Sicurezza della casa

Guida ai sensori di movimento per la casa, per avere una maggiore sicurezza

Per una casa più sicura, monitorare è importante

Speciale sensori di movimento domestici: la sicurezza della vostra casa è una priorità assoluta e fortunatamente, la tecnologia ci offre sempre più strumenti per proteggere i nostri spazi e sentirci tranquilli, ad esempio i sensori di movimento che rappresentano una soluzione efficace per monitorare e proteggere la vostra abitazione.

sensori di movimento per la casa

Funzionano come occhi elettronici che aiutano a monitorare gli spazi abitativi, avvertendo i proprietari di eventuali movimenti inaspettati.

Cosa sono e come funzionano i sensori di movimento?

I sensori di movimento rilevano la presenza di persone o oggetti in un determinato raggio d’azione.

Quando viene rilevato un movimento, il sensore invia un segnale al sistema di allarme o all’illuminazione, attivandoli e contemporaneamente può scattare un alert verso le forze di Pubblica Sicurezza e tramite Notifica App anche a voi stessi sul vostro Smartphone.

Tecnologie utilizzate

Questi sensori utilizzano principalmente due tecnologie: infrarossi passivi (PIR) e microonde ma esistono anche modelli che si basano su ultrasuoni.

  • Infrarossi passivi (PIR): rilevano il calore corporeo e i cambiamenti di temperatura nell’ambiente. Sono i più comuni e convenienti.
  • Microonde: emettono onde elettromagnetiche e misurano il tempo di ritorno dopo aver colpito un oggetto. Sono più sensibili e possono attraversare pareti sottili.
  • Doppia tecnologia: combinano infrarossi e microonde per una maggiore precisione e riduzione dei falsi allarmi.
  • Ultrasuoni: emettono onde sonore ad alta frequenza e misurano il tempo di ritorno dopo aver colpito un oggetto. Sono meno comuni e sensibili a interferenze

Dove installare i sensori di movimento?

Per massimizzare l’efficacia, i sensori di movimento dovrebbero essere installati in punti strategici della casa, come:

  1. Ingressi principali e secondari: Porte anteriori, posteriori e di servizio.
  2. Percorsi comuni: Corridoi o scale che conducono alle camere da letto o altre aree critiche.
  3. Punti ciechi: Zone della casa che sono nascoste alla vista e facilmente accessibili dall’esterno.
  4. Aree esterne come il giardino o il vialetto d’ingresso

L’installazione dovrebbe evitare aree dove movimenti innocui potrebbero causare falsi allarmi, come vicino a finestre che affacciano su strade trafficate.

Chi sono i principali produttori

Vi segnalo alcune fra le marche di riferimento per questi prodotti elettronici.

  1. Arlo
  2. Ring
  3. Philips Hue
  4. Netatmo
  5. Somfy

Ed ora ecco anche anche alcuni modelli consigliati con i relativi prezzi. I costi partono da circa 30, 40 Euro sino a salite anche a 400 euro per vere e proprie videocamere

Arlo Ultra 4K

Cominciamo da questo sensore di movimento con video 4K e visione notturna a colori. Il prezzo è di circa 400€.

Netatmo Smart Outdoor Camera

Una vera telecamera di sicurezza con sensore di movimento e rilevamento delle persone. Il costo è circa 300€.

Somfy Outdoor Motion Sensor

Un sensore di movimento wireless per esterni con protezione IP54, il cui prezzo è di circa 100€.

Somfy 2401490, Rivelatore di Movimento da Interno per Animali Domestici
Prezzo: 79,88 €
compra su amazon class=
Prezzi aggiornati il 22-05-2024 alle 9:55 PM.

Philips Hue Motion Sensor

Un sensore di movimento per controllare l’illuminazione smart. Prezzo: circa 40€.

Ring Alarm Motion Detector

E’ un sensore wireless molto facile da installare, il cui prezzo si aggira sui 30€.

Sensore di contatto Ring Alarm (2ª generazione) - Kit da 2 pezzi
Prezzo: 45,99 €
compra su amazon class=
Prezzi aggiornati il 22-05-2024 alle 9:55 PM.

Tutte le risposte alle vostre domande

Come sempre cercherò di darvi altri dettagli anche su questi sensori partendo dalle risposte alle vostre domande più comuni.

Possono funzionare con animali domestici?

Sì, molti sensori di movimento sono dotati di tecnologia “pet-friendly” che li rende insensibili al movimento di piccoli animali domestici, riducendo i falsi allarmi.

Funzionano al buio?

Sì, i sensori PIR e dual-tech funzionano anche al buio, rilevando le variazioni di calore.

Quanto tempo dura la batteria di un sensore di movimento wireless?

La durata varia in base all’uso, ma in genere può durare da 6 mesi a 2 anni.

Possono essere utilizzati con sistemi domotici?

Sì, molti sensori di movimento sono compatibili con sistemi domotici come Apple HomeKit, Amazon Alexa e Google Home.

Consumano molta energia?

No, i sensori di movimento sono progettati per essere efficienti dal punto di vista energetico.

È difficile installarli?

L’installazione può variare da modello a modello, ma molti sensori di movimento moderni sono progettati per essere installati facilmente da soli. Per installazioni complesse, è consigliato l’intervento di un professionista.

Possono funzionare in assenza di elettricità?

Alcuni modelli sono dotati di batterie di backup che permettono loro di continuare a funzionare anche durante un’interruzione di corrente.

Sono sicuri per la privacy?

Si, i sensori di movimento non registrano generalmente immagini o video, ma rilevano solo il movimento.

Tutto per la sicurezza della casa

Sia attiva che passiva, ecco gli approfondimenti da leggere

Rossella Vignoli

Sono laureata in architettura presso la facoltà di Architettura di Genova e sono appassionata di soluzioni di arredamento di interni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio