Habito cucine, mobili come sculture nate dalla tradizione artistica del fondatore Giuseppe Rivadossi

Speciale Habito Cucine, brand che realizza cucine di lusso ispirandosi all’eredità artistica delle sculture in legno di Giuseppe Rivadossi, anima dei progetti di arredo. Ci concentreremo in particolare sulla produzione di cucine con una recensione di alcuni dei modelli presenti in catalogo.

Storia ed origine di questa azienda

La storia di Habito cucine è la storia di Giuseppe Rivadossi che a partire dagli anni ’60 dedica la sua produzione artistica alla realizzazione di elementi per la casa. Perché questo spazio possa diventare un luogo accogliente e funzionale, nonché un vero e proprio ‘rifugio per l’anima’.



Negli anni ’80 Rivadossi abbandona l’aspetto più visionario delle sue opere per realizzare elementi dedicati all’arte di abitare e concentrandosi sull’architettura della sua opera, sulla sua funzionalità e sul suo inserimento nell’ambiente di casa.

Il marchio Habito cucine viene creato nel 2013 in provincia di Brescia da Clemente ed Emanuele Rivadossi con lo scopo di dare continuità al lavoro artistico di Giuseppe. La volontà è di raccogliere la sua eredità artistica e di proiettarla nello spazio del vivere moderno.

Habito cucine

Oggi Habito propone sia elementi singoli per impreziosire casa e cucina, che progetti articolati e vanta collaborazioni con grandi studi di architettura e brand nella realizzazione di opere di arredo complete.

Cucine Habito

Habito cucine si basa sul concetto di vita e di bellezza. Questo ambiente è letto come un’area di ritrovo e di convivialità, come spazio di incontro e di comunicazione.

I materiali propri di Habito cucine sono di pregio assoluto: il legno massello intarsiato a mano si lega infatti a pieni ed elementi realizzati in pietra e marmo, talvolta a strutture in cristallo e alla presenza di porzioni metalliche.

Il risultato è un catalogo di cucine di alto lusso che trabocca arte nella realizzazione di ogni singolo elemento, dove l’aspetto della scultura è immediatamente visibile e spicca non solo per gli intasri e i richiami di forma, ma nel complesso degli elementi scelti per comporla.



Vediamo ora una panoramica dei modelli di cucine Habito più famosi.

 

Cucina in legno 1

Questo progetto Habito cucine rivela fin da subito l’anima artistica in ogni singolo elemento che la compone. Si tratta di una struttura open space realizzata in legno di noce nazionale, dove le facciate sono lavorate a taglio di pialla.

Il progetto si distingue grazie alle lunghe travi, al piano di lavoro e la parete in marmo a tutta altezza.

La funzionalità è data dalla presenza di una cucina molto ampia con fuochi incastonati, i ripiani in legno marmo e i capienti cassettoni perfettamente integrati nella struttura.

La cucina Habito si completa con elettrodomestici di grande pregio e con un sistema di luci nascoste che nelle intenzioni non abbagliano il fruitore ma gli permettono di lavorare nel pieno comfort domestico.



Cucina in legno 2

 

Questo modello di Habito può rappresentare il simbolo dell’eredità artistica di Giuseppe Rivadossi.

La ragione si spiega negli intarsi e nei giochi lignei delle sezioni finestrate e nelle facciate lavorate con tecnica a finestrelle e finitura a taglio di pialla.

Il materiale scelto è il legno di frassino, mentre i piani di lavoro sono in marmo Botticino.

Il cuore della cucina è l’isola centrale:

  • piano scorrevole,
  • fuochi integrati a scomparsa e lavello
  • una struttura che accoglie con stile elementi contenitivi ed elettrodomestici di pregiata fattura.



Altri modelli di cucine

Molto interessante questa cucina in legno con nicchia aperta su grande open space di Habito Cucine. Realizzata in noce nazionale e facciate a taglio di pialla.

Il marmo Botticino completa con pregio artistico i piani, i pensili in legno e cristallo.

Lo spessore più sottile della struttura annoverano questa composizione nelle opere più moderne di Habito Cucine.

Complementi di arredo

E infine come non citare gli elementi complementari di Habito cucine. Sono elementi che possono essere inseriti felicemente nell’ambiente cucina o pranzo per completarlo con pregio artistico.

Nel dettaglio la collezione di madie che richiama felicemente l’eredità artistica del brand creando uno spazio contenitivo dallo stile unico e dal pregio elevatissimo.



Come contattare questa azienda

Habito lega la tradizione artistica delle origini con una progettazione funzionale e ricca di ricercata tecnologia.

Ecco come contattare questo brand di alto lusso:

  • Indirizzo della sede: Via Borano, 25 trav. IV a Nave in provincia di Brescia
  • Numero di telefono: +39.030.2532773
  • Indirizzi e-mail: info@habito-gr.it
  • Pagina Facebook –> 
  • Sito Web –>

Altri produttori interessanti

Per la vostra scelta, eccovi altre recensioni.

  • Hebanon produce cucine di lusso e di alto pregio
  • La Cornue cucine: scopriamo le produzioni artigianali di questa marca
{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento