Parquet in bagno una scelta elegante ma delicata

Speciale Parquet in bagno: pro e contro di una scelta elegante ma delicata, che permette di arredare questa stanza con carattere nordico.

In Italia sta prendendo piede la scelta di mettere il parquet in bagno, un tempo considerato un materiale troppo delicato, che può rovinarsi a contatto con l’acqua e l’umidità.

Parquet in bagno

In realtà i parquet di ultima generazione sfruttano finiture adeguate che rendono il legno resistente all’umidità e anche all’acqua ed evitano quindi che la superficie si rovini.




Il parquet in bagno è una scelta elegante, che si propone anche adatta a chi desidera di arredare la casa con gusto rustico, magari realizzando un bagno in legno.

Tuttavia può essere scelta anche da chi ama un arredo dal sapore contemporaneo e dai tratti nordici.

Oggi le possibilità sono davvero molte, grazie alle soluzioni di parquet più moderni, sbiancati o proposti nei toni del grigio o del nero.

Parquet in bagno pro e contro

Parquet in bagno: pro e contro

Ma quali sono i punti a favore e quelli di debolezza? Cosa bisogna prendere in considerazione quando si valuta l’inserimento di un materiale del genere nella stanza da bagno? Proviamo a considerarli tutti.




I punti a favore del parquet in bagno sono:

  • estetica molto piacevole, che si lega a meraviglia con la ceramica della vasca da bagno e dei sanitari;
  • senso di calore che pervade il bagno;
  • possibilità di posarlo anche con il riscaldamento a pavimento grazie alle soluzioni di parquet di nuova generazione.

Per contro, il parquet in bagno ha sicuramente alcuni svantaggi che devono essere considerati. In particolare si tratta di:

  • un materiale in ogni caso delicato, che chiede cure e manutenzione per restare bello nel corso del tempo;
  • attenzione se si crea acqua ferma perché deve essere prontamente asciugata;
  • richiesta di trattamenti periodici per mantenere bello il legno.

In definitiva, un pavimento in legno nel bagno è una scelta sicuramente fattibile, ma che si propone un po’ più delicata rispetto ai pavimenti in ceramica. Bisogna quindi mettere sulla bilancia l’estetica e la funzionalità e vedere da che parte l’ago si sposta.

Parquet in bagno: attenzione all’umidità

Consideriamo il bagno una delle stanze più umide della casa e questo è vero, ma se il bagno è finestrato e viene regolarmente aerato, l’umidità è uguale a quella delle altre stanze.

La regola generale è mantenere un tasso di umidità del 50-60%e una temperatura variabile da 18° a 21°. Quando ci si fa il bagno o la doccia ovviamente l’umidità nel bagno sale, ma questa non è sufficiente per rovinare il parquet. Una piccola attenzione chiede di aerare la stanza dopo aver fatto la doccia o il bagno, per mantenere il parquet in bagno più bello e durevole nel tempo.




Parquet in bagno tipologie

Parquet in bagno: quale scegliere?

La domanda sorge quindi spontanea, ovvero quale legno impiegare per il parquet in bagno? Sicuramente le essenze tropicali sono una buona soluzione, perché sono resistenti anche all’umidità e all’acqua, sono forti e flessibili. Ne sono un esempio il Merbau, l’Iroko, il Doussiè e il Tek.

Ciò che conta, nella scelta del parquet in bagno, è prediligere un parquet stratificato rispetto a uno massiccio. Deve avere una finitura ad olio che può essere facilmente ripristinata nel caso si formino delle pozze d’acqua .

Il parquet può essere realizzato anche nel pregiato rovere, che assicura calore al calpestio e stabilità, anche in ambienti umidi.

È infine importante pensare alla posa del parquet quando si sceglie di inserire questo materiale in bagno. Ecco che, una volta scelta l’essenza ideale, la posa del parquet in bagno deve essere minuziosa. È consigliata una posa completamente incollata, considerando le variazioni di temperatura a cui è sottoposto il locale.




Cura del parquet in bagno

Per quanto riguarda la manutenzione, è ideale utilizzare saponi neutri e detergenti per parquet naturali e avere l’accortezza di asciugarli sempre tenendo la finestra aperta. Una volta tenuto presente questo, potrete mantenere il vostro pavimento bello ed accogliente nel corso del tempo.

Altri consigli per il parquet

Sul tema parquet, non perdere le nostre guide speciali:

Outbrain
{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.