Guida ai simboli sulle etichette dei vestiti e della biancheria per il lavaggio a mano o in lavatrice

Speciali simboli lavaggio: la simbologia che trovate sulle etichette dei vostri indumenti aiuta a fare chiarezza ogni qualvolta bisogna fare il bucato, sia a mano che in lavatrice. Vediamo allora quali sono i significati delle varie etichette presenti su indumenti e biancheria.

Simboli per lavaggio vestiti: cosa sono?

Quante volte vi è capitato di ritirare una t-shirt dal bucato più piccola di una taglia? Quante altre volte avete rischiato di rovinare un tessuto delicato solo per distrazione?


Tutti questi episodi non sono altro che il frutto di una nostra pigrizia che ci porta spesso a gettare nel cestello della lavatrice qualsiasi capo.

Se perdessimo una manciata di secondi nel leggere le etichette degli indumenti, potremmo scoprire in realtà che esistono chiare indicazioni su come trattare ogni capo. Abbiamo raccolto quindi una serie di suggerimenti pratici per aiutarvi a fare il bucato senza commettere danni.

Etichette e simboli per lavaggio della biancheria

Partiamo da un presupposto fondamentale: ogni etichetta ha dei simboli specifici che però tendono ad essere diversi da una nazione all’altra. Attenzione quindi a strapparle senza prima averle consultate!

Sulla base di queste indicazioni vengono poi redatti anche i simboli della lavatricePertanto sarà sufficiente fare un raffronto per capire subito quale programma lavatrice impostare.

Consiglio: a proposito di simboli ed elettrodomestici: ecco anche la guida ai simboli della lavastoviglie.

Simboli per lavaggio sulle etichette degli indumenti

Entriamo ora nel vivo della nostra guida per capire bene il significato nascosto dei disegni stilizzati che troviamo nelle nostre etichette.

Una prima differenza si può fare tra il lavaggio in acqua e quello a secco. Ci sono poi altri riferimenti specifici che dichiarano anche le modalità di asciugatura.


Simboli lavaggio abiti in acqua

Quando un capo può essere lavato in acqua, possiamo trovare uno di questi disegni:

  • bacinella con acqua: l’indumento può essere messo in lavatrice.
  • Vaschetta con acqua e numero di gradi: viene suggerita la temperatura da impostare con il ciclo di lavaggio, ad esempio 40 o 60 gradi.
  • Vaschetta con acqua,  numero di gradi e 1 o 2 linee sotto: indica che il capo può essere lavato senza mai superare quella temperatura. Il ciclo dovrà essere delicato o extra-delicato, in base al numero di linee.
  • Bacinella con acqua e una mano dentro: è possibile lavare solo a mano.
  • Vaschetta con una x sopra: è vietato il lavaggio in acqua ed è consentito solo quello a secco.
simboli lavaggio in acqua

Legenda simboli lavaggio in acqua

Simbolo lavaggio a mano 30 gradi

Quando troviamo invece il simbolo di una bacinella d’acqua con una mano dentro e la scritta dei 30 gradi, significa che l’indumento non può essere messo in lavatrice.

Inoltre viene suggerita anche la temperatura massima a cui può essere esposto il capo. Si raccomanda dunque estrema attenzione in quanto, con molta probabilità, il tessuto sarà delicato.

simboli lavaggio a mano

Simboli lavaggio ammorbidente

Se invece volete essere certi dell’utilizzo corretto dell’ammorbidente, dovete cercare nello scomparto del detersivo il simbolo del fiore. In questo  modo potrete versare il vostro prodotto e rendere il bucato morbido e profumato.

Simboli lavaggio senza ammorbidente

Se per qualche motivo avete invece scelto di escludere a priori l’ammorbidente, sarà sufficiente lasciare quello scomparto vuoto.

Simboli lavaggio per lana

Per quanto riguarda il lavaggio dei capi in lana, potete cercare il programma con il simbolo del gomitolo. Generalmente si tratta di un ciclo molto delicato, a temperature basse (30 gradi).

I simboli del lavaggio a secco

Al contrario, quando il lavaggio in umido non è consentito, bisogna optare per quello a secco quindi sarà necessario portare il capo in lavanderia.

Attenzione dunque a questi simboli:


  • cerchio vuoto: consentito solo il lavaggio a secco.
  • Lettera A-F-P dentro al cerchio: come sopra, con la differenza che le lettere indicano i tipi di solventi che possono essere utilizzati.

Dritte per l’asciugatura

Vediamo ora in che modo possiamo lasciarci guidare dai simboli anche per far asciugare bene i tessuti, a partire dalla possibilità o meno di azionare la centrifuga della lavatrice.

simboli lavaggio e asciugatura

I simboli lavaggio senza centrifuga

Non è sempre presente una indicazione chiara sull’utilizzo o meno della centrifuga. Quando questa deve essere eliminata, si può impostare il tasto apposito sulla lavatrice, dato da una spirale con una x sopra.

Tuttavia, sulle etichette dei vestiti si possono trovare simboli sull’asciugatura, che ci danno quindi una dritta per capire se il capo può essere centrifugato.

  • Quando trovate un quadratino con una linea orizzontale all’interno, dovete mettere il capo bagnato disteso, senza centrifuga.
  • Se invece all’interno del quadrato ci sono 3 linee verticali, potete appenderlo, ma sempre senza azionare la centrifuga nel programma di lavaggio.

Simboli per lavaggio centrifuga

Al contrario, quando possiamo tranquillamente centrifugare i panni in lavatrice, troveremo un quadratino con una mezza luna nella parte superiore. Significa che l’abito può essere centrifugato e poi steso senza problemi.

Simboli lavaggio asciugatura a tamburo

Infine veniamo all’utilizzo dell’asciugatura a tamburo, ovvero l’asciugatrice, oramai sempre più spesso fedele compagna della lavatrice nelle nostre lavanderie.

Come dobbiamo comportarci con i nostri abiti?

  • Quadrato con cerchio dentro: asciugatrice consentita.
  • Un quadrato con un cerchio dentro e una x sopra: asciugatrice non consentita.
  • Quadrato con un cerchio dentro e 1 solo pallino: si può utilizzare l’asciugatrice solo a temperatura moderata.
  • Un quadrato con un cerchio dentro e 2 pallini: non ci sono limiti di temperatura.

Guida alla lavatrice

Scopri le nostre recensioni sulle migliori lavatrici in commercio:

Consigli su come fare un bucato perfetto

{ 0 comments }

ALESSIA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento