Finestre scorrevoli: caratteristiche, vantaggi e non di questi infissi

Le finestre scorrevoli consentono di far entrare molta luce in casa, sfruttando ampie
vetrate.

Luminose e per recuperare spazio

Se state valutando l’acquisto di questo tipo di finestre, allora non potete fare a meno di considerare alcuni aspetti. Questi infissi, dal design curato e minimalista, si inseriscono bene in tutte quelle situazioni in cui è possibile godere di bei panorami. 

Generalmente vengono installate in prossimità di balconi, verande, giardini d’inverno o giardini esterni. In questo modo è come se si creasse una soluzione di continuità tra dentro e fuori, un modo per sentirsi più vicini alla natura.

La caratteristica principale è proprio quella di poter sfruttare al massimo la metratura dell’infisso, migliorando la luminosità dell’ambiente e fornendo una visuale scenografica sull’esterno. 

finestre scorrevoli caratteristiche




Le caratteristiche delle finestre scorrevoli

Queste finestre si distinguono in base alla tipologia di scorrimento e al verso. Cerchiamo di capirci qualcosa in più.

Per quanto riguarda il verso di apertura, queste possono scorrere mediante un movimento verticale o orizzontale.

  • Le finestre a scorrimento verticale generalmente vengono impiegate poco, in quanto particolarmente delicate. Sono necessari dei meccanismi complessi per poter sorreggere il peso e consentire un’apertura agevole, dal basso verso l’alto.
  • Al contrario, le finestre a scorrimento orizzontale sono molto più utilizzate. Non ci sono limiti nelle dimensioni e questo consente di realizzare anche porte finestre molto ampie.

Inoltre lo scorrimento può essere:

  • in linea: il vetro scorre su binari tra loro paralleli.
  • Alzante: soluzione impiegata per finestre molto grandi, superiori a 170 cm.
  • Traslante: caratterizzata dalla presenza di un’anta fissa.
  • A scomparsa: la finestra entra all’interno di una sezione ricavata nella parete stessa.

Oggi la moderna tecnologia consente inoltre di realizzare finestre scorrevoli automatiche, che sfruttano la potenza di un motore per l’apertura. Esistono poi soluzioni davvero minimaliste dove il telaio scompare, lasciando il vetro completamente pulito e liscio.

finestre scorrevoli pro e contro




I materiali delle materiali finestre scorrevoli

Queste finestre possono essere realizzate con diversi materiali, proponendosi con un’estetica e un design sempre diversi, di modo da seguire lo stile portante dell’arredamento.

Finestre scorrevoli in legno

Il legno è un materiale di pregio, che dona calore all’ambiente e ben si abbina ad ambienti rustici, vintage, shabby chic e industrial.

Hanno il pregio di essere molto leggere e di garantire un discreto isolamento termico, ma hanno necessità di molta manutenzione.

finestre scorrevoli in legno

Finestre scorrevoli in PVC

Le finestre in PVC sono leggere come quelle in legno, ma si rivelano maggiormente resistenti, soprattutto alle intemperie.




Possono essere personalizzate nei colori, per dare un’impronta diversa alla propria abitazione. Sono particolarmente adatte per tutte le case in stile moderno.

Finestre scorrevoli in alluminio

Le finestre in alluminio sono destinate a durare per lungo tempo.

Dal taglio contemporaneo, garantiscono una buona efficienza termica, mantenendo la casa calda in inverno e fresca d’estate.

Pro e contro delle finestre scorrevoli

Quali sono i vantaggi e i punti di debolezza di questi infissi? Perchè si dovrebbe optare per una finestra di questo tipo rispetto ad una tradizionale?

  • Innanzitutto partiamo dal considerare che la struttura è pensata per ridurre inutili ingombri. Questo consente di risparmiare spazio. Inoltre sono le uniche che consentono di sfruttare a pieno la vetratura, facendo entrare luce e calore.
  • Si adattano tranquillamente a qualsiasi sistema di chiusura, che siano tapparelle o persiane. Inoltre possono essere arricchite da tende di varia natura.
  • L’isolamento termico potrebbe dare problemi in alcuni casi. Normalmente viene assicurato da guarnizioni che impediscono i movimenti di aria. Tuttavia nelle zone in cui gli inverni sono particolarmente rigidi, potrebbe essere necessario utilizzare il vetrocamera per una maggiore efficienza termica.
  • Nonostante la loro struttura, sono comunque stabili e assicurano una buona chiusura.

Di contro bisogna però considerare alcuni elementi:

  • Questi sistemi non rappresentano il massimo della sicurezza in casa. Sarebbe meglio utilizzare del vetro antisfondamento per evitare che qualcuno possa manomettere la struttura interamente in vetro.
  • Inoltre i costi potrebbero essere superiori alle media.

Altri consigli per finestre ed infissi

Sempre in tema di infissi, non perdere le nostre guide:

Outbrain
{ 0 comments }

ALESSIA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.