Colori

Andiamo alla scoperta del colore blu elettrico per la casa

Abbinamenti per mobili, pareti, pavimento

Il colore blu elettrico è una scelta audace per l’arredamento della casa. Può essere utilizzato per creare un contrasto forte con colori neutri come il bianco o il beige, oppure per abbinarsi a tonalità complementari come il giallo o l’arancione.

Tuttavia, è importante considerare l’effetto che il colore avrà sull’ambiente e sull’umore delle persone che vivono lì, poiché il blu elettrico può essere invadente e opprimente se utilizzato in eccesso.


Si consiglia di utilizzare il colore in piccole dosi, come in un accento wall o in un singolo pezzo di arredamento, per creare un effetto drammatico senza esagerare.

Scopriamolo meglio insieme anche a livelllo di codici per l’identificazione.

Che colore è il blu elettrico?

Il blu elettrico è un colore vivace e intenso, che si trova in una parte delle gradazioni del blu.

E’ molto simile al blu navy ma è più acceso e intenso e vivace, è un colore che si può facilmente notare e può risaltare in un ambiente sia moderno che classico. Spesso viene descritto come un colore “pieno” o “puro” di blu.

Che codici colore ha? come identificarlo?

Il colore blu elettrico è generalmente identificato attraverso i suoi codici colore. Ci sono diversi modi per rappresentare i colori, tra cui:

  • RGB (Red, Green, Blue): questo sistema utilizza valori numerici per indicare la quantità di rosso, verde e blu in un colore. Il codice RGB per il blu elettrico è (0,0,255).
  • CMYK (Ciano, Magenta, Giallo, Nero): questo sistema utilizza valori numerici per indicare la quantità di ciano, magenta, giallo e nero in un colore. Il codice CMYK per il blu elettrico è (100,100,0,0)
  • HEX (Esadecimale): questo sistema utilizza un codice alfanumerico di sei caratteri per rappresentare un colore. Il codice HEX per il blu elettrico è #0000FF
  • PANTONE: è un sistema di codifica dei colori basato su una tavolozza di campioni di colore. Il codice PANTONE per il blu elettrico è 289C

parete casa color blu elettrico

Come abbinarlo in arredamento?

Come posso abbinarlo con altri colori nell’arredamento della mia casa?


Il colore blu elettrico può essere abbinato in diversi modi per creare una varietà di stili d’arredamento.

Ecco alcune idee:

  • Creare un contrasto forte con colori neutri come il bianco o il beige. Ad esempio, pareti bianche con mobili blu elettrico o tessili come cuscini e coperte.
  • Abbinare il blu elettrico a tonalità complementari come il colore giallo o l’arancione per creare un effetto caldo e accogliente.
  • Utilizzarlo in un ambiente monocromatico con diverse tonalità di blu per creare un’atmosfera calma e rilassante.
  • Abbinarlo a tonalità di grigio per un look contemporaneo e pulito.
  • Per i tessili come le tende, i cuscini e le coperte per un effetto più sfumato e meno invasivo.

In generale, è importante utilizzare il colore in modo equilibrato e accostarlo con tonalità più neutre per evitare di rendere l’ambiente troppo carico.



Qual’è il significato del colore blu elettrico?

E’ un colore vivace e intenso che rappresenta la vitalità, l’energia e la forza ed è spesso associato alla tecnologia, alle comunicazioni e alla creatività.

In psicologia questo colore si associa alla mente e alla creatività, alla capacità di comunicare efficacemente e alla capacità di risolvere problemi.

In alcune culture rappresenta la spiritualità, la fede e la speranza. Nel marketing e nella pubblicità, il colore blu elettrico può essere utilizzato per attirare l’attenzione e per comunicare l’innovazione e la tecnologia avanzata.

Q&A: domande e risposte

Alcune domande comuni sull’utilizzo di questo colore per arredare casa:

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell’utilizzo del blu elettrico nell’arredamento?

I vantaggi dell’utilizzo del blu elettrico nell’arredamento sono:

  • Crea un ambiente fresco e moderno
  • E’ un colore rilassante e tranquillo
  • E’ un colore versatile che si adatta a diversi stili d’arredamento
  • Può essere utilizzato come accento o come colore principale

Gli svantaggi dell’utilizzo del blu elettrico nell’arredamento sono:


  • Difficile da abbinare ad altri colori
  • Può essere troppo acceso per alcune persone
  • Tende a rendere un ambiente freddo se utilizzato in eccesso
  • Non è adatto a tutti i gusti e preferenze personali.
contrasto con lampada rossa
Bello il contrasto con il parquet bianco e questa lampada rossa

Quali sono i tipi di mobili e tessuti che si adattano meglio al blu elettrico?

Si abbina bene con mobili in legno scuro, metallo e tessuti come il cotone, la seta e il velluto. Si può creare un contrasto interessante abbinandolo a mobili bianchi o in legno chiaro.

In generale, è importante evitare di abbinarlo a mobili e tessuti troppo simili come colore per evitare un effetto troppo monocromatico.

Per che ambiente della casa lo consigli?

E’ un colore versatile che può essere utilizzato in diversi ambienti della casa. Tuttavia, essendo un colore forte e intenso, è più adatto per ambienti come la camera da letto o la cucina, dove si vuole creare un’atmosfera energizzante.

In camera da letto, si può utilizzare come accento su una sola parete o sui tessili del letto, mentre in cucina si può utilizzare per le ante dei mobili o come accento sulle pareti.

Altri colori da provare per arredare casa

Ecco anche altri stimoli per i colori per le pareti ed i mobili di casa con tutti gli abbinamenti consigliati.

Rossella Vignoli

Sono laureata in architettura presso la facoltà di Architettura di Genova e sono appassionata di soluzioni di arredamento di interni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button