Cucina con finestra, le soluzioni per creare un ambiente confortevole e bello da vivere!

Scoprite tutte le soluzioni per arredare in maniera funzionale e accogliente una cucina con finestra sfruttando al meglio luminosità e spazi.

La cucina è uno degli ambienti principali della casa, la stanza dove ci si ritrova ogni mattina e ogni sera con la propria famiglia per iniziare o concludere la propria giornata.

È, quindi, fondamentale creare una cucina funzionale accogliente ma che possa diventare un luogo perfetto per importanti momenti di condivisione.  Spesso la condivisione inizia mentre si sta cucinando, proseguono in sala da pranzo e poi si concludono nella zona living o sul terrazzo o in giardino a seconda delle stagioni.

cucina con finestra

Se avete una cucina con finestra, quest’ultima può diventare il fulcro dell’ambiente da cui partire per arredare questa stanza al fine di renderla confortevole e pratica da vivere.

Scoprite, allora, tutti i consigli e le soluzioni per arredare nel migliore dei modi una cucina con finestra.

Misurare lo spazio in maniera accurata, il primo passo 

Il suggerimento prima di iniziare a valutare ogni possibile opzione d’arredamento della cucina è, misurare correttamente lo spazio che si ha disposizione considerando, anche, la posizione della finestra.

Spesso, rapiti dalla bellezza di cucine ammirate su riviste, sul web o negli showroom si può tendere a soprassedere sulle misure convincendosi che un ambiente esteticamente piacevole può supplire eventuali mancanze di spazi vitali, ma purtroppo questo non è sempre vero.

Prima, quindi, di scegliere l’arredamento della cucina è importante valutare lo spazio a disposizione prevedendo, anche, quello necessario per muoversi agevolmente tra i fornelli, il lavandino e la dispensa.

Importante anche considerare  l’eventuale ingombro occupato dalla finestra, se a battente, una volta aperta.

A tal proposito, soprattutto se la vostra cucina è di piccole dimensioni e gli infissi non sono recenti, è bene valutare l’opzione di sostituirle.

Potete scegliere finestre scorrevoli o con apertura a vasistas in modo da poterle aprire per arieggiare costantemente la stanza senza avere dell’aria diretta che potrebbe risultare fastidiosa, soprattutto, d’inverno.

finestre scorrevoli in cucina

Cucina con finestra, come sfruttare la luminosità naturale

Quando si arreda qualunque stanza è molto importante valutarne la luminosità in relazione alla sua esposizione al sole, alle sue dimensioni e alla posizione della finestra.

Ad esempio, una stanza piccola con una finestra da cui filtra luce tutto il giorno e con arredi sistemati sfruttando al meglio tale luminosità naturale può apparire più ampia e confortevole di un’altra di maggiori dimensioni.

Quando si deve, quindi, arredare o rinnovare l’arredamento della cucina è fondamentale valutare attentamente come valorizzare le potenzialità sia funzionali che estetiche della presenza di una finestra.

In linea generale, è consigliato posizionare il tavolo dove consumare colazioni, pranzi o cene veloci vicino alla finestra in modo da creare un angolo dove rilassarsi senza dover tenere costantemente accesa la luce.

Allo stesso tempo è importante cercare di posizionare, anche, i fornelli e il piano di lavoro in modo da sfruttare la luce della finestra inserendo, invece, gli armadi dove si ripongono cibo e stoviglie nella zona meno luminosa.

Cucina con lavello sotto la finestra, suggerimenti e idee

Una soluzione d’arredamento per le cucine con finestra ampiamente diffusa nel Nord Europa e negli Stati Uniti è quella di posizionare lavello e piano di lavoro subito sotto al davanzale

In questo modo si ottiene una buona esposizione alla luce naturale e si può godere della vista esterna mentre si cucina e si sciacquano i piatti.

cucina con finestra

Cucina con lavello sotto la finestra

Questo tipo di disposizione dei mobili all’interno di una cucina con finestra per la sua funzionalità e pregevolezza estetica si sta diffondendo velocemente a ogni latitudine.

Se decidete di optare per questa soluzione è bene verificare che il lavello non interferisca con l’apertura delle finestre a battente posizionandolo perfettamente in asse.

Altrimenti, è preferibile optare per delle finestre scorrevoli, a libro o a nastro con apertura a vasistas.

Se optate per una cucina con lavello sotto la finestra, bisogna, inoltre considerare l’opzione d’inserire uno scolapiatti a carrello laterale: non è ovviamente possibile posizionarlo in un pensile come avviene in genere.

Ecco però anche alcuni punti negativi di questa scelta:

  •  Cucinare sul piano di cottura genera molti schizzi tutt’intorno. Sia che stiate mescolando la salsa o scottando una bistecca, le superfici circostanti saranno facilmente sporcate. L’idea di dover continuamente pulire il grasso o gli schizzi dalla finestra non è il massimo. Inoltre la sporcizia sarà molto più evidente sul vetro quando il sole splende attraverso il vetro. Con le piastrelle, si evidenzia meno ed è più facile da pulire.

Cucina piccola con finestra, via libera ai colori tenui

Se la vostra cucina con finestra presenta delle ridotte dimensioni è possibile utilizzare in maniera strategica colori, pensili e vani per renderla visivamente più grande e accogliente.

In primis, una buona regola per far apparire più grande una stanza di piccole dimensioni è optare per colori chiari come il bianco, il greige o il giallo tenue sia per le pareti, che per i mobili.

La luce della finestra andrebbe sfruttata al massimo lasciando sempre le tende aperte o se non fosse possibile per motivi di privacy.  Ad esempio se si abita a un piano terra o si ha vicino un’altra casa, si può optare per impalpabili tende a rullo sempre in una tonalità chiara.




Un’altro consiglio è far installare una finestra a vasistas in modo da poterla tenere aperta senza ingombro. Sarà utile sia per arieggiare la stanza sia per disperdere l’eventuale odore che scaturisce dalla cottura o dalla frittura dei cibi.

Una cucina piccola andrebbe, inoltre, sfruttata in verticale inserendovi mobili e pensili dove conservare alimenti, stoviglie e utensili posizionando quelli meno usati in alto.

Cucina con finestra panoramica per case al mare o in montagna

Se vivete in una zona di mare o di montagna e avete una cucina con finestra che regala una bella vista sul mare o sulle montagne è opportuno sfruttare questa fortuna.

L’ideale è arredare la cucina in modo da esaltare il panorama. Ad esempio potete posizionare un’isola con fornelli, lavandino e piano di lavoro in modo da poter guardare fuori mentre si cucina, si sciacquano i piatti o, semplicemente, si aspetta la cottura dei cibi.

Se le dimensioni della cucina lo consentono andrebbe posizionato subito sotto la finestra anche il tavolo in modo da poter mangiare godendosi la vista.

{ 0 comments }

ANNABELLA DENTI

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento