Se amate l’Africa eccovi i consigli per un arredamento africano tribale moderno per la casa

Una delle tendenze emergenti in arredamento è lo stile di arredamento africano moderno tribale, scopriamolo insieme.

Chi ama la moda e segue le tendenze può aver notato che viene richiamata un’unica parola wild, intesa come ritorno alla natura, ad un mood selvaggio e vicino agli stili etnici e tribale.



Se nel settore del fashion questo stile si traduce in stoffe stampate dai richiami africani e nell’impiego di uno stile ‘figlio dei fiori’, nell’arredo la tendenza può essere letta come una ricerca che interessa sia il mobilio che i tessuti.

Integrate l’atmosfera esotica africana nella vostra casa

Avete viaggiato in Africa e siete stati sedotti dal suo fascino naturale o semplicemente ammirate l’arte africana e la decorazione esotica?

Ci sono diverse possibilità per introdurre questo stile unico in qualsiasi stanza della vostra casa. Si abbina bene con interni moderni, tradizionali, minimalisti o eclettici.

L’Africa è così versatile nelle sue texture, colori e oggetti d’arte, che è molto facile da incorporare in qualsiasi stile di architettura d’interni.

La decorazione africana si ispira alla natura, ai colori caldi, agli animali selvatici, ai tessuti multicolori e all’intaglio del legno: cosa c’è di più bello?

I colori da preferire

Utilizzate i colori della terra nell’arredamento della casa.



Il colore rosso intenso, verde cachi e oliva, oro, marrone e nero sono associati al tema africano.

Tutti i colori, presenti in un tramonto mozzafiato, sono appropriati nelle tonalità del verde e del marrone che si possono trovare nella giungla.

Vi consigliamo di utilizzate anche di pareti dorate per creare un’atmosfera calda e accogliente.

I tessuti

I tessuti africani aggiungono profondità ad ogni stile di interior design. Sono tessuti dai colori caldi, stampe zebrate, motivi di tigre, a pelle di leopardo etc.

Contribuiscono a creare l’atmosfera desiderata. Il batik ad esempio è un tessuto tutto dipinto a mano e decorato con forme geometriche e simboli specifici per l’Africa. Queste forme sono adatte ad esempio per l’uso come tovaglia o sui cuscini  del divano.

I materiali

Potete usare delle finte pellicce o un kilim esotico invece dei tappeti classici. In particolare, anche per le le coperte o il rivestimento del divano.

Potere utilizzare bambù,, legno di rattan o qualsiasi altro materiale naturale per mobili, pavimenti o decorazioni.

Arredamento africano: la camera da letto

In particolare, la camera da letto risente di questa tendenza in modo importante, avvicinando le proposte ad uno stile coloniale e assemblando soluzioni di tessili che guardano alla giungla, agli animali, all’impiego di toni erbacei e di richiami legnosi nella suo ispirazione.

Scopriamo assieme la tendenza wild, dello stile africano moderno tribale per la camera da letto.



I letti

Iniziamo dalla struttura del letto, cuore stilistico dell’intera stanza. I letti  sanno rendersi affusolati e, accanto alle tante proposte imbottite spiccano soluzioni più leggere, realizzate con testiere in stecche di legno che sanno creare etnici incroci, sempre però caratterizzati da uno stile minimal di fondo.

  • La differenza fra le tendenza wild e l’etnico più puro va infatti ricercata nel tocco sobrio delle prime, in quanto il richiamo si fa leggero e mai calcato come accade nelle soluzioni originarie.
  • Ecco che l’uso del legno si propone caldo e intrecciato, ma la forma del letto rivela un’allure essenziale che lo riporta immediatamente ad un contesto urbano e occidentale.
Stile africano moderno tribale: il letto apollo di barel

arredamento africano moderno tribale: il letto apollo di barel

La biancheria

La stessa regola vale per la biancheria, in quanto il wild  non punta ad eccentriche stampe animalier, ma sa proporre tocchi di richiamo etnico eleganti. Ad esempio quali il maculato e lo zebrato, il cocco e l’effetto pitone, il tutto nel rispetto della modernità. I colori attingono alla palette dei marroni, dal color tortora fino al caldo cioccolato e scoprono incursioni nel caldo marsala, colore Pantone dell’anno e nell’azzurro polveroso.

Il tutto si accompagna, in ogni caso al grigio, una tinta neutra che di wild ha gran poco ma che serve per smorzare l’effetto globale, riportandolo ad una rassicurante normalità.

Stile africano moderno tribale: esempio di biancheria

arredamento africano: esempio di biancheria

La camera da letto wild scopre l’impalpabile leggerezza delle sete. I tessuti naturali sono mpiegati in abbondanza nella biancheria, dai copriletto fino alle lenzuola, passando per le tende  e per le sezioni tessili di decoro.

Il wild scopre così una vocazione al total white. Sono molto usate stampe grafiche e geometriche che richiamano la giungla e il panorama naturale più selvaggio, senza mai dimenticare i grafismi di ultima generazione.

Gli accessori

Oggetti ed accessori d’arte africana e accessori in questo stile possono diventare un punto focale nell’arredamento.

Statuette africane, piccoli totem tribali, figure della fauna selvatica o guerrieri africani possono essere conservati sugli scaffali e maschere africane possono essere appese alle pareti per completare il design unico della vostra casa.

arredamento africano separè

arredamento africano : separè



La stessa carismatica scelta si scopre negli accessori, che sanno accompagnare la tendenza con garbo. Ne è prova la Limited Collection di Ikea Nipprig, che assembla separè dal gusto etnico e ganci appendiabiti, poltroncine e ceste tutte realizzate con fibre naturali intrecciate, ma proposte nei tenui colori corda e nero.

Certo, le incursioni nel colore non mancano, ma sono rivolte al verde bosco, una tinta che sa comunque inserirsi a meraviglia in un contesto wild di ultima generazione.

Altri stili per il vostro arredamento

Eccovi altri stili e tendenze di arredamento che potrebbero ispirarvi per arredare casa.

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento