Speciale Infissi in alluminio, scopritene le caratteristiche e le diverse tipologie

Speciale Infissi in alluminio: caratteristiche tecniche, pro e contro di questo materiale tornato in voga con un design sempre più accattivante.

Gli infissi in alluminio sono stati grandi protagonisti degli anni ’70 e ’80. Al giorno d’oggi la loro estetica è notevolmente migliorata, così come la loro composizione.

Li troviamo spesso nelle abitazioni o nelle strutture commerciali. Data la loro leggerezza, consentono di ottenere anche finestre molto ampie, di modo da poter sfruttare a pieno la luce naturale.

Si prestano anche ad esigenze particolari, come quella di realizzare una porta finestra o un vasistas. Di certo oggi per chi vuole risparmiare sul riscaldamento, sono tanti i fattori da considerare, in primis la capacità di tenuta termica.




Evitare dispersioni di calore inutili assicura un clima confortevole in casa, in inverno così come in estate. Vediamo quindi come funzionano le finestre in alluminio e perchè dovremmo sceglierle.

Vantaggi degli infissi in alluminio

Tra i vantaggi di questa tipologia di finestre si annovera una buona tenuta agli agenti atmosferici. Generalmente si tratta di infissi destinati a durare per sempre. Inoltre l’alluminio è leggero ma al contempo garantisce una buona resistenza.

Dal punto di vista estetico si presta a numerose lavorazioni, sia nella forma, essendo modellabile, sia nelle rifiniture. Può essere lasciato così com’è, al naturale, o verniciato in varie tonalità RAL.

Questo ha fatto sì che oggi sul mercato si possa scegliere la tipologia di infisso più consona all’architettura dello stabile e in particolare al gusto estetico della facciata esterna.

Stiamo parlando inoltre di un materiale che può essere riciclato, quindi di certo potremmo definirlo amico dell’ambiente.




Chi si occupa della manutenzione potrà apprezzarne anche la facilità nella pulizia, dal momento che non richiede accortezze particolari nè l’uso di prodotti specifici.

infissi in alluminio Finnova

Modello di finestra in alluminio dell’azienda Finnova

Punti di debolezza

Purtroppo i serramenti in alluminio peccano leggermente in ambito di isolamento termico ed acustico, a fronte di un’elevata conducibilità termica. 

Chi desidera un buon prodotto deve pertanto volgersi verso gli infissi in alluminio a taglio termico.

Infissi in alluminio a taglio termico

La tipologia di infissi a taglio termico è oramai sempre più scelta da chi decide di volgersi verso questi serramenti. Questi sono costituiti dalla presenza di materiali a conducibilità termica ridotta, come la schiuma di poliuretano.




Vengono inseriti all’interno di una camera d’aria che si frappone tra profilo esterno e profilo interno. Ovviamente lo spessore di questo materiale fa la differenza in termini di isolamento. Se state ristrutturando casa, informatevi per poter sfruttare le detrazioni fiscali.

TFT infissi in alluminio

La versatilità degli infissi in alluminio dell’azienda TFT

Infissi misti

Come abbiamo visto per gli infissi in legno, anche in questo caso si possono combinare insieme più materiali per poter sfruttare a pieno le caratteristiche tecniche di uno o dell’altro.

Finestre in alluminio e pvc

Questa tipologia di serramenti presenta la struttura esterna rivestita in alluminio e l’interno in pvc. In questo modo ci si potrà sfiziare maggiormente con la scelta di tonalità e rifiniture. Allo stesso tempo si potrà godere delle buone qualità termiche degli infissi in pvc.

Finestre in alluminio e legno

Le finestre di questo genere vanno a sopperire con l’alluminio nella scocca esterna quelli che sono i punti di debolezza del legno.




Nello specifico sanno rendersi più resistenti alle intemperie, senza andare incontro a facile usura. Al contempo consentono di mostrare tutta la bellezza del legno all’interno dell’abitazione.

Prezzi degli infissi in alluminio

Acquistare una finestra in alluminio significa porsi in una terra di mezzo tra il pvc, più economico, e il legno, molto più costoso.

Ovviamente il prezzo dipende dalle misure e dalle caratteristiche tecniche che possono migliorarne notevolmente le prestazioni.

In linea di massima si parte da una spesa base di 180 euro al metro quadrato per i modelli più semplici. Il prezzo andrà poi a salire in base alle varie caratteristiche richieste.

Consigli per le finestre

Ecco altre guide utili per i tuoi serramenti:

Outbrain
{ 0 comments }

ALESSIA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.