Poltrone e Divani

Quale colore scegliere per il vostro divano?

Eccovi alcuni consigli per abbinare il divano a pavimenti e mobili

Quale colore scegliere per il divano: è inevitabile scegliere il colore giusto per il nuovo divano in base al colore delle pareti e dei pavimenti del salotto e del living dove lo vorrete posizionare.

Anche se non esistono regole chiaramente definite, ecco alcune linee guida da seguire per aiutarvi a scegliere bene.


Quale colore scegliere per un divano in pelle

La pelle è un rivestimento meraviglioso. Tuttavia, la scelta del colore deve rispondere agli obiettivi prefissati. A nostro avviso, la cosa più semplice da fare è definire ciò che si vuole ottenere.

Ponetevi le domande giuste per trovare la risposta giusta. Limitarsi a scegliere il colore del divano in pelle in base ai propri gusti non è l’approccio migliore.

Innanzitutto, eccovi alcune nozioni di base sui colori applicabili ovviamente a qualsiasi divano.

Le regole cromatiche di base

Queste nozioni di base sono necessarie per scegliere il colore del divano e per abbinarlo al colore dominante della stanza o agli altri mobili.

I colori complementari dimostrano che questa scelta si spinge ancora più in là nel dare una sensazione specifica allo spazio.

Quindi  per prima cosa bisogna chiedersi cosa si vuole ottenere: rendere la stanza più grande, più piccola, più chiara, più scura, più ariosa, più chiara… ecc.


Quale colore scegliere per il divano in pelle

Il segreto è quindi nascosto nell’armonizzazione dei colori. Il colore del divano deve quindi tenere conto degli elementi presenti, applicando alcune regole non obbligatorie ma consigliate.

Il percorso che utilizziamo è un esercizio visivo che consiste nell’individuare il legame tra i colori disponibili, la sfumatura, le tonalità dominanti e quelle mancanti.


Un esempio concreto: i mobili sono di colore marrone scuro, il pavimento piuttosto scuro in toni marmorizzati e le pareti bianche. Il gradiente inizia con il bianco più chiaro, passando per il marrone intermedio, marmorizzato, e poi per il marrone più scuro.

Una sfumatura naturale che segna un’uniformità di colore. Forse mancherebbe un po’ di beige o di bianco sporco per accentuare questa transizione. Al contrario, l’assenza di colori vivaci può far apparire l’ambiente spento o privo di gusto.

La questione è se volete fare la differenza aggiungendo un tocco più allegro o, al contrario, continuare con questa linea.

Nel primo caso, un divano di colore arancione potrebbe valorizzare l’insieme. Nel secondo caso, un  divano color grigio chiaro sarebbe perfetto.

Naturalmente, al giorno d’oggi, l’uniformità dei colori negli ambienti sta diventando una tendenza sempre meno diffusa.

Cerchiamo più vivacità, generosità ed entusiasmo nelle nostre case. Tuttavia, la logica del filo di Arianna è ancora valida applicando una semplice regola:


Due colori sono complementari quando ciascuno compensa la mancanza dell’altro.

Con questa formula, quando si combinano il viola e l’arancione, avviene il matrimonio, perché hanno un colore primario in comune: il rosso.

  • Viola = Rosso + Blu
  • Arancione = Rosso + Giallo

Nel viola c’è la sfumatura blu che manca all’arancione e nell’arancione c’è la sfumatura gialla che manca al viola.

Di conseguenza, il giallo completa la mancanza del viola: è il suo colore complementare. Da qui la necessità di conoscere la palette di colori.

Le possibilità sono infinite, a seconda dei mobili, delle pareti e degli accessori presenti nella stanza.

Non è quindi possibile in questa sede elencare tutte le opzioni, ma solo fornire alcune istruzioni chiare e pratiche.

Quale colore scegliere per un divano in tessuto

Per il divano in tessuto valgono le stesse regole e gli stessi consigli. La combinazione, tuttavia, può diventare più delicata a seconda dei tessuti e del numero di colori stampati.

In generale, però, è necessario mantenere lo stesso rispetto per i colori complementari.

Non dimentichiamo che gli opposti, contrariamente a quanto si crede, nel nostro caso vanno molto bene insieme.


Lo stesso vale per l’associazione di colori freddi e caldi. Per padroneggiare questi elementi, consigliamo vivamente di utilizzare una palette colori, che offre il vantaggio di controllare e trovare le tonalità giuste al primo sguardo.

Q&A: le risposte alle vostre domande

Ed ora spazio ai vostri quesiti su questo tema specifico.

Che colore abbinare a un divano grigio?

I cuscini blu, gialli o rosa si abbinano bene a un divano grigio, indipendentemente dal suo rivestimento. Per le pareti, optate per una tinta chiara se non bianca se volete dare al vostro soggiorno un’atmosfera pura e scandinava. In alternativa per ravvivare potete dare più colore alle pareti, dato che il grigio rimane un colore molto sobrio.

Speciale divano

Altri articoli che potrebbero interessarvi:

Rossella Vignoli

Sono laureata in architettura presso la facoltà di Architettura di Genova e sono appassionata di soluzioni di arredamento di interni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button