Come ristrutturare il bagno risparmiando

Scoprite come rinnovare o ristrutturare il bagno senza spendere una fortuna grazie all’acquisto di prodotti e accessori capaci di migliorarne la  funzionalità ed atmosfera.

Ristrutturare il bagno con un minimo esborso economico è un’attività più semplice di quanto si possa pensare. Spesso, infatti, per rinnovare questo locale e renderlo più accogliente e funzionale, basta veramente poco, come la sostituzione della rubinetteria o dei sanitari o dell’arredo. A volte, la differenza si nota anche solo rinnovando gli accessori come i set portasapone, portarotolo o portasciugamano, oppure dipingendo sulle piastrelle con una mano di pittura vinilica…

Scoprite come ristrutturare il bagno e regalarvi così una stanza confortevole e dall’aspetto curato in ogni dettaglio, a piccoli prezzi.

Ristrutturare il bagno in economia

Negli ultimi anni, il bagno si è trasformato da stanza prettamente funzionale ad ambiente dove rilassarsi e ricaricarsi prima o dopo una lunga giornata.

Sulle riviste di design e nei negozi si moltiplicano le proposte per ottenere un’area benessere dove ritagliarsi qualche minuto di relax e dedicarsi alla cura del corpo.

Ma come fare per rendere questa stanza, spesso sacrificata, in una più accogliente e in linea con le nuove esigenze?

La ristrutturazione del bagno è percepita come un lavoro molto oneroso sia in termini economici che di tempo. Questo è un fattore di sicuro disagio e, quindi, viene rimandata costantemente a tempi migliori, accontentandosi di una stanza che non rispecchia più le proprie esigenze ed i propri gusti.

Nel caso si debbano affrontare lavori in muratura e rifacimento delle tubature, per ottenere un miglioramento della distribuzione degli spazi, questa ristrutturazione radicale non dovrà essere necessariamente lunga e costosa. Per abbattere i costi e accorciare i tempi basterà:

  • pianificare accuratamente le tempistiche 
  • selezionare con cura i professionisti
  • seguire personalmente le forniture

Ristrutturare il bagno fai da te

Ristrutturare senza spendere troppo può anche essere possibile se si decide di effettuare solo qualche piccolo intervento, come la sostituzione dei sanitari o aggiungere degli accessori, sostituire il box doccia o rifare il pavimento, senza stravolgere completamente tutto, eseguendo gran parte dei lavori personalmente.

Si tratta di interventi che non richiedono un professionista e sono alla portata di quasi tutti.

Se il problema è che non avete l’attitudine al bricolage, potete rinnovare il bagno anche solo sostituendo alcuni accessori o verniciando le piastrelle del pavimento con una pittura vinilica. Questo già permette di cambiare radicalmente l’aspetto della vostra salle de bain.

Cosa valutare nella ristrutturazione

Il primo passo per rinnovare il bagno è definire il budget che si ha a disposizione e successivamente valutare caratteristiche come:

  • dimensioni
  • luminosità
  • esposizione alla luce del sole
  • stile della casa

In base a queste informazioni si possono decidere gli interventi necessari.

Se, ad esempio, il bagno è piccolo e poco luminoso, si può puntare su elementi dalle linee minimaliste, complementi d’arredo come le tende e idee salvaspazio, come mobili che si sviluppano verticalmente per ottimizzare gli spazi a disposizione e accessori dai colori chiari.

Viceversa, se il vostro bagno è ampio, ma manca di carattere, è consigliabile optare per rubinetterie e accessori dalle linee originali e colorate e inserire qualche complemento d’arredo come mobiletti, mensole, pouf, cesti in rattan o in vimini.

Ovviamente lo stile del bagno deve rispecchiare quello scelto per il resto della casa, in modo da preservare l’armonia generale dell’abitazione.

Ristrutturare il bagno

Ristrutturare il bagno: costi

I costi per una ristrutturazione completa del bagno vanno da 1500-3000 eur/mq per un lavoro completo e chiavi in mano, a 100 eur/mq se si sceglie di seguire alcuni dei nostri consigli, focalizzandosi solo su alcuni dettagli o privilegiando solo alcuni elementi, come ad esempio, sostituire solo i sanitari o riverniciare le piastrelle, o ancora, sostituire la vasca con una doccia.

Per una ristrutturazione totale le fasi e i costi relativi sono:

  • rimozione pavimento e massetto: da 20 a 50 eur/mq
  • installazione impianto idraulico e elettrico: da 700 a 1000 eur/mq
  • realizzazione nuovo massetto: da 5 a 10 eur/mq
  • posa nuove piastrelle o altro rivestimento e sanitari: da 900 a 1500 eur/mq

In genere, se tutto il materiale è a disposizione, e tutti gli artigiani sono pronti per eseguire i lavori, si conclude tutto in una settimana-10 giorni.

Quello che invece non va mai dimenticato, anche nell’acquisto di materiale termosanitario in un negozio di bricolage, è l’attenzione alla qualità.

Può avere senso investire di più in forniture di alta gamma e fare noi stessi i lavori, oppure scegliere un artigiano che sa fare il suo mestiere, di cui avete visto in opera i lavori eseguiti e pagarlo di più di un concorrente che vi propone prezzi stracciati, ma poi vi farà lievitare il preventivo del 40% o vi creerà dei problemi che dovrete riparare a vostre spese.

Un miscelatore o un piatto doccia posato male possono causare una perdita che sarà costosa da riparare. Questo consiglio si applica soprattutto per tutti i lavori idraulici, che dovrebbero essere eseguiti preferibilmente da un professionista.

Ristrutturare il bagno

Ristrutturare il bagno piccolo

Ricordate che nel caso di un piccolo bagno potrebbe avere senso rifare tutta la stanza, studiando interventi radicali che ottimizzino il problema vero: la mancanza di spazio.

Non saranno quindi i materiali costosi a fare la differenza, ma un buon lavoro di progettazione di un architetto abituato a progettare spazi minimi.

Sembra assurdo, ma i costi saranno comuque più bassi che nel caso di piccoli interventi, che alla lunga non risolvono il problema reale, cioè le dimensioni ridotte. A volte, poi, sono necessarie soluzioni su disegno per fronteggiare difficoltà che non possono essere risolte con prodotti standard.




Ristrutturare il bagno senza cambiare le piastrelle

Si può dare un nuovo volto al bagno con un budget molto ridotto se non si cambiano le piastrelle del pavimento e delle pareti. Infatti è possibile:

  • riverniciare le piastrelle invece di posare un nuovo rivestimento.
  • ricoprire le piastrelle con un sottile strato di resina o di vinile.

Ristrutturare il bagno senza demolire ma riverniciare le piastrelle

Se volete veramente fare un cambiamento radicale senza toccare le murature, l’idea vincente è ridipingere le piastrelle.

Non c’è niente come un rivestimento dalla fantasia troppo vecchia o delle piastrelle sbrecciate per dare un’atmosfera triste e grigia ad un bagno. Per ristrutturarlo, non c’è bisogno di rompere tutto o fare grandi lavori, basterà una pennellata sul vecchio rivestimento e il gioco è fatto.

Scegliete un colore che si adatti allo stile della casa o una base uniforme per giocare con gli accessori, come il bianco e il beige. Questo trasformerà all’istante il vostro bagno. Esistono vernici speciali per piastrelle, impermeabili e lavabili, disponibili in una palette di colori molto trendy, sia a base acrilica che vinilica.

Queste speciali vernici per piastrelle vengono applicate direttamente sul rivestimento, dopo la carteggiatura delle vecchie piastrelle, senza neppure usare un primer. Risultato garantito, spendendo solo il minimo indispensabile.




Ristrutturare il bagno con la resina o il vinile

Posare dei rivestimenti in resina o PVC permette di nascondere un pavimento o delle pareti rovinate o dalla fantasia ormai demodé. Il tutto ad un costo inferiore al loro rifacimento ex-novo.

Se anche ricorrete ad un professionista, questo procedimento può essere fatto senza rimuovere il rivestimento. Invece, togliere le piastrelle e rifare i sottofondi, posare un massetto nuovo e livellare, per poi procedere alla posa delle nuove piastrelle o altro rivestimento, vi costerà certamente di più, oltre ad essere molto più lungo e creare detriti da smaltire (anch’essi sono un’ulteriore voce di costo).

La resina è uno strato sottile pochi millimetri che si posa liquida e, rapprendendosi, forma un film sottile e flessibile, il vinile è simile, ma è venduto in fogli di PVC di varie lunghezze da tagliare in sito e incollare tramite nastri biadesivi.

Entrambi i materiali combinano diversi vantaggi: comfort acustico e termico, facilità di manutenzione, impermeabilità, resistenza all’usura e un’ampia varietà di decori e finiture superficiali, assenza di fughe e superfici lisce e continue.

Ristrutturare il bagno

Possono imitare altri rivestimenti come parquet, calcestruzzo, metallo, piastrelle, marmo o essere decorazioni specifiche. Hanno effetto spatolato, nuvolato, liscio, opaco, diverse grane e inclusioni di altri materiali.




Si possono trovare sia in grandi magazzini specializzati come Castorama, Leroy Merlin, Brico, che presso distributori di materiali termosanitari e rivestimenti murari, e anche online.

Ristrutturare il bagno: agevolazioni fiscali

La proroga del bonus per il 2019 permette di beneficiare ancora delle detrazioni fiscali del 50% per le spese di ristrutturazione per un massimo di 96.000 euro. Possono farne richiesta solo i proprietari (anche nel caso di nuda proprietà) dell’immobile e non gli affittuari.

Ristrutturare il bagno: idee

È possibile ridisegnare il bagno con un budget molto ridotto anche focalizzandosi su prodotti entry-level dei supermercati specializzati.

A prima vista, non è facile rifare un bagno ad un prezzo basso. In termini di accessori e termoarredo, i prezzi possono variare enormemente tra il primo prezzo e il top di gamma! Se cercate da soli e non vi affidate a un professionista che vuole vendervi i suoi prodotti o da negozi ‘amici’, troverete sanitari e arredi di design anche nelle catene di supermercati specializzati (Brico, Leroy Merlin, Castorama, Conforama, Ikea, Amazon), ma a prezzi decisamente più bassi.

Questi offrono collezioni di sanitari e rubinetteria di alta qualità, con un design semplice che può essere risvegliato da tocchi di colore. Ad esempio, scegliete una nuova vernice per le pareti del bagno e armonizzatela con accessori (specchio, asciugamani, tenda doccia, cestino….). Sostituite lo specchio con uno più grande e illuminatelo con delle graziose applique.




Un budget ridotto non significa creare un ambiente triste e standard. Al contrario, con un po’ di fantasia, è facile avere uno spazio che sia piacevole da vivere e sia di vostro gusto.

Rubinetteria per il lavabo, la vasca, la doccia e il bidet

I rubinetti sono degli elementi capaci di caratterizzare fortemente un ambiente e la loro sostituzione rappresenta un primo importante passo per rinnovare il bagno con un investimento economico relativo.

La scelta della rubinetteria deve rispecchiare lo stile del bagno, se quindi desiderate creare un ambiente moderno e contemporaneo via libera a quelli dalle linee minimaliste, sinuose o squadrate. Se invece preferite un bagno in stile retrò, optate per rubinetti dalle funzionalità moderne, ma in stile.

Al fine di assicurarsi un buon risultato è ovviamente importante compiere una scelta omogenea della rubinetteria, sostituendola in toto con prodotti della stessa marca (scelta ideale) o almeno che presentino la stessa linea.

Scoprite, allora, alcuni modelli di rubinetteria per lavabi, bidet, vasche e docce capaci di conferire un tocco di modernità alla vostro bagno.

I migliori modelli di rubinetteria per il bagno

Seguono alcuni interessanti modelli di rubinetteria per il bagno selezionati sulla base del loro design, delle loro funzionalità e dell’ottimo rapporto qualità-prezzo.




Miscelatore cromato Antartide

Questo miscelatore da incasso dalla linea semplice e attuale, serie Eden, rappresenta un’opzione perfetta per chi desidera imprimere un tocco di modernità alla doccia con un prodotto economico, ma di qualità. In vendita su idroclic.it Prezzo: 34,31 euro.

Batteria da lavabo Etoile

Se amate lo stile rétro, questi rubinetti in finitura bronzo faranno al caso vostro. La serie Retrò comprende altra rubinetteria e si adatta a bagni dall’atmosfera hotel fin de siècle, chic o classica. Lo trovate da Iperceramica. Prezzo: 91,92 euro.

Miscelatore serie My Cube di Hansgrohe

Questo miscelatore dalle linee essenziali è realizzato in ottone con finitura cromata ed è una scelta ideale per chi ama i dettagli dall’inconfondibile qualità. Lo trovate su sempre su idroclic.it Prezzo: 103 euro.

Miscelatore vasca con doccia di Mariani

Questo miscelatore in ottone Mariani dalle linee moderne è un prodotto destinato a preservare le proprie caratteristiche inalterate nel tempo e viene venduto con doccia, doccino e flessibili inclusi. Prezzo: 66,50 euro.




Miscelatore da incasso per lavabo da appoggio

Questo gruppo miscelatore a due fori da parete è ideale per un lavabo da appoggio ed è connotato da un nero deciso che darà carattere al bagno, sia esso in stile optical che retrò. In vendita da Lightinthebox. Prezzo: 72,76 euro.

Ristrutturare il bagno

Mobili per il bagno

Se già la sostituzione della rubinetteria rappresenta un intervento capace di mutare sostanzialmente l’aspetto e l’atmosfera di un bagno, non è meno importante la scelta dei mobili, delle mensole e di altri accessori d’arredo dove riporre asciugamani, accappatoi, prodotti per l’igiene e per la bellezza.

Sostituire l’arredo rappresenta un’ottima occasione per ottimizzare gli ingombri di una casa e reperire del comodo spazio in più che consenta di tenere più facilmente in ordine, senza neppure cambiare la finitura retrostante.




Scoprite alcuni interessanti modelli di mobili e accessori per il bagno che fondono funzionalità e pregevolezza estetica.

Mobile bagno a 2 ante modello Renoir

Questo capiente e lineare mobile color frassino da 75 cm in vendita da idrolic.it offre moltissimo spazio per riporre ordinatamente asciugamani, prodotti di bellezza e phon per averli sempre a portata di mano. La composizione è completa di lavabo, specchio piano e luci a led. Prezzo: 219,90 euro.

Mobile bagno My Bag di Olimpia Design

Il divertente mobile My Bag di Olimpia Design contiene tutto, dal lavabo allo specchio ai rubinetti e portaasciugamani, comprese le luci, in una valigia colorata, che con un sistema richiudibile trasforma tutto in un pratico piano d’appoggio. Misura 75x55x185 cm ed è realizzato in legno laccato lucido. Spiritoso, darà un’impronta giocosa al vostro bagno. Si trova in vendita da Lovethesign.com Prezzo: 3660 euro.




Cassettiera 496710/03 di Kartell

Questa cassettiera in ABS colorato in tantissime sfumature, e anche in ottone o metallizzato, è stato disegnato da Anna Castelli Ferrieri e e ancora a catalogo da Kartell con il nome di 496710/03, fin dal suo esordio, nel 1969. Si tratta di un’icona del design che costa poco e renderà interessante anche il bagno. Ideale per riporre asciugamani e tutto quanto possa esservi utile. In vendita in vari store online e su Amazon. Prezzo: 69,65 euro

Mobile sottolavabo sospeso in Teak 95 Basic

Questo mobile sospeso in teak permette di liberare dello spazio a terra: una soluzione intelligente per chi ha un bagno piccolo. Si trova in vendita su Tikamoon.it Prezzo: 346 euro.

Accessori per il bagno

Gli accessori sono degli elementi che consentono di rinnovare un ambiente e cambiare la sua atmosfera con un esborso economico decisamente irrisorio

Se alcuni accessori sono sicuramente necessari in ogni tipo di bagno come, ad esempio, portasciugamani, portarotolo, portascopino, dispenser per il sapone liquido e portaspazzolino, altri vi possono essere inseriti sulla base del proprio gusto e delle proprie necessità.

Chi desidera, infatti, creare un bagno che rappresenti una sorta di area benessere, può inserirvi una poltroncina, un pouf, candele, elementi decorativi o piante.




I migliori accessori per il bagno

Scoprite i migliori accessori per rinnovare l’atmosfera del vostro in bagno velocemente e spendendo poche decine di euro.

Set per bagno Gaviken di Ikea

Il set Gaviken di Ikea costituito da 3 elementi (dispenser, portasapone, portaspazzolino) è realizzato in gres con una delicata lavorazione geometrica. Prezzo: 10 euro.

Portarotolo Ragrund di Ikea

Il portarotolo Ragrund di Ikea è interamente realizzato in bambù e offre lo spazio per inserire fino a 3 rotoli di carta igienica. Questo accessorio è perfetto per chi ama i materiali naturali e desidera imprimere un tocco etnico al proprio bagno. Prezzo: 15 euro.




Cesti portabiancheria in rattan e lino

Questi cesti portabiancheria in vendita da Maison du Monde sono realizzati in rattan con interno e inserti di lino. Il cesto più grande misura 35 x 45 x 57 cm, mentre l’altro misura 27 x 37 x 49 cm. Prezzo: 83,98 euro.

Portabiancheria 40x30x60 cm

Il portabiancheria in tessuto di Feridas con capienza 72 litri conferisce un tocco di originalità a bagni arredati in maniera moderna e giovane. Prezzo: 25,63 euro.

Idroclic, oltre 10.000 prodotti per ristrutturare il tuo bagno

Idroclic.it è un sito web specializzato nella vendita di rubinetteria, arredo bagno, ceramiche e accessori che grazie alla propria vasta proposta di prodotti e all’eccellente servizio clienti offerto rappresenta un punto di riferimento per il settore.

Il vasto catalogo di Idroclic include oltre 10.000 prodotti nuovi e privi di difetti dei migliori brand come Grohe, Ariston, Vaillant, Ceramica Dolomiti, Geberit e molti altri ancora




Tutti i prezzi indicati sul sito web sono comprensivi di IVA e spese di trasporto per garantire al cliente la massima trasparenza e nessuna sorpresa al momento del pagamento.

Tempi di consegna certi e cura nell’imballaggio

Idroclic grazie all’ottimizzazione dei propri processi di lavoro garantisce la spedizione dei prodotti acquistati in un massimo di 24/48h lavorative dal momento dell’ordine in modo da soddisfare anche le richieste più urgenti.

Tutti i prodotti sono, inoltre, imballati con la massima cura per prevenire danni durante il trasporto e assicurare così al cliente la ricezione di un prodotto perfetto e integro in ogni suo dettaglio.

Assistenza continua e reso gratuito

Idroclic offre un servizio clienti costituito da un team di professionisti capace di rispondere alle più diverse domande e dubbi in tempi rapidi e garantisce il reso gratuito entro 14 giorni dall’acquisto.

{ 0 comments }

ANNABELLA DENTI

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento