Home Fitness

I migliori tapis roulant per la vostra palestra in casa

La classifica dell’attrezzo più usato nell’home-fitness, che vi permette di correre e camminare anche quando fuori piove

Insieme ad ellittiche e cyclette, a completare la triade degli attrezzi per l’home fitness troviamo il tapis roulant, un “evergreen” dell’allenamento cardio.

Ne esistono di diverse tipologie – elettrici o magnetici -, più o meno performanti e ovviamente di fasce di prezzo differenti.


Per aiutarvi a scegliere quello giusto, abbiamo stilato la classifica dei migliori tapis roulant da prendere in considerazione per organizzare la vostra palestra casalinga.

Tapis roulant, cos’è e a cosa serve

Attrezzo ginnico ampiamente usato per l’allenamento indoor, il tapis roulant è costituito da un nastro trasportatore sul quale camminare (o correre) senza però avanzare nello spazio. Il tapis roulant è il corrispettivo della cyclette per i ciclisti.

Come funziona

Un nastro trasportatore è adagiato su un sistema di rulli ed alimentato da un motore elettrico.

Sostanzialmente, sul tapis roulant si può camminare o correre.
I modelli più moderni offrono una serie di soluzioni tecnologiche che rendono gli allenamenti più sicuri e anche divertenti.

La regolazione di pendenza e velocità, per esempio, permette di modulare lo sforzo adattandolo alle capacità individuali. Quasi tutti i tapis roulant hanno un manubrio per aiutarsi a mantenere l’equilibrio e sono dotati di un sistema di ammortizzo.


Moltissimi tapis roulant – anche quelli di gamma bassa – hanno uno schermo LCD dove vengono costantemente monitorati parametri quali:

  • distanza percorsa
  • tempo
  • calorie consumate
  • velocità
  • pendenza
  • frequenza cardiaca

Tapis roulant: vantaggi e svantaggi

Tra i primi consigli suggeriti dal medico alle persone che svolgono una vita troppo sedentaria e ottimo alleato per i runner che possono così allenarsi sempre e comunque, l’utilizzo di un tapis roulant ha numerosi vantaggi.

Vantaggi del tapis roulant

  • correre continuando ad allenarsi anche in caso di maltempo
  • comodità di potersi allenare in qualunque momento della giornata senza uscire di casa
  • imparare a regolarizzare lo stile di corsa
  • poter eseguire perfette ripetute in salita
  • ridurre le vibrazioni da rimbalzo
  • diminuire il rischio di caduta
  • possibilità di interrompere l’esecuzione con un tasto di emergenza in caso di malore



Di contro, ci sono anche degli svantaggi.

Svantaggi del tapis roulant

  • Noia: le sessioni indoor sono piuttosto monotone e non consentono di socializzare
  • scarsa similarità con il gesto atletico eseguito in maniera attiva

Come si usa il tapis roulant

Se apparentemente può sembrare la cosa più naturale del mondo, per camminare, e soprattutto correre, sul tapis roulant, occorre mettere in atto determinate accortezze. Vediamole nello specifico.

Come ci si allena con il tapis roulant?

Per allenarsi correttamente con il tapis roulant occorre fare una distinzione preliminare tra principianti/neofiti e persone già allenate o addirittura agonisti.

  • I neofiti devono iniziare gradatamente con una camminata lenta in piano, passare a quella in pendenza, fino a quella veloce in pendenza.

Col passare delle settimane, si possono inserire brevi tratti di corsa leggera in piano (uno o pochi minuti) alternati ad altra camminata. Procedere in questa maniera aumentando via via il volume di corsa a scapito di quello della camminata. E infine, agire anche su pendenza e velocità.

  • Anche chi è già abituato a correre, è bene che cominci in maniera graduale soprattutto per allenare l’equilibrio sul tappeto. Può quindi passare ad una corsa prolungata di fondo (40-50 minuti) ed agire sull’intensità in un secondo momento.

Consigli validi per tutti.

  • Agire sulla pendenza piuttosto che aumentare troppo la velocità
  • Eseguire un corretto riscaldamento muscolare prima dell’allenamento
  • Al termine, eseguire diversi minuti di defaticamento

Abbigliamento per allenarsi con il tapis roulant

Fondamentale fornirsi delle giuste scarpe, da corsa o da camminata. Rivolgersi ad un rivenditore competente.


Nulla di particolare per il vestiario. Si consigliano indumenti comodi che consentono una certa libertà nei movimenti e in tessuti traspiranti.

Chi può usare il tapis roulant

Soprattutto per una salutare camminata, l’uso del tapis roulant non ha particolari controindicazioni. Lo possono usare praticamente tutti.
Devono prestare attenzione, e comunque consultare il medico, coloro che sono in forte sovrappeso o sottopeso, chi è affetto da patologie cardiache, respiratorie, ortopediche ed articolari.
Altrettante precauzioni le devono prestare anche gli anziani.
Non va utilizzato da bambini sotto ai 12 anni di età.

In questi casi è necessaria l’approvazione del medico curante.

Benefici

L’utilizzo del tapis roulant porta moltissimi benefici sia a livello fisico che psicologico.

  • Miglioramento della resistenza aerobica
  • Miglioramento del tono muscolare
  • Prevenzione e terapia contro l’obesità
  • Prevenzione e miglioramento di molte patologie metaboliche
  • Prevenzione e miglioramento di molte patologie articolari
  • Aumento dell’ossigenazione dei tessuti e del cuore
  • Riduzione dei rischi cardio vascolari
  • Miglioramento dell’equilibrio
  • Miglioramento della composizione corporea e potenziale dimagrimento
  • Aumento dell’aspettativa e della qualità della vita
  • Riduzione dello stress

Dimagrire con il tapis roulant

Di per sè, corsa e camminata non fanno dimagrire, ma possono aiutare in maniera significativa se combinati insieme a un regime dietetico.

Resta altresì vero il fatto che, camminando e correndo si raggiungono alti livelli di consumo energetico, così come è un dato di fatto che i grossi muscoli delle gambe vantano un’ottima attitudine all’ossidazione dei grassi.

Controindicazioni

L’uso di tapis roulant non ha particolari controindicazioni. Diverso è il discorso per la corsa in sé che è sconsigliata a:

  • obesi o persone in notevole sovrappeso
  • cardiopatici gravi
  • pazienti ad alto rischio cardiovascolare, anche cerebrale
  • chi soffre di mal di schiena, in particolare: lombalgia, patologie croniche del rachide, dolori cervicali intensi
  • soggetti con compromissioni dell’anca, del ginocchio o della caviglia
  • chi soffre di problemi di equilibrio

Tapis roulant: tipologie

Le tipologie più diffuse sono due.

Tapis roulant elettrico

Sfrutta l’energia elettrica per attivare il nastro trasportatore. Questi tapis roulant sono prodotti molto versatili e che offrono maggiori funzionalità. Possono essere soggetti a surriscaldamento: dopo le ore consigliate per l’utilizzo in casa è bene spegnere il dispositivo affinchè si raffreddi. Il modello ideale per chi vuole anche correre e non solo camminare.


Tapis roulant magnetico

È lo stesso corridore che impone al nastro il movimento. In questa tipologia, la velocità del nastro è influenzata da due magneti che vengono allontanati o avvicinati a seconda della richiesta dall’utente (di solito tramite sensori di comando al centro del manubrio). Sono più economici e più pratici da tenere in casa soprattutto perchè molto più leggeri dei modelli elettrici, occupano meno spazio e non incidono sui consumi elettrici.

Non sono adatti alla corsa veloce ma solo alla camminata, massimo alla corsa leggera.

Tapis roulant, quale scegliere

Per acquistare un tapis roulant vanno prese in esame varie caratteristiche per scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze.

Dimensioni

Come qualsiasi attrezzo sportivo, anche il tapis roulant deve avere dimensioni e caratteristiche adeguate alla persona che lo utilizzerà. Da esse ne deriva anche la praticità dell’attrezzo. I modelli pieghevoli sono l’ideale per chi in casa ha poco spazio e può riporlo in qualche angolo nascosto subito dopo l’allenamento.

Lunghezza e larghezza del nastro da corsa

In linea generale si può dire che per un corridore alto tra i 150/170 cm, la lunghezza del nastro deve essere compresa tra i 135 e i 145 cm. Per una statura tra i 170/190 cm, la lunghezza del nastro deve essere di almeno 140/150 cm.
Discorso simile anche per la larghezza del nastro trasportatore. Tenete presente che, più il nastro è largo e maggiore è la stabilità quando si è sopra al dispositivo. In genere, la larghezza dovrebbe essere proporzionale al tipo di velocità. La maggior parte dei modelli in commercio variano dai 45 ai 55 cm e partono dagli 8 km/h fino ai 20 km/h.

Durata del nastro di corsa

In altre parole significa i km che si possono percorrere prima che insorgano problemi al motore. Ciò dipende da vari fattori:

    • percorrenza: un nastro di corsa standard (non autolubrificante), usato per l’home fitness, ha una vita di 3000/3500 km. I nastri autolubrificanti o pre-lubrificati possono arrivare a 20-25.000 km di vita
  • corretta lubrificazione
  • peso dell’utilizzatore: maggiore è il peso dell’utente e più corta è la vita del nastro
  • calzature: mai utilizzare le stesse scarpe per l’allenamento all’aria aperta e indoor, eventuali particelle abrasive raccolte per strada possono infilarsi sotto al nastro e danneggiarlo rapidamente
  • età del nastro: in media va sostituito ogni 5 anni

Potenza del motore

Parametro che garantisce che il nastro trasportatore risponde positivamente all’attrito provocato dal passo o dalla corsa dell’utilizzatore. Per questo va valutato anche – e soprattutto – in base al peso di chi lo utilizzerà.

Esempio: per un utente di peso compreso tra i 60 e gli 80 kg la potenza dovrà essere compresa tra i 2.00/2.50 HP.


Di solito, i tapis roulant progettati per l’uso casalingo sfruttano motori a potenza continua, quelli che si trovano in palestra possono essere a corrente alternata, più adatta a un utilizzo continuativo.
Un motore potente è garanzia di una macchina performante e in grado di durare nel tempo.
Non risparmiate proprio sul motore!

Attenzione: utilizzare il tapis roulant sotto la soglia minima di velocità consigliata potrebbe causarne il surriscaldamento, e di conseguenza l’usura o il guasto.

Inclinazione elettrica

Permette di inclinare il piano di corsa e di raggiungere una pendenza fino al 10-15%. Serve ad aumentare l’intensità dell’allenamento senza dover aumentare la velocità.
Verificate sempre che i parametri dell’inclinazione corrispondano effettivamente a quelli indicati.

Programmi di allenamento

Quasi tutti i tapis roulant sono dotati di programmi che simulano sessioni di allenamento. Per scegliere il prodotto, consultare il manuale dell’utente e valutare i programmi e la loro flessibilità.

Tra i programmi più importanti ci sono quelli personalizzabili che consentono di memorizzare uno o più programmi realizzati. I modelli più evoluti dispongono anche di programmi HRC (Heart Rate Control) che permettono di effettuare allenamenti a battito controllato.

Piano ammortizzato

Nonostante i rischi siano minori rispetto ad una corsa all’esterno, un buon sistema ammortizzante è importante in quanto riduce l’impatto anche del 30-40% e preserva la salute delle articolazioni.

Peso

Il peso di un tapis roulant può variare tra i 30 e i 60 kg. Elemento fondamentale perché l’attrezzo rimanga ben saldo e stabile sul pavimento.

Rumorosità

Questo aspetto dipende principalmente da tre fattori:

  • il motore
  • lo scorrimento del nastro trasportatore
  • i passi del corridore

Accessori e funzioni extra

Alcuni tapis roulant sono dotati di alcuni optional che, seppure non indispensabili ai fini dell’allenamento vero e proprio, possono migliorare la qualità dello stesso. I più diffusi sono:


  • console con display LCD per selezionare e monitorare i programmi di allenamento, la velocità, la pendenza le calorie consumate e il battito cardiaco
  • supporti per bibite, tablet e smartphone (di solito sul manubrio)
  • ingressi per lettori mp3 e porte USB per collegare i propri dispositivi

Scelta del produttore

Si dice “chi più spende meno spende” e in effetti è così. Acquistare un prodotto di una marca nota potrà costare qualcosa di più ma è sicuramente sinonimo di garanzia e affidabilità. I distributori di aziende importanti sono inoltre obbligati, per mantenere il mandato di distribuzione, a garantire un buon servizio post-vendita e la disponibilità dei ricambi per almeno 10 anni. Sarà quindi facile reperire eventuali pezzi di ricambio o contattare il centro assistenza.

Tapis roulant, quanto costa

Iniziamo col dire che stiamo parlando di dispositivi di fascia medio alta. Ovviamente il prezzo varia a seconda delle funzionalità e della potenza del motore. In linea generale possiamo affermare che i modelli più basilari partono dai 150 euro fino ad arrivare oltre i 1000 euro per quelli più sofisticati.
Sempre meglio diffidare dei prodotti troppo economici.

I migliori tapis roulant

Per aiutarvi a fare l’acquisto giusto, ecco una lista dei migliori tapis roulant attualmente in commercio, selezionati tra i più venduti e meglio recensiti online.

Tapis roulant elettrico YM

Pieghevole e poco ingombrante, è perfetto per chi ha poco spazio.

Dispone di 4 velocità, 12 programmi preimpostati e 3 diversi gradi di inclinazione. Ampio pannello con tasti per la scelta delle varie impostazioni, display LCD per visualizzare i vari parametri.

Perfetto sia per la corsa che per la camminata veloce, ha una velocità massima di 10 km/h.

Ha due comodi supporti per tenere le bevande.
Potenza: 1500 W. Dimensioni da piegato: 130 x 64 x 30 cm. Dimensioni pedana: 36 x 100 cm.

Lo trovate in offerta su Amazon


Tapis roulant elettrico Fitfiu MC-100

Dal costo contenuto, è un un modello compatto e poco ingombrante (140 x 60 x 132 cm), adatto anche per la corsa moderata.
Il nastro di corsa è dotato di un sistema di ammortizzazione VCS (Variable Cushioning System) che garantisce il massimo comfort e riduce lo sforzo delle articolazioni.

  • Potenza: 900W
  • velocità: fino a 10 km/h
  • 12 programmi di allenamento
  • schermo LCD dove visualizzare i vari parametri

Eccolo online:

Tapis roulant magnetico Diadora Forty

Il miglior tapis roulant magnetico attualmente in commercio. Ideato per chi è all’inizio e vuole un tappeto per vari tipi di camminata su livelli di pendenza differenti.

La regolazione dello sforzo è manuale e si può impostare con una manopola su otto livelli di resistenza.
Ha un telaio molto robusto che sostiene max 100 kg. Si tratta di un modello richiudibile quindi poco ingombrante dopo l’utilizzo (55 x 37 x 132 cm).

Lo potete acquistare anche online:

Tapis Roulant Diadora Fitness Edge 2.4.

Modello elettrico, più professionale, ma anche più costoso e ingombrante.

  • potente motore da 2,0 HP continui
  • sei elastomeri double deck che ammortizzano la pedana
  • sensori palmari Hand Pulse sul corrimano per monitorare il battito cardiaco
  • velocità massima 16 Km/h
  • 15 programmi di allenamento
  • nastro di corsa: 42 x 122 cm
  • dimensioni: 170 x 70 x 126 cm


Tapis roulant Sportstech FX300

Modello che unisce la qualità e le funzioni di un attrezzo professionale ma ad un prezzo accessibile.
Tapis roulant elettrico pieghevole ideale per allenamenti fino a 16 Km/h, equipaggiato con 9 programmi preinstallati + la modalità HRC.

Questo tapis roulant è dotato di computer di bordo compatibile con le app Fitshow e Kinomap per simulare e monitorare allenamenti cardio all’aperto, corse e competizioni.
Una volta piegato misura solo 21 cm di altezza, è quindi facile da riporre sotto il letto anche grazie alle ruote di trasporto.

Tapis roulant magnetico Diadora Evo Trend Dark

Leggero e molto conveniente, occupa pochissimo spazio (dimensioni da aperto: 135 x 64 x 130 cm, dimensioni da chiuso 64 x 36 x 140 cm). Per funzionare sono sufficienti due pile ministilo AA.
8 livelli di intensità, schermo LCD che monitora tempo, velocità, distanza, calorie e frequenza cardiaca, 3 livelli di inclinazione.

Tapis roulant elettrico Soozier Homcom

Modello pieghevole con 3 programmi di allenamento preimpostati e una velocità regolabile che raggiunge i 10 km/h.
I vari parametri (tranne la frequenza cardiaca) sono visualizzati su uno schermo LCD.
Quando non utilizzato, il tappeto può essere piegato, anche se non richiuso completamente (dimensione da aperto: 123 x 62 x 117 cm, dimensioni da chiuso: 61 x 62 x 122 cm).
Presente un pulsante di emergenza. Ottimo rapporto qualità-prezzo.

Movi Fitness MF201

Tapis roulant elettrico salvaspazio e silenzioso.
Ad un prezzo molto accessibile, è un tapis roulant per tutte le tipologie di utilizzo ed utenti, anche anziani.
Motore con potenza di 1,75 HP continuativi e 2,75 HP di spunto ed ampio piano di corsa ammortizzato da 41 x 120 cm con 8 elastometri. Velocità massima di 14 Km/h.
I sensori Hand Grip rilevano le pulsazioni visualizzate, insieme a tutti gli altri parametri, sul display LCD retroilluminato.


Tapis roulant elettrico Sportstech F10

Perfetto per principianti, è silenzioso e poco ingombrante.

  • velocità massima di 10 km/h
  • 12 programmi di allenamento, più un programma da personalizzare
  • display LCD
  • cintura per misurare il battito cardiaco
  • due supporti per le bevande e uno per il tablet
  • portata massima: 120 kg
  • nastro di corsa: 33 x 100 cm
  • dimensioni da aperto: 124 x 62 x 134 cm
  • dimensioni da chiuso: 55 x 62 x 134 cm

Tapis roulant Diadora Star 2000

Modello economico e salvaspazio, ma equipaggiato con tutti i programmi e le funzionalità necessarie per un allenamento efficace e diversificato.

  • Velocità fino a 14 km/h
  • 18 programmi (3 programmi velocità, 15 programmi pre-impostati e un programma calcolo massa grassa BODY FAT)
  • Sensori per la rilevazione del battito cardiaco
  • Tasti rapidi per regolare la velocità durante l’allenamento
  • display LCD

Tapis roulant elettrico Homcom

Poco ingombrante e adatto alla corsa leggera. Dotato di 3 programmi preimpostati e velocità regolabile fino a 10 Km/h. Presente uno schermo LCD che monitora velocità, tempo, distanza e calorie consumate.
Pulsante di arresto di emergenza.
Dimensioni da aperto: 133.5 x 64 x 112.5 cm. Dimensione da chiuso: 66 x 64 x 129 cm.
Ottimo il rapporto qualità-prezzo.

Tapis roulant Diadora Rewo 200

Economico tapis roulant pieghevole ottimo per l’allenamento casalingo.
Dotato di 15 programmi, presenta una serie di tasti rapidi sul corrimano per selezionare le varie impostazioni. Il Rewo 200 è inoltre equipaggiato con la funzione “body fat” che rileva la percentuale di massa grassa.
Al termine dell’utilizzo, può essere riposto in posizione verticale (dimensioni da chiuso 67 x 78 x 135 cm).

Tapis roulant elettrico vidaXL

Molto economico, è adatto per i principianti che cercano un buon prodotto, poco ingombrante (dimensioni da aperto: 123 x 112 x 63 cm) a un prezzo ragionevole.
Velocità massima di 6 Km/h.
Presente lo schermo LCD che monitora velocità, distanza e calorie bruciate. Non ha programmi di allenamento e non misura il battito cardiaco.


Tapis roulant elettrico professionale Sportstech F37

Attrezzo professionale, più ingombrante e costoso di tutti gli altri modelli elencati. Dotato anche di Bluetooth, MP3 e una porta USB.

Le sue caratteristiche:

  • motore da 7 CV, potente ma silenzioso
  • velocità massima 20 km/h
  • pendenza regolabile (max 15%)
  • superficie di corsa: 48 x 130 cm
  • portata massima: 150 kg
  • sistema di ammortizzazione a 8 zone
  • 12 programmi di allenamento

Altri consigli per il fitness casalingo

Se vi allenate a casa, vi potranno interessare questi altri articoli sul fitness casalingo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close