Armadi e scarpiere

Consigli pratici per organizzare il vostro armadio al meglio

Tutto per avere sempre in ordine biancheria, vestiti ed accessori

Vi siete mai posti il problema di come organizzare un armadio al meglio? Ecco la nostra guida pratica su come organizzare i vestiti e la biancheria nel vostro armadio di casa ed averli sempre a portata di mano rapidamente.

Nel corso del tempo, sempre più vestiti, borse, e altri accessori, per non parlare della biancheria per la casa si accumulano negli armadi.


Per raccapezzarsi e trovare quel che serve, è bene seguire una logica nel riporli. Per evitare confusione nel vostro armadio, grande o piccolo che sia, ecco alcuni pratici suggerimenti per organizzare il vostro guardaroba ed i vostri cassetti, anche per i vostri bambini.

I migliori consigli su come organizzare un armadio

Ecco i nostri 5 suggerimenti-base.

1 Ordinate i vestiti per tipo e colore

Iniziate organizzando i vostri vestiti per tipo, seguendo questo ordine: pantaloni, gonne e pantaloncini, maglioni, magliette a maniche lunghe, t-shirt e canottiere, ecc.

Questa suddivisione degli abiti vi ti permetterà di identificare a colpo d’occhio dove si trova ogni capo d abbigliamento, in modo da non perdere tempo ogni mattina davanti all’armadio.

In un secondo momento potete anche riordinare i vostri abiti per colore, per vedere subito quale top abbinare ad una certa gonna ad esempio.


Ancora meglio: se il vostro armadio è profondo, ordinate le vostre file di vestiti in modo tale da riporre verso il fondo quelli che non indossate (ad esempio quelli estivi durante l’inverno).

2 Utilizzate delle scatole per la biancheria e le scarpe

Realizzate in tessuto, vimini, cartone o plastica, le scatole permettono di organizzare facilmente la biancheria personale che tende a disperdersi nel guardaroba: calze, collant, biancheria intima, costumi da bagno, cinture o sciarpe.



Ci sono anche scatole molto pratiche divise in piccoli scomparti per calze e collant. Vi consiglio di leggere anche il nostro speciale proprio sulle scatole porta abiti.

come organizzare un armadio con le scatole portabiti
come organizzare un armadio con le scatole portabiti

Per evitare odori sgradevoli nell’armadio, vi consigliamo di utilizzare scatole chiuse per riporre le scarpe. Non dimenticate di etichettarle per trovare in fretta quelle di cui avete bisogno subito oppure di attaccare una foto delle scarpe fuori dalla scatola, così saprete subito di quale modello si tratta, senza dover aprire le scatole una ad una.

Ancora meglio: utilizzate scatole della stessa dimensione in modo che possano essere impilate più facilmente.

3 Mettete coperte, piumoni e lenzuola in alto

A differenza dei vestiti, la biancheria da letto e gli asciugamani, così come piumoni e coperte, non vengono utilizzati quotidianamente. Dovete posizionarli in alto, nelle mensole meno accessibili del vostro armadio.

Consiglio: per i piumoni potete utilizzare sacchetti sotto vuoto. Potete utilizzare l’aspirapolvere  per creare l’effetto “sottovuoto” e risparmiare così spazio.


4 Utilizzate un solo tipo di appendino nel guardaroba

Standardizzate: risparmierete spazio se i vostri appendiabiti sono tutti uguali.

E soprattutto, non utilizzate gli appendiabiti che vi vengono consegnati nelle lavanderie, si rompono subito e fanno dei buchi nel tessuto, danneggiando i vestiti!

Curiosità: meglio utilizzare un solo appendino per ogni capo e metteteli tutti nella stessa direzione per evitare che si incastrino rischiando di danneggiare anche gli abiti.

5 Come organizzare un armadio con categorie

Mettete i vostri abiti lunghi (vestiti, cappotti…) da un lato del guardaroba, mentre gli abiti corti (gonne, giacche…) dall’altro.

Questo metodo vi permetterà di mettere delle scatole porta abiti sotto i vestiti corti per risparmiare spazio.

Altre idea: per le vostre sciarpe, potete usare degli speciali appendini che offrono la possibilità di conservarne una dozzina alla volta. Le trovate all’Ikea, per esempio.

Avete altre idee su come organizzare un armadio e per conservare i vostri vestiti? Condivideteli con noi nei commenti in fondo all’articolo.

Q&A: le risposte alle vostre domande.

Come sempre ecco la sezione dedicata alle risposte alle domande che ci avete inviato via mail.


Come organizzare una cabina armadio?

Le cabine armadio in molti casi sostiuiscono in toto la funzione dei guardaroba armadio. Eccovi il nostro speciale dedicato alle cabine armadio con anche consigli su come razionalizzarle al meglio.

Come organizzare un armadio piccolo?

Se l’armadio ha un’area per appendere, utilizzate grucce piatte ma con un unico tipo di gruccia per risparmiare spazio.

Organizzate i vestiti per categoria e poi per colore. Altrimenti, riponete maglioni, jeans e magliette sugli scaffali dell’armadio, impilandoli e ordinandoli per colore, se necessario.

Come organizzare l’armadio dei bambini?

Per aiutare il bambino a vestirsi da solo e a tenere in ordine il suo guardaroba, organizzatelo in modo funzionale e pratico.

Per tenere in ordine il loro guardaroba, coinvolgete i bambini (in misura maggiore o minore, a seconda dell’età) nello smistamento e nell’organizzazione, spiegandogli gli aspetti positivi: questo farà risparmiare tempo in seguito e li renderà più indipendenti.

Per essere più efficienti, facciamo in modo che i vestiti siano disposti secondo la logica dei bambini (e non la nostra), in modo da rendergli più facile vestirsi da soli.

Pieghiamo i vestiti in modo da disporli in verticale, così da poterli vedere tutti, perfetto per le cassettiere.

Qualunque sia la disposizione  consigliamo comunque di organizzate gli spazi per categoria. Ad esempio, la biancheria intima nel cassetto in basso, le calze nel cassetto centrale, i top nel cassetto in alto… In questo modo è più facile per il bambino organizzarsi e vestirsi in modo logico, risparmiando tempo.

Appendini e cestini per un guardaroba ordinato per i bambini

Spesso i bambini hanno difficoltà a piegare i vestiti. Per facilitare le cose ed evitare che il loro guardaroba diventi disordinato, si devono utlizzare accessori pratici.


Le grucce, ad esempio, li aiuteranno a riporre i vestiti senza chiedere l’aiuto di un adulto.

E non dimenticate di scegliere un’asta adatta. Con lo stesso spirito pratico, i cestini sono molto pratici e colpo d’occhio, permettono di individuare il posto di ogni capo d’abbigliamento e quindi di mantenere un guardaroba ben ordinato.

Il vantaggio? Esistono decine di tipi diversi di cestini per tutte le età e i gusti: cestini in plastica colorata per i più piccoli, cestini in rame per gli adolescenti. Potete anche utilizzare i colori dei cestini per organizzare l’armadio. La biancheria intima può essere riposta nel cestino rosso, i top a maniche corte in quello verde, i pantaloni in quello giallo.

Cone conservare le scarpe in un armadio

Un armadio vicino all’ingresso può essere il luogo ideale per riporre le scarpe. Ecco come fare se si sceglie di riporre le scarpe al suo interno.

  • Posizionate sempre le scarpe in fondo all’armadio.
  • A seconda del tipo di armadio, si può pensare di ampliare lo spazio aggiungendo scaffali per riporre più scarpe.
  • Per riporre le scarpe nell’armadio si possono usare anche delle scatole, purché siano impilate e, se possibile, della stessa misura per non sprecare spazio.

Suggerimento: nascondete alcune bustine profumate nel vostro guardaroba. È facoltativo in un guardaroba contenente biancheria, ma essenziale in un guardaroba usato  anche come scarpiera.

Come organizzare la biancheria intima in un armadio?

Se l’armadio si trova in camera da letto, può essere comodo avere la biancheria intima a portata di mano. Attenzione però, questi articoli sono delicati e richiedono una conservazione adeguata.

Compartimentate! Utilizzate scatole, cestini o divisori per dividere i ripiani del vostro guardaroba:

  • Esistono molti contenitori pensati  proprio per la lingerie. Attenzione, però, a non impilarli, perché sarebbero poco pratici da spostare.
  • Se i ripiani dell’armadio sono molto distanziati tra loro, considerate la possibilità di creare dei livelli intermedi, di utilizzare dei cestini appesi sotto i ripiani o di creare dei cassetti adatti.
  • Proteggete la biancheria intima fragile. In un vecchio armadio, il legno può contenere schegge pericolose per i capi delicati, come collant, calze, pizzi, ecc. In questo caso, potete utilizzare cestini foderati di tessuto o mettete la biancheria intima in contenitori in tessuto.

Altre idee per una casa sempre in ordine

A proposito di ordine e casa, eccovi altri consigli pratici da seguire:

Rossella Vignoli

Sono laureata in architettura presso la facoltà di Architettura di Genova e sono appassionata di soluzioni di arredamento di interni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button