Letto pallet: idea fai da te di riciclo creativo

Scopriamo insieme come creare un letto con i pallet

I pallet, solitamente chiamati bancali, sono strutture di legno impiegate per il  trasporto delle merci. Ma il loro potenziale è davvero notevole: una volta eseguita la loro mansione primaria, possono, infatti, essere riutilizzati in molteplici modi, soprattutto nell’arredamento.

Letto pallet

Letto pallet: bedlamp

Letto pallet: provate a farlo anche voi

Che ne dite di creare, con essi, un letto originale e ed eco-friendly? E’ molto più semplice di quanto possa apparire di primo acchito! Vi seguiremo, passo dopo passo, nella sua realizzazione.

1. Procuratevi 4 pallet di legno, ma, se desiderate un letto più alto, ve ne serviranno il doppio.




2. Disponete su un bancone gli strumenti da lavoro necessari.

Vi servono: levigatrice elettrica, carta vetrata, compressore, avvitatore, viti di 18/20 cm, cementite o tura pori, tinta a base di acqua, nel colore da voi desiderato, vernice trasparente, opaca o lucida, pennelli, martello e pinze.

3. Ottenete assi lisce e levigate.

Scartavetrate tutte le superfici con la levigatrice elettrica. In seguito. eliminate, tramite l’ausilio di pinze, eventuali chiodi sporgenti. Rimuovete la polvere, dovuta all’azione abrasiva della carta vetrata, con l’impiego di un compressore.

4. Armatevi di pennelli e colori.




Dopo aver steso una mano di cementite, aspettate che i pallet siano perfettamente asciutti e poi, finalmente, stendete il colore ad acqua, valutando se siano necessarie due mani.

Per quale nuance optare? Dipende dai vostri gusti, dalla vostra fantasia e dal resto degli arredi che compongono la camera da letto. Le soluzioni più tradizionali prevedono di mantenere il colore del legno o di ricorrere al bianco, ma toni vivaci o pastello sapranno donare al letto un aspetto decisamente trendy, soprattutto se destinato ad un bambino.

Una volta che la vernice si sarà asciugata, levigate la superficie dei bancali con una carta vetrata a grana fine, eliminate la polvere originatesi, sempre ricorrendo al compressore, e passate una mano di vernice trasparente, al fine di proteggere i pallet.

Usare una finitura opaca, satinata o lucida? Se volete attenervi ad uno stile che vira dal rustico al nordico, intervenite il meno possibile nello stravolgere l’aspetto naturale del legno. Se, invece, volete dar vita a inedite creazioni ultra moderne, concedetevi lo sfizio dell’effetto satinato o, addirittura, lucido.

5. Assemblate e avvitate.




Congiungete i pallet  tramite viti lunghe circa 18/20 cm, che fisserete, tramite un avvitatore, alla base di ciascuno di essi. Rivoltate la costruzione e inserite nei quattro angoli altrettante rotelle, preferibilmente fornite di fermo: vi saranno indispensabili per spostare il letto.

6. Ammirate il vostro capolavoro!

Ora profumate di legno e vernice e avete i capelli cosparsi di polvere…ma il vostro letto è finito! E’ arrivato il momento di poggiarvi sopra un materasso, un paio di cuscini, biancheria colorata o monocromatica, ultra minimal, per uno stile metropolitano, o con dettagli in pizzo, per creare un ambiente shabby chic. Dolci notti!

Eccovi anche degli accessori per il vostro letto o divano in pallet:

{ 0 comments }

EMMA FENU

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.