Tutto sul parquet bianco, tanti consigli per scegliere questo pavimento in legno

Il parquet bianco è da sempre una finitura ambita, amata da chi ricerca definizioni ricche di stile e di luce. Scopriamone le caratteristiche, pregi e difetti per valutare la scelta migliore per il nostro appartamento.

Parquet bianco: caratteristiche

Quando arriva il momento di scegliere il pavimento per la propria abitazione, sono tanti i fattori da prendere in considerazione. La scelta difatti è molto ampia e ultimamente il mercato si è arricchito di tante proposte.

Basti considerare l’offerta relativa ai parquet che si completa con tante tipologie: Parquet in rovere, Parquet bambooParquet laminato, così come sono diverse le modalità di posa che possono creare effetti scenografici molteplici.

Anche il parquet bianco può rappresentare un’interessante scoperta, soprattutto per chi vuole rinnovare un ambiente donandogli nuova veste.

parquet bianco caratteristiche

Vantaggi

Chi sceglie di inserire nel proprio contesto abitativo il parquet  bianco, punta sicuramente sulla luce, o meglio sulla luminosità. Si tratta difatti di un sistema che lega il calore del legno all’eterea natura del colore bianco, per dare vita a pavimenti chiari e accoglienti.

I vantaggi del parquet bianco vanno quindi ricercati nella luce che questa finitura è in grado di apportare in casa. Il bianco svolge infatti un’azione riflettente e si propone come la scelta ideale per chi dispone di spazi piccoli e bui. Piccoli perché il parquet bianco è in grado di allargare otticamente le superfici e bui perché, grazie al bianco, la casa acquista luminosità.

Svantaggi

Il parquet bianco ha però degli svantaggi che meritano di essere considerati con attenzione. Il primo si lega alla sua natura, delicata, di legno, soprattutto se il materiale è vero e le essenze sono delicate.

Il parquet bianco richiede, infatti, attenzione nel calpestio e un trattamento opportuno perché possa durare a lungo e mantenersi bello come il primo giorno.

parquet bianco vantaggi

Il secondo svantaggio è pratico e si lega al colore bianco, ovvero si tratta di un materiale incline a sporcarsi e che chiede ulteriori attenzioni perché non perdona nulla, soprattutto se scelto in una nuance di bianco ottico.

E infine, gli svantaggi di questo prodotto vanno ricercati nel costo, se viene scelto in una versione naturale. Sappiamo infatti che il parquet bianco richiede costi importanti ( così come il parquet di altri colori). Questi variano in base all’essenza scelta e alla superficie da rivestire e si legano anche e soprattutto alla corretta posa.

Parquet bianco e stili in casa

Scegliendo il parquet bianco, la casa aumenta in ogni caso il suo pregio stilistico. L’ambiente diventa accogliente e questa decisione può definire le camere e la zona notte, ma anche il living.

Si può anche valutare il parquet in bagno, a patto che venga opportunamente trattato con prodotti protettivi e impermeabili.

Come accade con le altre tipologie di parquet, le scelte disponibili sono molte, sia in termini di essenze che di forma.

Il parquet può infatti abbracciare la forza dei listoni e proporsi anche in una versione shabby quando il bianco si avvicina al grigio oppure alla tinta burro, per definire gli ambienti della casa.

Chi ama le soluzioni più contemporanee può sicuramente orientarsi al parquet a liste più sottili, ma anche ai quadrotti o alle spine, per un pavimento luminoso e che gioca con le geometrie dei diversi tasselli.

Infine, il parquet bianco può sfruttare le diversi declinazioni dei colori e avvicinarsi al grigio nel bianco fantasma, al crema nel bianco burro, o restare pacificamente naturale nella versione minimal di parquet bianco ottico.

Proviamo ora a considerare alcuni modelli che potete trovare oggi sul mercato.

Leroy Merlin

I parquet Leroy Merlin mostrano un’incredibile varietà di scelta, sia nei materiali che nelle tonalità.

Ne è un esempio il parquet prefinito in rovere bianco, ideale anche nelle abitazioni con riscaldamento a pavimento.

Si può inserire anche in bagno, grazie alle sue caratteristiche. Con l’effetto spazzolato, dona senso di naturalezza e calore.

parquet bianco leroy merlin

Se si vuole aumentare la sensazione di calore e rusticità, mirando verso nuance più vicine al color crema, si può optare invece per il modello sempre in rovere prefinito Rustic Bianco.

parquet bianco crema

Listone Giordano

Passiamo ora ad un grande must del settore, l’azienda Listone Giordano. Con il bianco assoluto del modello Michelangelo, porta una ventata di freschezza e luminosità in ogni ambiente.

Il risultato è davvero eccellente, ideale per ravvivare la casa e ampliare le profondità degli spazi. In ogni caso, si tratta sempre di una luce naturale e calda.

parquet bianco listone giordano

Parquet bianco lucido

Chi invece ricerca un pavimento lucente e brillante, può volgere lo sguardo verso le soluzioni di bianco lucido, da abbinare ad ambiente esclusivamente moderni e minimal.




L’azienda Cabbia propone Rovere Art Design Bianco Cento, un pavimento in rovere, dove il bianco viene verniciato a cento gloss.

La qualità del trattamento lo rende altamente resistente anche agli ambienti umidi, come bagno e cucina, e al riscaldamento a pavimento. Si tratta sicuramente di un pavimento di pregio, fine ed elegante.

parquet bianco lucido

Altri consigli per il parquet

Ecco infine altri suggerimenti per scegliere il parquet migliore per le tue esigenze:

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento