Tutti i consigli su come cambiare colore a un mobile

Come cambiare colore a un mobile: spesso dopo tanti anni i vostri vecchi mobili di casa potrebbero esservi venuti a noia.

Quello che possiamo consigliarvi è di non vendere o regalare i vostri vecchi mobili, ma al contrario, dare loro una seconda giovinezza!

Armadi, comò, tavoli, sedie… Sono davvero pochi i mobili che resistono al potere rigenerante di una mano di vernice fresca e luminosa.


Evviva il fai da te!

Vernice o cera?

La vernice, in vaso o in lattina, rimane la soluzione più accessibile per rinnovare in modo economico un mobile.

Una cucina in legno di pino ad esempio si modernizza sotto l’effetto di un colore attuale come il nero, grigio o sfumature più morbide e pastello.

Si può anche scegliere una patina o una cera per alleggerire ed ottenere uno stile diverso da un vecchio mobile in legno.

Infine, non è sempre necessario ridipingere l’intero mobile per ottenere un effetto rimodernante.

Potete ad esempio colorare solo le gambe, spesso è sufficiente solo metà di una porta o di uno schienale per dargli una nuova vita.

Come cambiare colore a un mobile: l’esempio di un cassettone

Vediamo ora come ridipingere un cassettone per la camera da letto, cominciamo dai materiali che vi serviranno.


come cambiare colore a un mobile

come cambiare colore a un mobile: potete cominciare da un vecchio cassettone con i nostri consigli

Cosa vi serve

Il materiale da utilizzare per personalizzare un cassettone:

  • Vernice
  •  Spazzola
  • Polvere lavante
  • Carta vetrata
  • Nastro adesivo
  • pennello o Rotolo

Pulizia preliminare del mobile

Per prima cosa dovete lavare bene il mobile con un detergente e una spazzola
Per iniziare il processo del nuovo look del vostro cassettone, è davvero essenziale una buona pulizia.

Carteggiare leggermente con carta vetrata fine

Per una finitura liscia e senza sbavature  vi consigliamo di carteggiare leggermente con carta vetrata fine il vostro mobile.

Nastro di protezione per le zone da non verniciare

Prima di cominciare la vera fase di verniciatura, ricordatevi di proteggere le zone da non verniciare. Basta applicarvi del nastro adesivo.

Svitate le maniglie dei cassetti con un cacciavite

Per dipingere il cassettone, utilizzare un cacciavite per svitare le maniglie dai cassetti.

Mescolate la vernice con un bastoncino

Per ottenere una vernice di qualità senza grumi, dovete sempre mescolare sempre la vernice con un bastoncino quando si apre il barattolo

Applicate una prima mano di vernice sulla superficie del mobile

E’ ora il momento di applicare la prima mano di vernice sulla parte anteriore dei mobili in legno. Ad esempio un bel colore bianco.

Lasciate asciugare la vernice e rimuovere il nastro adesivo.

È necessario attendere che la vernice si asciughi. Una volta asciutta, è possibile rimuovere  con cautela il nastro adesivo.

Ricordatevi anche di riavvitare con cura le maniglie dei cassetti.


Decorazioni e forme speciali

Per creare un bel motivo decorativo, è possibile disegnare ad esempio dei triangoli  di colore giallo o nero utilizzando il nastro adesivo.

Dopo aver realizzato le forme dei trangolo con il nastro adesivo, applicate 2 mani di vernice per creare la vostra decorazione.

Risultato finale: il vecchio cassettone  sarà rinnovato e personalizzato

Dopo aver seguito i passaggi,  la  vostra cassettiera si integrerà totalmente con il resto della vostra camera da letto, decorata con motivi freschi e completamente ridisegnata.

Tutti gli altri consigli da leggere

Eccovi un sacco di idee per ispirarvi e rimodernare un arredamento rustico o antico con della vernice. Troverete anche tanti suggerimenti per le pareti di casa

Eccovi ora gli approfondimenti specifici:

{ 0 comments }
Rossella Vignoli

ROSSELLA VIGNOLI

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento