Riciclo creativo con i pallet e con le cassette di legno

Speciale riciclo creativo con pallet e cassette di legno: da strumenti di lavoro a grandiosi materiali di recupero, perfetti per dare vita a nuovi elementi d’arredo.

I pallet, ovvero i bancali, sono composti da una serie di tavole di legno. Il riciclo creativo può interessare questi elementi a tutto tondo, in quanto essi sono realizzati in materiale ottimo e si presentano decisamente resistenti all’usura e agli sforzi. Avremo anche delle idee da sottopporvi per le cassette di legno.

Ecco dieci idee creative per riciclare i pallet

1- Il letto: spesso i bancali più grandi si avvicinano alle misure di un letto matrimoniale, così come quelli più piccoli vanno benissimo per un letto pallet singolo. Ispirandosi alla tradizione giapponese dei tatami, si può dare vita ad una struttura minimale, ancor più raffinata se dipinta di bianco o carteggiata o portata a mordente con il colore abete naturale.

letto pallet

2- Il tavolino: è sufficiente segare un bancale a metà e sovrapporre le due parti. Per legarle sono necessarie delle applicazioni di chiodi e, per nasconderle e rendere l’elemento più piacevole, è ideale utilizzare delle robuste corde da applicare alle estremità. All’elemento si possono inoltre aggiungere delle rotelle, per spostare il tavolino dove più si desidera.
tavolino pallet

3- Il comodino: con la stessa tecnica del tavolino, si possono realizzare due comodini uguali. Le misure devono adattarsi allo spazio disponibile e, a seconda del colore applicato, i comodini possono veicolare un’estetica coloniale, marinara oppure etnica.



comodino pallet

4- L’appendi-pentole: una soluzione originalissima e di effetto è costituita da un pallet appeso con delle funi ad un gancio al soffitto della cucina oppure adagiato alla parete. Applicando tanti gancetti si potranno appendere le pentole, gli utensili e disporre sulla superficie superiore tutti gli oggetti che si usano pochino. Salva spazio!

porta pentole pallet




5- Il quadro-lavagna: perfetto per arredare le pareti, il pallet deve essere appeso per la lunghezza e presentarsi ben carteggiato. Alle sue estremità si possono quindi legare dei gessetti colorati, perfetti per scrivere messaggi o frasi d’effetto. Adorabile.

lavagna pallet

6- La parete: questa soluzione è decisamente ricercata e consiste nel creare una parete divisoria con i pallet. Essi devono essere incollati e fissati con chiodi in altezza, fino a raggiungere la misura desiderata. Giocando con le trame delle tavole e con le geometrie delle tavole si possono ottenere risultati decisamente scenografici!

parete pallet

7- Il divano marocchino: sfruttando i pallet come base dei divani, si possono applicare dei cuscini bassi e colorati, ottenendo uno splendido salotto marocchino. Appoggiando i divani alle pareti, è inoltre possibile aggiungere dei cuscini aggiuntivi, da intendere come comodi schienali.

riciclo creativo

riciclo creativo

divano marocchino pallet
8- Il bancone illuminato: da intendersi come isola per la cucina. Sovrapponendo tre strati di pallet e applicando al loro interno una tecnologia led, si può ottenere un’isola centrale da cucina o un bancone bar di grande impatto visivo. Per un effetto lounge è ideale dipingere i pallet di marrone oppure in tinte chiare, quali ad esempio il bianco ottico.
bancone illuminato
9- La fioriera: i pallet sono perfetti per dare vita a fioriere per esterni pensili oppure appoggiate al muro. Al loro interno è sufficiente allocare i vasi di fiori o di verdura, per dare vita ad una serra domestica naturale e decisamente eco-sostenibile.
fioriera pallet
10- L’orto: ebbene sì, i pallet possono essere inclusi nel giardini e nell’orto e apportare un contributo unico alla disposizione degli ortaggi. Spesso non si ha il tempo necessario per togliere le erbacce. Posizionando i bancali nell’orto e seminando o piantando tra le fessure si può ottenere un orto o un giardino incantevoli, pratici e assolutamente funzionali!

Idee di riciclo creativo con le cassette di legno

Siate gentili con il fruttivendolo, non solo perché è il vostro fornitore di vitamine e fibre, e non solo perché un sorriso, dato e ricevuto, può cambiare il corso della giornata. Anche perché lui può fornirvi un tesoro, allo stato meramente potenziale, per valorizzare la vostra casa, soprattutto se amate il fai da te e le soluzioni d’arredo originali ed alternative.

10411907_521019661360994_254446175532327560_n

Mi riferisco alle cassette di legno!




Basta avere fantasia, guanti, colori ad acqua, pennelli, carta vetrata di grana media e una pistola con colla a caldo per sbizzarrirvi in molteplici creazioni, perfette per ambienti in stile country, provenzale, shabby chic,  ma anche metropolitano.

Le idee di riciclo creativo con le cassette di legno, estremamente eco friendly, di facile esecuzione e a costo zero, sono veramente molteplici: dalla libreria, ai contenitori per i giocattoli, alla fioriera, al comodino, alle mensole, al vassoio, al tavolino da soggiorno, alla scarpiera.

Il procedimento di realizzazione è sempre il medesimo, ciò che cambia è sia l’assemblaggio e il posizionamento delle cassette, per esempio in verticale per una libreria, in orizzontale per una fioriera; sia la loro collocazione nell’ambiente, per esempio per terra o sospese al muro.

Ma iniziamo a descrivere nel dettaglio i vari passaggi che dovete compiere, dopo aver reperito una o più cassette.

10380975_521025974693696_2278649540291261535_n

  • Indossate i guanti, per proteggervi da eventuali schegge.
  • Scartavetrate grossolanamente l’intera superficie.
  • Dipingete le cassette con una vernice ad acqua, del colore che prediligete, anche trasparente, per un effetto più country. E’ preferibile stendere due mani, lasciando trascorrere, fra le passate, il tempo necessario per l’asciugatura della prima.
  • Se volete creare una struttura alta o sospesa, saldatela al muro utilizzando appositi tasselli.
  • Se il vostro progetto è un contenitore o un tavolino, munitelo, negli angoli alla base, di rotelle, meglio se corredate di fermi.

10343498_521026008027026_1258317240843569894_n

Ora che il vostro mobile o complemento d’arredo è pronto, concedetevi un attimo per ammirarlo e per gratificarvi, poi dedicatevi alla divertentissima fase finale, ossia collocarlo nella stanza prescelta e, dunque, personalizzarlo.

Se si tratta di uno scaffale, per esempio, potrete conferirgli un’anima shabby chic, inserendovi libri, cornici con foto, candele, caraffe in metallo e scatole in latta, oppure potrete interpretarlo in chiave più contemporanea, corredandolo con oggetti di design.

Tutto sui pallet

E per finire eccovi anche le nostre guide per arredare casa con i pallet:

Outbrain
{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento