell’emipiano superiore, incernierato sulla parte terminale del top della cucina.



Quali materiali da preferire per un tavolo estraibile

Un tavolo estraibile da cucina deve essere solido ma, al tempo stesso, leggero e maneggevole. Proprio per questo motivo, il materiale più utilizzato è il laminato che, tra l’altro offre un’ampia gamma di scelta fra colori e finiture.

Un’altra valida alternativa è l’Mdf.

Disponibili sul mercato, ci sono però, anche tavoli estraibili in acciaio, perfetti per lo stile urban. Non mancano neppure prodotti in legno, che però, tendenzialmente, coincidono con i tavoli a ribalta piuttosto che per i modelli estraibili.

Prezzi medi di un tavolo estraibile

Nella maggior parte dei casi, i tavoli estraibili sono parte di cucine componibili, ovvero configurazioni salvaspazio e personalizzabili. Pertanto, non possono essere scissi dall’insieme.

Tuttavia, non mancano però modelli che rappresentano proposte a sé stanti e che possono essere integrati in un secondo momento.

Come sempre, i prezzi variano in base a diversi fattori quali dimensioni, materiali, meccanismi e marchio. Non è quindi possibile fornire prezzi precisi.


Indicativamente possiamo comunque affermare che un tavolo a ribalta Ikea, di dimensioni contenute, può costare solo 50 euro.

Per prodotti di brand famosi e con dimensioni più grandi, le fasce di prezzo allora oscilleranno tra i 400-500 euro fino ad arrivare ad un massimo di 700-800 euro.

Scelti per voi

Ecco una selezione di modelli scelti per voi per aiutarvi.

Tavolo estraibile Stosa Infinity

La superficie aggiuntiva Amico di Stosa è una soluzione geniale utile a risolvere i problemi di spazio e piani insufficienti in cucina. Si tratta di una soluzione funzionale aggiuntiva per penisola.

Il tavolo è fissato al top della cucina ed è dotato di una gamba in scatolato metallico che vede, nella parte terminale a terra, la presenza di due ruote girevoli che permettono il movimento del piano stesso intorno ad un perno centrale.

Tavolo estraibile Stosa Infinity

Dall’interno della base della penisola, si estrae un funzionale tavolo da cucina che, al termine dell’utilizzo, può essere riposto nella sua originale posizione salvaspazio.

Questa soluzione di Cucine Stosa, una volta aperta, misura 180 cm di lunghezza per 90 di larghezza.

Chiuso, fuoriesce di 30 cm sia in larghezza che in lunghezza, offrendo comunque una piccola superficie funzionale aggiuntiva.


Tavolo estraibile Veneta Cucine

La cucina Start-Time di Veneta Cucine prevede la presenza di una penisola fissa, con una base a cassettoni e ante, ed una parte di piano estensibile che si avvale del “sistema J”, da una apertura in linea orizzontale.

Tavolo Veneta Cucine La cucina Start-Time

L’estetica del tavolo estraibile è in perfetta continuità con quella della cucina e del piano. A livello pratico, una volta aperto, offre una base d’appoggio supplementare di grandi dimensioni.

Quando invece è chiuso, il tavolo estensibile presenta comunque una porzione di piano a “L” che fuoriesce di 30 cm circa dal top della cucina, offrendo comunque un utile piano d’appoggio.

Top e tavolo estensibile sono in Caranto, marchio per la cucina impiegato nella realizzazione di piani tecnici in compositi a base ceramica e quarzo, dalle notevoli caratteristiche di durabilità e resistenza.

Le gambe di supporto sono in scatolato metallico a sezione rettangolare con finitura in acciaio spazzolato.

Lo spessore della superficie è comunque ridotto, così da rendere l’elemento estraibile elegante e minimale, ideale per un contesto moderno, lineare e contemporaneo.

Tavolo estraibile Oplà

Oplà è un estraibile a filo ripiano. È un ripiano a scomparsa estraibile che regala una superficie d’appoggio pratica ed esteticamente gradevole, in grado di armonizzarsi perfettamente con il resto dell’arredo.

Tavolo estraibile Oplà


Si tratta di un sistema con portata fino a 40 kg che consente di estrarre un piano avente spessore massimo di 20 mm. Quest’ultimo, una volta chiuso, viene posizionato sotto un qualsiasi ripiano della cucina o del mobile.

Basta un solo e semplice gesto per aprirlo, estrarlo e posizionarlo alla perfezione a filo con il ripiano sovrastante.

Un sistema quindi che offre un piano aggiuntivo da 500 mm in qualsiasi ambiente della casa.

Tavolo estraibile STM

STM  Italy ha sviluppato una linea di tavoli estraibili per ottenere un ampio tavolo da un cassetto o da un mobile pensile.

Tavolo STM Sunrise

La serie include tavoli con o senza gamba, con misure adatte ad ogni contesto domestico. Ecco qualche selezione tratta dal catalogo:

  • SUNRISE: tavolo estraibile da cassetto per tavoli senza gamba, con estensione 68 cm. Il modello più compatto della linea di tavoli estraibili STM è perfetto per una colazione veloce, uno spuntino o la preparazione di un pasto
  • FAMILY ONE: tavolo estraibile da cassetto con gamba centrale reversibile con estensione 145 cm. Un tavolo resistente e spazioso che si estrae facilmente grazie al sistema brevettato di richiamo della gamba che conferisce stabilità senza aumentarne l’ingombro.
    Lo speciale meccanismo è stato concepito per garantire il massimo livello di ergonomia
  • ANYWORK: soluzione salva-spazio per ottenere un comodo tavolo senza gambe con estrazione fino a 85cm, richiudibile in moduli con profondità 40 cm

Tavolo estraibile Scavolini

Con i modelli Linear e Linear Simple, l’isola della cucina si espande con un ampio tavolo attraverso un semplice movimento orizzontale lineare, andando nella direzione più adeguata rispetto alla posizione della cucina.

Per angoli non lineari, ma anche per le personalità meno convenzionali, i modelli Diagonal e Diagonal Simple o Pixo sorprendono con un inaspettato movimento obliquo.

Tavolo Scavolini pixo
Tavolo Pixo


Ed ancora, Cucine Scavolini propone Friendly, un tavolo estraibile con gamba doppia che garantisce stabilità e una portata di oltre 100 kg, con il vantaggio di scomparire completamente dentro un cassetto una volta terminato l’utilizzo.

Stesso principio per Pixo che non ha appoggio a pavimento ed è dotato di un meccanismo realizzato completamente in alluminio.

Tavolo estraibile IKEA

La soluzione salvaspazio proposta dalla nota azienda svedese è NORBERG, un tavolo ribaltabile da parete, bianco e che misura 74×60 cm.

Il piano tavolo NORBERG è diviso in due parti, in modo tale da avere sempre a disposizione una mensola dove appoggiare sale, pepe, candele decorate o altro… anche quando la ribalta viene abbassata.

Tavolo Norberg IKEA

Ecco altre proposte di tavoli Ikea.

Speciale tavolo e arredamento

Ed ecco altri consigli utili per aiutarvi a scegliere il tavolo più adatto per la vostra cucina o soggiorno:

Altri consigli salvaspazio

Sempre in tema, soluzioni di arredamento salvaspazio, eccovi alcuni consigli utili:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button