Come arredare casa con 3000 euro con i mobili Ikea

Mobili Ikea low cost: siete in cerca di idee per arredare casa spendendo poco?

I mobili IKEA possono essere la soluzione giusta. Un budget modesto può essere sufficiente per arredare un’abitazione in maniera stilosa e funzionale, senza dover scendere a compromessi sulla qualità

Il brand di arredamento IKEA, infatti, permette di trovare soluzioni adatte a tutte le esigenze e, in particolar modo, a tutte le tasche.

Con una buona dose di pianificazione e una visita al negozio IKEA più vicino si possono davvero fare miracoli.

L’importante è avere le idee ben chiare, tenere sempre a mente la propria soglia di spesa ed essere disposti a scendere a compromessi — o a rimandare certi acquisti che potrebbero alleggerire troppo il portafoglio.




ikea

Idea 1: la Pianificazione È Tutto!

Prima di tutto è necessario fare una lista dei mobili che servono per arredare la casa. L’abitazione è completamente vuota? Allora serviranno mobili ed elettrodomestici, e questo comporterà un costo totale più alto. Se la casa è in parte ammobiliata (con già la cucina e la lavatrice, per esempio), ci si potrà concentrare sui mobili adeguati per le varie stanze.

Il trucco per non spendere cifre esagerate è capire cosa è essenziale a seconda del proprio stile di vita. C’è chi prediligerà una scrivania e una sedia da ufficio comoda perché lavora da casa, e chi invece punterà su un divano comodissimo perché ama il relax; qualcuno avrà bisogno di un guardaroba enorme che contenga tutti i vestiti e le scarpe, altri invece si accontenteranno di un piccolo guardaroba minimal.

Una volta determinato quello che serve, si potrà passare alla pratica.

Idea 2: la Lista dei Desideri

Andando sul sito IKEA è possibile fare una lista dei desideri nella quale inserire tutti i prodotti scelti; questa funzione è molto utile per vedere nero su bianco quale sarà la spesa finale e per capire se il budget è sufficiente per acquistare ogni cosa.




In caso negativo, si potrà facilmente eliminare qualcosa dalla lista, andando a selezionare quello che è realmente necessario e che servirà per arredare la casa con una minima spesa. La lista dei desideri ha anche una doppia funzione: si può stamparla e portarla con sé in negozio per andare a colpo sicuro e sapere in anticipo i codici vari dei prodotti scelti.

Idea 3: l’Angolo delle Occasioni

La lista è pronta? Ci si è preparati mentalmente a una giornata di assemblaggio mobili? Si è carichi per una visita fisica all’IKEA? La prima cosa che bisogna fare una volta arrivati all’IKEA è fiondarsi nell’angolo delle occasioni e delle offerte, spesso situato vicino alle casse.

È vero, attraversare tutto il negozio per arrivare direttamente alle occasioni è faticoso, ma la fatica sarà sicuramente premiata; lì sarà infatti possibile scegliere fra una serie di mobili che costano meno — perché hanno qualche difetto o perché sono stati riportati indietro da qualche cliente insoddisfatto. In più ogni giorno c’è un’offerta speciale, spesso un mobile già montato che era in esposizione e che viene venduto così com’è. Nell’angolo delle occasioni si possono trovare tante chicche che permettono di risparmiare maggiormente.

Idea 4: le Linee  di arredamento Low Cost (E l’Attitudine all’Attesa)

Magari state arredando un soggiorno e volete acquistare un bel divano e due poltroncine abbinate. Il vostro budget, però, è troppo basso; che fare? Qui subentra un trucco semplice semplice che aiuta a risparmiare sul lungo periodo. L’idea è acquistare subito il pezzo strettamente necessario (in questo caso il divano) e rimandare l’acquisto delle poltroncine a un’altra volta. In questo modo si potrà provare il divano e determinare se le poltrone sono davvero indispensabili o se invece erano uno sfizio di design — e in più si avrà tempo per risparmiare e per mettere da parte i soldi che serviranno per comprarle in futuro.

IKEA offre comunque delle soluzioni di arredamento davvero convenienti e l’estetica non viene penalizzata dal costo più basso, vediamo insieme i nostri suggerimenti per arredare completamente una casa con meno di 3.000 euro con tutti mobili Ikea.




Mobili ikea: ecco come arredare casa con meno di tremila euro con le soluzioni Ikea

Ikea è uno store che può riservare delle piacevoli sorprese, soprattutto se le risorse economiche per arredare casa si presentano limitate.

Possiamo porci come budget 3.000, i quali devono bastarci per arredare una casa: cucina, soggiorno, camera da letto e bagno.

mobili ikea - tavolo bjusta

mobili ikea: tavolo bjusta ikea

Mobili Ikea: come arredare casa con 3000 euro

Iniziamo dalla cucina e, tra le tante proposte del catalogo optiamo per un modello decisamente economico, ma pratico e facile da inserire in ogni ambiente. Si tratta di RUBRIK/FAKTUM, una cucina laccata in colore grigio. La composizione tipo, elettrodomestici inclusi costa 1.189 euro, inclusi elettrodomestici e per le mensole è utile affidarsi agli scaffali HYLLIS creati in acciaio e perfetti per posizionarci sopra pentole, piatti e quant’altro. Contiamo almeno 6 scaffali al costo cadauno di 9.90 euro e siamo a quota 1.248 euro.

IKEA FAKTUM_ RUBRIK kitchen




Passiamo ora al soggiorno e cerchiamo di procurarci un tavolo piacevole e accogliente. Scegliamo BJURSTA, un tavolo bianco snello e allungabile, perfetto per accogliere ospiti improvvisi. Il tavolo costa 159 euro e ben si accompagna con quattro sedie HENRIHSDAL dal costo di 45 euro cadauna. Siamo a quota 1.587 euro e tutto procede bene. Scegliamo ora un divano comodo a due posti. HARNOSAND nella versione rosa va benissimo e costa 249 euro, mettiamoli accanto un piccolo tavolino LINDVED in metallo dal costo di 15.50 euro e il tappeto HAMPEN a pelo lungo, che costa 39,99 euro. Siamo a quota 1891.49 euro.

Occupiamoci ora del bagno e scegliamo LILLANGEN mobile per il lavabo e due scaffali MOLGER in legno per appoggiare la biancheria e i saponi. Totale 187 euro del mobile più 69.88 degli scaffali. Siamo a quota 2148.37 euro.

  • Procediamo quindi con la camera da letto, scegliendo un letto, TRYSIL, struttura semplice e minimale che costa 89.90 euro e il materasso HARMAVIK a molle che costa 169 euro.
  • Completiamo la camera da notte con un bell’armadio: PAX BALLSTAD, guardaroba bianco a tre ante, 146,50 euro e due comodini, TRYSIL al costo di 29,90. Siamo a quota 2613.17 euro.

Ci restano a disposizione 386.33 euro, che possiamo usare per acquistare i punti di illuminazione:

  • 3 lampade da terra DUDERO, ognuna al costo di 13, 50 euro da posizionare nella camera da letto e in soggiorno. 346.33 è ciò che ci rimane.
  • Pensiamo all’illuminazione sospesa e acquistiamo 3 UTKIK plafoniera, al costo di euro 31.99 all’una.

Siamo a quota 250.36.

  • Acquistiamo ora un sistema di illuminazione per il bagno a faretti come BAVE, al costo di 49,99 e due lampade da usare in camera per leggere e da spostare all’occorrenza.
  • KROBY fa al caso nostro e costa 18.99 euro.

Ci rimangono 162,39 euro e questi denari servono per acquistare i tessili quali le tende a metro e per la biancheria da letto. Sperando di essere già in possesso di piatti, pentole e bicchieri…

Altri consigli per una casa tutta Ikea

Ecco anche tutti i nostri articoli principali sul brand svedese che vi invitiamo a leggere per l’arredamento della vostra casa:

Outbrain
{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.