Mobili in bambù: esempi di arredo interni ed esterni

Mobili in bambù: il bambù nell’arredo di interni ed esterni è una scelta che esalta le caratteristiche di questo legno dolce, flessibile e molto leggero.

Mobili in bambù : vediamo come il bambù si presta per generare tante proposte di mobilio.

Come sappiamo, il bambù è una pianta acquatica, che presenta la caratteristica forma a canna con nodi alterni, quindi si tratta di un legno naturalmente impermeabile e che una volta seccato può essere impiegato per la realizzazione di elementi di arredo molto speciali.

Il bambù ha scoperto una nuova vita negli ultimi anni, in quanto viene spesso impiegato per realizzare lastroni e boiserie dedicate all’esterno e all’interno.

La sua flessibilità e leggerezza lo rendono infatti un legno ideale per accompagnare i patii, i giardini e anche i camminamenti rendendoli protetti e calpestabili, senza che il legno si alteri non corso del tempo.

Ma il bambù viene anche impiegato per la realizzazione di mobili, dove la sua composizione diventa la base per la creazione di set da giardino, poltrone, chaise longue e anche elementi di illuminazione di interni.



Mobili in bambù nell’arredo d’interni

E negli spazi interni? Molto spesso l’impiego del bambù appartiene ad uno stile etnico, in quanto la lavorazione tende a mantenere l‘aspetto dei giunchi, soprattutto nelle loro venature e quindi ad impiegarli accostandoli per realizzare mobili di ogni tipo, dagli imbottiti alle strutture dei letti, fino alle sedie e anche ai mobili contenitivi.

Il bambù non è assolutamente un legno nobile, ma grazie alla lavorazione attuale può generare un arredo dal sapore etnico interessante e soprattutto leggero, dedicato a chi ama questo stile e desidera introdurre contaminazioni stilistiche nell’abitato.

Un’attenzione speciale va riservata alla scelta del materiale, in quanto arredo etnico non fa spesso rima con arredo green. La scelta deve interessare non solo la provenienza dei legni, ma soprattutto la finitura che viene loro applicata, quindi l’impiego di colori e di vernici che sanno rendere il bambù impermeabile e resistente nel tempo. La scelta deve interessare questi procedimenti in quanto da essi deriva il grado di salubrità del materiale.

Mobili in bambù

Mobili in bambù: Il bambù crea piacevoli suggestioni, vagamente etniche ed altamente personalizzabili

In altri termini è utile accertare se vengono impiegati colori e vernici che non contengono VOC, le sostanze volatili responsabili dell’inquinamento domestico.




Una volta accertata questa caratteristica, il bambù può convertirsi nel materiale adatto per l’arredo interno ed esterno.

Al giorno d’oggi il legno viene impiegato nella creazione di rivestimenti dedicati al bagno e soprattutto nella creazione di boiserie che impiegano il materiale in quanto elastico e resistente, ma decisamente più economico rispetto ai canonici legni masselli.

I rivestimenti parietali possono quindi approfittare della bontà del bambù e proporsi meno costosi, soprattutto se applicati a grandi porzioni di abitato interno oppure esterno.

Mobili in bambù: offerte online

Eccovi qualche proposta in vendita anche su Amazon.

Forse ti potranno interessare anche:

Outbrain
{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.