Facciate case: i nostri consigli per scegliere colori e materiali

Facciate case: sono una caratteristica fondamentale di ogni immobile, un tratto distintivo e un tramite di coesione con l’ambiente circostante.

Facciate casa

Molti passi in avanti sono stati fatti nel settore edile negli ultimi anni e questo percorso ha permesso la nascita di facciate delle case alternative al classico intonaco, che presentano l’impiego di materiali eterogenei, di metalli, di legni, di pietre e anche di commistioni felici e di grande interesse fra i diversi materiali.

Vediamo quali sono le possibilità attuali di definizione della facciata delle casa con una interessante gallery fotografica su materiali e colori.

Facciate casa: il metallo

I rivestimenti delle facciate delle case vantano un forte potere comunicativo e devono rappresentare una felice unione con le scelte di finitura interne.




  • L’uso del metallo è sicuramente moderno e inserito nei contesti contemporanei, perché la sua natura è essenziale, pragmatica e definita.
  • Un tempo il metallo veniva esclusivamente impiegato nella definizione delle facciate delle industrie, mentre al giorno d’oggi il suo impiego è legato alla definizione delle case private, che acquistano peculiarità stilistiche grazie a giochi metallici lisci, ondulati, zincati, grecati o verniciati.
acciaio Cor-Ten

acciaio Cor-Ten per la facciata, esempio di design

Nel contesto si inseriscono i rivestimenti delle facciate delle case realizzate con l’acciaio Cor-Ten.

  • Si tratta di una lega particolare, completata da uno strato ossido protettivo di cromo e rame che ne aumenta la resistenza.
  • L’effetto richiama la ruggine, ma questo metallo evoca al contempo richiami moderni e fortemente contemporanei nell’estetica esterna degli edifici.

Facciate casa: la pietra naturale

facciata in pietra naturale

Classico esempio di facciata in pietra naturale

  • Materiale pregiato, antico e dalla notte dei tempi impiegato nella definizione delle facciate delle case, la pietra naturale vanta anche un forte potere coibentante.
  • La sua applicazione può seguire vocazioni rustiche ma anche moderne, sfociando nell’estetica industrial se la pietra naturale dimostra toni speciali, come ad esempio la profonda bellezza della pietra di ardesia.

Facciate case: il legno

Facciata in legno

  • Anche in questo caso di tratta di un materiale eterno, che viene impiegato per la sua innata bellezza e per le sue doti di isolamento termico e acustico.
  • Il legno può essere scelto in una grande varietà di essenze e di rese estetiche, lavorato secondo diverse metodologie, per ottenere facciate delle case rustiche, moderne, contemporanee o ispirate al gusto industriale.

Facciate case: il vetro




La trasparenza del vetro trova applicazione nel rivestimento delle facciate delle case quando ampio spazio è riservato alle porzioni trasparenti.

  • Non solo finestre, ma delle vere e proprie porzioni in vetro, che si alternano al calcestruzzo o all’intonaco, per generare effetti ottici di grande bellezza e luminosità, adatti agli edifici dalla matrice moderna e contemporanea

Facciate case: il calcestruzzo

Nella sua versione grezza, il calcestruzzo regala echi moderni e può essere scelto in versioni che al grigio medio alternano tonalità più chiare oppure più profonde.

Abile nel definire gli ambienti dal gusto industrial, il calcestruzzo merita di essere associato a porzioni intonacate, per dare vita ad edifici strutturati e dal sapore moderno;

Facciate case: la parete in muratura

La parete in muratura è un classico, un evergreen che offre un aspetto rassicurante e che può essere realizzata con pietre naturali o artificiali.




Adatta alla definizione delle facciate delle case rustiche, la muratura può definire anche porzioni delle stesse, alternandosi e porzioni intonacate.

Facciate case: l‘intonaco

 Facciate case: il classico intonaco

Il classico rivestimento delle facciate delle case è l’intonaco, perché si tratta di un materiale conosciuto e poco costoso.

  • I punti forti di questo materiale vanno ricercati nella definizione delle costruzioni in mattoni e nella possibilità di essere dipinto con il colore che più si desidera o definito da giochi cromatici di elevato interesse.

Come scegliere il colore, foto e ispirazioni

facciate case: policromatica




Le facciate delle case sono il loro ‘abito della festa’, l’immagine che la casa offre all’esterno e al mondo intero.

  • La scelta del colore può essere sicuramente complicata, soprattutto se la casa si trova in un’area che deve rispettare dei vincoli definiti.
  • La scelta deve però essere mossa dal gusto personale e dalla volontà di dare vita ad un’opera omogenea, armoniosa con il tessuto urbano e che sappia rendere felici gli abitanti.

Vediamo alcuni esempi di facciate case e di tinte che si rivelano essere quanto mai interessanti, per farci ispirare e ‘contagiare’ nella scelta della cromia più adatta.

Il rosso

rosso bianco

  • colore eletto dalle personalità forti, il rosso nelle facciate case parla di passione e di spirito audace, della volontà di diversificarsi e di dare vita ad un punto di riferimento ben preciso.
  • Tante le gamme di rosso fra le quali scegliere, dal rosso fragola che mescola l’originale al rosa e offre un effetto zuccherino fino al rosso cupo che intinge il pennello nel nero, scurendo la tinta e rendendola profonda e suadente.
  • Un trend dell’ultima ora? Il rosso si lega al bianco, per dare vita a facciate case più leggere ironiche, sicuramente moderne e in grado di divertire diversificandosi dalla massa.

il color pesca

casa pesca

  • La natura è da sempre fonte di ispirazione per l’arredo interno ed esterno e il colore pesca sembra essere fra i più gettonati per i colori delle facciate da chi ama le tinte vitaminiche.
  • Si tratta di un aranciato dolce e meno corposo, delicato ma in grado di regalare buonumore.
  • Attenzione al grado di opacità, perché questa tinta sa sicuramente elevarsi dalla massa ma merita di essere calibrata con la massima attenzione, per un risultato dai tratti morbidi e delicati.

Il colore giallo

casa gialla




  •  Il giallo è la tinta vitaminica per eccellenza, un colore che viene scelto da poche persone per dipingere le facciate delle case e che quindi sa innalzarsi in modo potente.
  • La scelta di dipingere le facciate delle case con il giallo rivela la volontà di creare unoasi di luce nel tessuto urbano
  • La gamma disponibile spazia dai vivacissimi gialli limone fino a tinte più delicate, che si rivolgono al pastello o al senape.
  • Dedicato alle anime audaci e a chi vuole distinguersi sempre e comunque dalla massa.

Il colore azzurro

casa azzurra

L‘azzurro è un colore che sta scoprendo una nuova vita nelle facciate delle case.

La ragione?

Su tutte la serenità che questa tinta sa regalare, un mix di piacere e di sicurezza che rispecchia il volere degli abitanti, accompagnandoli in una scelta sensoriale forte ma allo stesso tempo delicata.

La scelta di stile guarda al carta da zucchero, dove l’azzurro si mescola dolcemente al grigio, mentre i picchi di personalità si rivolgono all’azzurro baby e alla volontà di scurire il colore con una punta di nero, dando vita ad abitazioni blu navy di carattere e perfette per gli ambienti marini.




casa grigia

 Il colore grigio

Il grigio conquista, negli interni così come nelle facciate delle case.

La ragione va ricercata nell’eleganza innata di questa tinta, nella sua essenza neutra e nella capacità di armonizzarsi con semplicità nel tessuto urbano e naturale.

Una casa grigia è elegante, soprattutto se realizzata con stile contemporaneo e sa regalare grandi soddisfazioni se si rivela abile nel giocare con differenze di tono notevoli, che spaziano dal grigio perla al profondo antracite.

Il colore bianco

casa bianca




Puro, etereo, semplice ma dall’anima complessa, il bianco è tuttora il colore eletto nelle facciate delle case.

La ragione va ricercata nella possibilità di sfruttare una tinta che non può stancare e che sa invecchiare bene, soprattutto se inserita in contesti storici.

  • Il bianco invecchia bene se si lega ai vegetali, ma sa farlo un po’ meno nel caso di ambientazioni spiccatamente moderne.
  • La sua scelta si rivela quindi adatta a chi ama la purezza e ricerca lo stile assoluto, a chi desidera dare vita a un punto di riferimento etereo nella costruzione delle facciate delle case, in città così come in qualsiasi altro tessuto urbano e naturale.

Facciate ventilate

Perfette per isolare termicamente gli edifici, trovate tutti i dettagli nel nostro speciale dedicato.

Eccovi altri consigli

Outbrain
{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.