Pannelli murali dipinti, illuminati ed attrezzati, tante proposte per l’arredamento della casa

I pannelli murali sono una soluzione che permette di modificare gli spazi dei nostri interni per realizzare ambienti davvero personalizzati e su misura. Vediamo i diversi tipi di pannelli murali e alcune soluzioni che permettono.

Come sono fatti: materiali e forme

I pannelli murali possono essere realizzati in cartongesso e quindi separare le stanze e gli ambienti in modo ‘quasi’ definitivo, perché possono semplicemente essere abbattuti e quindi ricostruiti.


Oppure sono in muratura e qui si tratta di una cosa un po’ più seria. La muratura chiede infatti di essere ben calibrata perché è definitiva, ovvero per demolirla serve un progetto ed è importante che non si tratti di aree portanti.

I pannelli leggeri sono realizzati in cartongesso ma anche in fibre naturali come il legno o le strutture in paglia e fibra di cellulosa.

Questi possono essere inseriti in casa per creare ambienti alternativi, per separare le stanze, ma anche per dare vita a sistemi di alloggio e di contenimento interessanti.

Ma vediamo 3 usi alternativi di altrettante tipologie di pannelli murali.

Pannelli murali attrezzati

Anche se bisogna prestare attenzione al peso, perché i pannelli leggeri non sono in gradi di supportarne molto, questa soluzione può essere ideale per chi desidera attrezzare una libreria, un parete per ospitare i cd musicali o i video.

pannelli murali libreria

E’ importante in questo caso calibrare per bene gli spazi e i pesi. Dovete procedere attrezzando i pannelli con speciali spazi contenitivi, con mobili a sospensione o a piacere con giochi di mensole.


Pannelli murali illuminati

Può capitare che la ‘situazione luminosa’ abbia bisogno di una svolta in casa, quindi i pannelli murari possono diventare la base per alloggiare sistemi di illuminazione.

Si tratta di una scelta molto interessante, perché i pannelli possono essere completati con lampade da parete, con applique e anche con strisce a led che sanno regalare interessanti giochi luminosi.

pannelli murali divisorio luminoso

Pensiamo ad una parete divisoria che ha necessità di essere inserita in un ambiente cieco:

  • privo di sbocchi
  • magari un po’ angusto.

In questo caso la parete può essere attrezzata con interessanti giochi di lampade, che possono partire dall’alto verso il basso o viceversa, regalando atmosfera e interesse anche agli spazi più piccoli.

Pannelli murali dipinti

Sappiamo che gli stacchi di colore possono essere audaci, soprattutto se si amano le tinte sature.

I pannelli divisori possono in questo caso essere impiegati per movimentare la situazione cromatica negli ambienti. Sono colorati con tinte accese, complementari o in contrasto con quelle scelte nelle pareti.

pannelli murali divisorio carta parati

Se si tratta di pannelli in cartongesso, è inoltre possibile applicare senza timore la carta da parati, che sa regalare pregio, decoro e anche caratterizzare gli spazi in modo migliore.

In commercio si possono reperire carte da parati davvero molto belle, che possono essere impiegate per creare echi naturali o rimandi al gusto black & white.

Altre idee per la vostra casa

Ti potrà interessare anche:

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento