Come comporre una cucina freestyle: trucchi e suggerimenti pratici

Come comporre una cucina freestyle grazie ai nostri suggerimenti pratici che vi aiuteranno a organizzare tutto in poco tempo e in maniera ordinata.

La cucina è il cuore pulsante della casa ma nulla vieta che i suoi tratti siano moderni, sempre personali e, perché no, fuori dagli schemi comuni.

Il diritto alla libertà di arredo è fondamentale, quindi le strutturate soluzioni di cucina ad angolo, lineare oppure a golfo, possono per una volta essere sostituite con una proposta freestyle.


In questo modo ci si può dilettare nella scelta della disposizione dei vari mobili e complementi d’arredo e di tutto quello che concorre a rendere questa stanza abitabile. Ovviamente sempre prendendo in considerazione i nostri gusti estetici e seguendo lo stile dell’abitazione.

Comporre una cucina freestyle: come fare

Realizzare una cucina freestyle significa semplicemente poter inserire singoli pezzi avvicinati fra loro, uscendo fuori dalle schematiche forme della cucina.

Questa composizione si rivela come una scelta di stile assoluto, che chiede molta attenzione per rendere l’ambiente omogeneo e quindi funzionale ai gesti di ogni giorno. Difatti, anche se abbiamo la massima libertà creativa, dobbiamo comunque fare i conti con alcune regole fondamentali, per evitare di combinare guai.

Vediamo dunque i cinque passi per comporre una cucina freestyle di grande funzionalità e impatto scenografico.

Prendiamo le misure

La regola numero uno risiede nel prendere le misure. Anche se si rivela un po’ fastidioso, dobbiamo sapere perfettamente quale è la metratura a nostra disposizione e quindi giocarcela nel migliore dei modi. Organizzare lo spazio in cucina è il modo più sicuro per renderla vivibile.

Abbiamo scelto di arredare solo una parete? Bene allora sappiamo che in quel monte di centimetri dobbiamo farci stare tutto quello che serve. L’obiettivo ultimo deve essere sempre quello di poter comporre una cucina freestyle funzionale alle nostre esigenze.

metro per comporre una cucina freestyle


Studiamo gli impianti

Prestiamo attenzione agli impianti, ovvero osserviamo con cura dove è la bocca del gas per posizionare il piano cottura e quella dell’acqua per il lavello della cucina. Anche la posizione delle placche elettriche è fondamentale per la disposizione dei vari elettrodomestici.

A meno che desideriamo attuare dei lavori di ristrutturazione, dobbiamo fare i conti con queste presenze, rispettarle e combinare il resto in loro funzione.

impianti per comporre una cucina freestyle

Scegliamo le altezze giuste

Scegliamo elementi che ci siano amici in altezza. Visto che possiamo scegliere come comporre la nostra cucina freestyle possiamo creare un piano di lavoro cucina nelle dimensioni e nei materiali che preferiamo.

Che sia in muratura o in cartongesso, finalmente possiamo valutare l’altezza che ci è più congeniale, alta per chi è alto e basso il giusto per chi è più piccolo di statura.

Si può realizzare un top su misura, dotato nelle sezioni inferiori di elementi contenitivi come mensole o cassetti, per ricoverare le pentole, gli attrezzi da cucina e tutto l’indispensabile.

comporre una cucina freestyle attrezzata

Scegliamo con cura gli elettrodomestici

Scegliamo elettrodomestici per la cucina di alta qualità ed efficienti. Leggiamo con attenzione l’etichetta energetica per assicurarci il risparmio in bolletta.

Passiamo poi a combinare i vari elettrodomestici con intelligenza. Avviciniamoli al piano cottura o al lavello, rispettando le regole di sicurezza.

Non mettiamo quindi il frigorifero vicino al forno e nemmeno il lavandino vicino al frigo, ma cerchiamo di combinare come meglio possiamo tutti gli elementi a nostra disposizione.

parete attrzzata cucina


Giochiamo con le pareti

Mensole, binari appendi-oggetti e sistemi contenitivi aerei ci permettono di realizzare un progetto completo, dove ogni cosa è a portata di mano.

In questo modo tutto diventa semplice da raggiungere, perché rispecchia alla perfezione le nostre esigenze. Inoltre possiamo collocare questi elementi dove preferiamo, magari seguendo i nostri gusti personali o la funzionalità del momento.

Interessante vero? Prepariamoci quindi a disegnare su carta il progetto della cucina freestyle e a comporla con elementi diversi. L’importante è riuscire a dare vita ad un risultato finale davvero completo e straordinario!

Arredare la cucina

Ecco altre idee per arredare la tua cucina al meglio:

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento