Speciale vasistas, tutto su questa tipologia di finestra

Speciale Vasistas: scopriamo insieme questa tipologia di serramenti per la vostra casa con la nostra guida dedicata.

Origine del nome Vasistas: cosa vuol dire?

Questa tipologia di finestre prende il nome dalla lingua tedesca, meglio da una domanda posta in lingua tedesca ‘Was ist das?‘ il cui significato letterale è ‘Che cos’è questo?“.

La storia narra, infatti, che i visitatori tedeschi che ammiravano questo congegno di origine francese si chiedessero di cosa si trattasse.

I francesi fecero di fatto loro il nome e, oggigiorno, il termine vasistas viene impiegato per indicare le finestre che si aprono dall’alto con freno.

Che caratteristiche ha

Il vasistas è una tipologia di finestra che si apre nella parte alta, verso l’interno o verso l’esterno.




Le cerniere sono posizionate sul traverso inferiore e la chiusura su quello superiore.

In questo modo l’anta può ruotare verso il basso e la finestra si apre fino ad un certo punto.

Vasistas in casa

E’ importante considerare che queste finestre hanno l’apertura uguale a tutte le altre, ovvero possono solitamente non essere solo vasistas, ma finestre (e anche porte-finestre) che si aprono in entrambi i modi, a seconda delle necessità degli abitanti.

I punti di forza

Scopo di una finestra a vasistas è fornire luce e aria mantenendo in pratica chiusa la finestra. Si tratta di un metodo ingegnoso, che permette di areare l’immobile anche se le condizioni climatiche sono difficili, come quando fa freddo o piove e non si desidera aprire del tutto l’infisso.




In estate, la finestra vasistas permette di far circolare l’aria magari durante la notte, apportando sicurezza all’ambiente ma svolgendo per bene il suo compito.

I punti di forza di questa finestra sono:

  • possibilità di aprila dall’alto e di far circolare l’aria in modo dolce e continuo;
  • arieggiare gli ambienti in velocità senza aprire del tutto la finestra;
  • far entrare luce in quantità limitate;
  • posizionare finestre in aree alte o difficili da raggiungere;
  • posizionare finestre in aree dove non è possibile aprirle verso l’esterno o verso l’interno ma c’è bisogno di circolo d’aria e di luce.
finestra a vasistas

Utilizzabili anche nei tetti

La tecnologia vasistas viene oggigiorno applicata anche ai cosiddetti lucernari.

Grazie alla possibilità di aprire la finestra dall’alto, o anche dal basso, si può infatti sfruttare un’apertura della stessa totale, in sezioni dove lo spazio di apertura potrebbe non essere contemplato, come i tetti o le aree attigue ad ostacoli.




Domotica e applicazioni

Le finestre e le porte a vasistas di nuova generazione possono inoltre essere comandate a distanza, anche con app del telefono se l’immobile è equipaggiato con sistemi di domotica.

Il vasistas permette, quindi di arieggiare la casa e di far entrare la luce senza aprire completamente la finestra e senza esporre troppo l’ambiente e i modelli più tecnologici presentano dei sensori di pioggia che fanno chiudere l’infisso automaticamente quando inizia il mal tempo.

Altre tipologie di infissi e serramenti

Eccovi tutte le nostre recensioni specifiche per aiutarvi nella scelta dei serramenti più adatti per la vostra casa.

Per maggiore confort e sicurezza invece:

Outbrain
{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.