Quali vestiti non mettere in asciugatrice? Ecco l’elenco dei tessuti più comuni da non inserire in asciugatrice

Quali vestiti non mettere in asciugatrice? Sapete che è bene fare una cernita fra i vari tessuti ed evitare determinati capi? Prima di commettere errori, leggete i nostri suggerimenti.

L’asciugatrice è davvero utile soprattutto in Paesi dove il clima è freddo o piovoso o in periferie cittadine dove lo smog non permette di avere un bucato sempre fresco e profumato.


In questo caso l’acquisto di una macchina asciugatrice può essere una soluzione. Basta inserire i capi al suo interno per averli subito asciutti, pronti da indossare e molto spesso non necessitano nemmeno di essere stirati.

L’asciugatrice è un elettrodomestico che negli ultimi anni si sta davvero diffondendo e molte famiglie non possono più farne a meno.

È però importante ricordare che non tutti i vestiti possono essere inseriti all’interno dell’asciugatrice, perché possono rovinarsi, cuocersi ed infeltrirsi.

quali vestiti non mettere in asciugatrice

I tessuti da non mettere in asciugatrice

Iniziamo dai tessuti che vanno accuratamente evitati.

Pile

Il pile, essendo un tessuto sintetico, rischia di restringersi, cuocersi e rovinarsi. Il pile difatti è costituito da particelle sintetiche e di plastica. Queste non sono dunque adatte alle alte temperature di un’asciugatrice, perché tenderebbero ad infeltrirsi.

Seta

La seta deve sempre asciugarsi in maniera naturale, all’aria aperta e preferibilmente senza l’irraggiamento diretto del sole. Tra i tessuti da non mettere in asciugatrice ricordate di escludere la seta, altrimenti potreste rovinare completamente il tessuto soffice.


Raso

Il raso, come la seta, è uno dei tessuti più soffici, lisci e delicati che esistono in commercio. Lavare e far asciugare in un’asciugatrice questo tipo di indumenti in raso, potrebbe distruggerli, consumarli e rovinarli del tutto, a causa del calore emanato dalla macchina.

Lino

Il lino va steso sempre all’aria aperta per evitare di consumarlo con il calore eccessivo dell’asciugatrice. Gli abiti, le tuniche, le lenzuola in lino, sono di una qualità superiore e più confortevole rispetto al cotone. Pertanto è necessario prendersene cura partendo proprio dall’asciugatura.

Quali vestiti non mettere in asciugatrice in base ai tessuti

Quali vestiti non mettere in asciugatrice: ecco tutti i nostri consigli

Vestiti che possiamo mettere in asciugatrice, ma con cura

Alcuni vestiti possono essere asciugati nella macchina, ma bisogna prestare attenzione ad alcune accortezze.

Capi in lana

La lana infeltrisce sia in lavatrice sia in asciugatrice. Evitiamo di far fare ad un capo di lana un ciclo completo. È consigliato non rischiare e farla andare in asciugatrice solo per pochi minuti. Giusto il tempo di togliere qualche grinza e di riscaldarlo in modo tale che quando andremmo a stenderlo asciugherà prima.

Lenzuola

Purtroppo le lenzuola non sempre escono bene in asciugatrice perchè tendono ad arrotolarsi e ad annodarsi tra di loro. L’ideale è metterle da sole (senza altri indumenti) e asciugarne una copia per volta. Si asciugano in mezz’ora circa. Se abbiamo il copri piumone, è meglio farlo andare da solo, tende ad inglobare le altre cose rallentando l’asciugatura di tutto.

Capi in piuma

I piumini per il letto e i giubbotti in piuma si possono asciugare in asciugatrice, ma seguendo questo consiglio: ogni mezz’ora è consigliabile toglierli, scuoterli e farli raffreddare un pochino. Troppo calore danneggia il tessuto che trattiene le piume (specie nei giubbotti di piume).

Curiosità: bisogna inserire due palline da tennis così si agevola il districo delle piume.

Calze

Le calze in cotone si asciugano rapidamente in asciugatrice ma attenzione! È consigliabile acquistarle qualche taglia più grande perché in asciugatrice restringono. Per le calze in fibre sintetiche non ci sono controindicazioni: il collant si asciuga velocemente ma potrebbe smagliarsi.

Reggiseni e costumi da bagno

Il calore potrebbe fargli perdere la forma originale e i costumi da bagno potrebbero perdere elasticità.


Capi con strass

Tra gli altri vestiti da non mettere in asciugatrice ci sono sicuramente quelli con gli strass. Le applicazioni delicate come queste non possono essere inserite in asciugatrice, se non protette in sacchetti salva-biancheria.

Sneakers

Non bisogna eccedere con il calore dell’elettrodomestico che può rovinare la gomma. Meglio riporle in sacchetti salva-biancheria.

Quali vestiti non mettere in asciugatrice: sneakers

Quali vestiti non mettere in asciugatrice: assolutamente no le scarpe da ginnastica per evitare di daneggiare la gomma

Quali vestiti non mettere in asciugatrice: consigli utili

Per asciugare correttamente gli indumenti li dovrete selezionare secondo la composizione del tessuto e il grado di asciugatura scelto.

Va sempre controllata l’etichetta di lavaggio che generalmente viene riportata sui vestiti, così da facilitarvi la divisione dei capi. Per garantire la massima efficacia dell’apparecchio, il filtro va pulito regolarmente.

Si estrae e si lava sotto l’acqua corrente del lavandino, oppure soffiandolo con un compressore, nel caso in cui si siano formate fastidiose pelurie.

Quali vestiti non mettere in asciugatrice

Quali vestiti non mettere in asciugatrice: molti capi possono restringersi, occorre fare attenzione

Consigli pratici per asciugare velocemente e bene i nostri capi

  • Centrifugare prima di mettere i capi in asciugatrice.
  • Non inserire i capi appallottolati perchè non riuscirebbero a districarsi in asciugatrice e rimarrebbero ammassati e umidi.
  • Non caricare completamente il cestello.

Inoltre è bene suddividere i tessuti da mettere in asciugatrice per scegliere la giusta temperatura.
Se dividiamo i capi in base al tipo di fibra, possiamo risparmiare tempo e sopratutto ottenere migliori risultati.

I capi si possono dividere in:

  • sintetici (asciugano in mezzora),
  • cotoni leggeri (asciugano in 40 minuti)
  • cotoni pesanti (asciugano in 1 ora e mezzo)

Infine ricordatevi di ritirare dal cestello i capi leggermente umidi, mai troppo secchi.


Vantaggi dell’uso dell’asciugatrice

I vantaggi dell’asciugatrice sono in termini di risparmio di tempo, energia, spazio e quantità di cose da stirare.

Si risparmia il tempo di stendere, girare e ritirare le cose stese e si evita di stirare molti capi. Un’altra cosa molto importante è che si evita che l’umidità e la muffa si formino nei locali dove stendete e abitate.

Inoltre l’asciugatrice può essere usata per qualunque capo se si rispettano con attenzione le indicazioni dell’etichetta. Basta regolare la temperatura e il tempo sui dispositivi dell’elettrodomestico.

Consiglio: eccovi la guida completi ai simboli della lavatrice e alle etichette dei vestiti per non commettere errori

Come profumare i capi durante l’asciugatura

Oltre a volerli velocemente asciutti li volete anche profumati come se fossero stati all’aria aperta in campagna?

Ecco cosa vi serve:

  • ammorbidente profumato
  • acqua
  • 1 contenitore ermetico
  • 1 spugna quadrata (tipo Spontex).

Tagliare la spugna in strisce, versare nel contenitore ermetico metà acqua e metà ammorbidente.

Inserite le strisce di spugna nel contenitore, assorbiranno il liquido profumato. Quando i panni vengono caricati nell’asciugatrice, aggiungere una striscia di spugna bagnata direttamente dal contenitore ermetico e avviare il programma di asciugatura.

Per avere un bucato sempre profumato è meglio usare le stesse accortezze utilizzate per la lavatrice, quindi pulire il cestello interno dell’asciugatrice e il filtro.


In particolare una volta ogni 3 mesi è buona abitudine pulire il cestello con una miscela di metà acqua e metà aceto bianco e l’aiuto di un panno morbido in microfibra, senza risciacquare.

Tutto sull’asciugatrice

Qui trovi altri consigli utili per la tua asciugatrice:

{ 0 comments }

SCRIBIO

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento