Tutto sulle lampade a led per casa, vantaggi, proprietà, prezzi e modelli

Scoprite tanti utili consigli su come scegliere le migliori lampade a LED per ogni stanza della vostra casa.

Le lampade a LED rappresentano una tecnologia d’illuminazione moderna e innovativa che vanta numerosi pregi, in primis, il ridotto consumo energetico e il minor impatto ambientale.

Grazie alle lampade a LED è, infatti, possibile illuminare perfettamente una stanza consumando meno energia rispetto a quella necessaria per ottenere la stessa illuminazione con una lampada alogena o una lampada a incandescenza tradizionale.

Spesso, però, non è facile districarsi nella scelta delle migliori lampade a LED per ogni esigenza:

  • la loro luminosità è indicata dai lumen, un’unità di misura diversa rispetto ai Watt utilizzati per le altre tipologie di lampada.

Scoprite, allora, tanti utili consigli per scegliere le lampade a LED da usare in ogni ambiente della vostra casa imparando, allo stesso tempo, a conoscerle meglio.

Cosa sono le lampade a LED e la loro storia

Le lampadine a LED rappresentano un nuovo sistema di illuminazione basato sulla tecnologia LED.

L’acronimo sta per Light-Emitting Diodes, per cui la luce è ottenuta grazie alla presenza di un componente elettronico che si accende al passaggio di una minima corrente.

Questo tipo di illuminazione è stato sviluppato per la prima volta nel 1962 e impiegato per la produzione di dispositivi che emettevano luce di colore rosso.

Solo a partire dagli anni 2.000 sono state realizzate lampade a LED con luce bianca.

Attualmente, queste lampade si stanno diffondendo sempre più grazie ai loro numerosi vantaggi,  scopriamoli insieme.

Tutti i pregi delle lampade a LED

Queste lampade sono sempre più diffuse, utilizzate e apprezzate grazie ai loro tanti vantaggi:

  • elevata durata, la vita media di una lampada di questo tipo è di 50.000 ore contro, ad esempio, le 1.500 ore di una vecchia lampadina a incandescenza, un dato decisamente incredibile
  • efficienza energetica, a parità di consumo energetico con una lampada tradizionale, quelle a LED emettono molta più luce e consentono di illuminare meglio gli ambienti spendendo di meno
  • rispetto dell’ambiente, in quanto non contengono gas nocivi o sostanza tossiche per l’ambiente  come alogenuri metallici e vapori di sodio
  • assenza di emissioni di raggi UV che possono rivelarsi dannosi per la salute dell’uomo
  • Zero emissione di raggi IR che possono provocare danni alla vista
  • accensione immediata

Lampade a LED e Watt, cosa cambia?

In passato, quando si acquistava una lampada tradizionale si controllavano i Watt al fine di capirne la luminosità.

Oggi grazie al minor consumo energetico delle lampade a LED, controllare questo parametro non ha più senso, ma bisogna considerare i lumen: più alto è il numero di lumen, più la lampadina è luminosa.

Ad esempio, la luce emesse da una lampada a incandescenza tradizionale da 100 Watt corrisponde alla luce emessa da una lampada a LED da 1.600 lumen.

Un valore di lumen così alto non deve però spaventare. Questo parametro, infatti, indica solo la luminosità e non il consumo energetico che per le lampade a led è molto più basso.

Una lampada a LED da 1.600 lumen consuma, infatti, solo 19 Watt.

Sostituendo, quindi, una lampada tradizionale da 100 watt con una a LED, si ottiene la stessa luce ma con un consumo energetico decisamente inferiore (19 watt invece che 100).

La carta d’identità delle lampadine LED: Lumen, Kelvin e Resa Cromatica

Quando si è in procinto di acquistare queste lampade bisogna valutare una serie di nuovi parametri che dopo anni di abitudine ai Watt possono apparire abbastanza oscuri.

Sulle confezioni  trovate, infatti, indicazioni relative ai seguenti parametri:

  • Lumen (lm), indicano l’intensità luminosa, la luce scaturita da una vecchia lampadina da 150 watt è paragonabile all’illuminazione data oggi 2.000 lumen
  • Temperatura di colore Kelvin (K), indicano la tonalità del colore della luce che può essere definita calda, se tende verso i toni del rosso, fredda se tende verso i toni del blu o media se è una luce neutra. Più è alto il numero di Kelvin più è fredda l’illuminazione.
  • Indice di Resa Cromatica (Ra), indica la fedeltà di riproduzione dei colori reali, il valore massimo è 100, sopra ai 90 è ottimo, dagli 80 ai 90 buono.

Lux e Lumen, come scegliere le migliori lampade a LED per ogni stanza

Al fine di rendere ogni ambiente della casa confortevole è importante scegliere la giusta illuminazione che non deve essere ne troppo forte, ne troppo debole.

lux corrispondono alla misura dell’area illuminata. Per scegliere la migliore lampada per ogni stanza è, quindi, consigliato definire la quantità di lux necessaria per ottenere una buona illuminazione e poi convertirla in lumen.

In genere, architetti e interior designer suggeriscono i seguenti lux per metro quadro per i vari locali della casa:

  • zona living: 150 – 200 lux
  • cucina: 200 – 250 lux
  • bagno: 100 – 150 lux
  • bagno: 100 – 150 lux
  • studio: 300 lux
  • corridoi, scale: 50 – 100 lux
  • garage, cantine, soffitte: 50 -100 lux.

Se si ha quindi un soggiorno da 20mq, bisogna moltiplicare i lux per i metri quadri al fine di ottenere i lumen:

  • 200l ux x 20m²: 2.000 lumen

Per illuminare, quindi, un soggiorno da 2om², l’ideale è scegliere una o più lampade per un totale di 2.000 lumen.

Come scegliere le migliori lampade a LED per ogni stanza in base alla Scala Kelvin

La scala Kelvin (k) indica la tonalità del colore della luce e viene espressa in migliaia di Kelvin, più alto questo numero, più la luce è fredda:

  • bianco caldo fino a 3.000 K
  • bianco neutro tra 3.300 e 5.000 K
  • luce del giorno oltre 5.000 K

In base a questi dati, le migliori lampade per ogni stanza dovrebbero avere i seguenti Kelvin:

  • salotto 2.700 e i 3.000 K
  • cucina 4.000 K
  • bagno 3.000 K
  • camera da letto 2.000 -3.000 K

In genere, la luce bianca calda con meno di 3.500 Kelvin è utilizzata nelle abitazioni e negli uffici.

La luce bianca fredda con più di 4.000 Kelvin viene impiegata nei negozi, supermercati e negli uffici pubblici.

Qualche consiglio in più

Per acquistare le migliori lampade per ogni stanza della vostra casa, considerate che in generale in cucinabagno e zona studio hanno bisogno di un’illuminazione intensa e neutra che consenta di svolgere al meglio tutte le attività quotidiane.




Per la zona notte o il living è, invece, preferibile scegliere delle lampade a led che creino un’illuminazione più soffusa e calda per favorire il relax.

Gli attacchi della Lampade a LED

Gli attacchi di queste lampade sono uguali a quelli di tutte le altre lampadine e sono indicati tramite sigle che vengono riportate su ogni confezione.

Individuare l’attacco corretto, è abbastanza facile, basta tenere presenti poche semplici indicazioni:

  • E14 ed E27 sono attacchi a vite, la differenza tra le due sigle ne indica il diametro che può essere 14 mm o 27 mm.
  • GU10, attacco usato per faretti e abat jour
  • G9 e G4/GU4 attacchi di lampadine molto piccole
  • R7S attacco usato per faretti di grandi dimensioni.

Scoprite con noi alcuni esempi molto interessanti di lampade a led di design realizzate da top designer

Ecco alcuni esempi di creatività eco-chic nel segno del risparmio energetico per interni&esterni.

Alcune idee fuori dagli schemi per illuminare con allegria ma anche con attenzione all’ambiente.

Takashi  Murakami

Chi non ricorda le poetiche lucciole catturate in un vaso di quando eravamo piccoli?




In realtà la lampada a led cattura la luce solare durante il giorno e e la restituisce durante la notte attraverso un’accumulatore solare ricaricabile che traduce l’energia in luce usando la tecnologia dei led.

477705689.2

Chi non conosce il designer giapponese Takashi  Murakami, quello noto per l’idea dei fiori sulle borse Luis Vuitton ma che è uno dei più grandi rappresentanti della cultura giapponese?

E’ anche il nome di questo superbo lampadario fatto con bottiglie di plastica riciclate e luci a Led. Presentato a 100% design 2009 è costituito da corolle fatte dai fondi delle bottiglie che creano dei petali.

1565088269

Jongon lee

Chi non vorrebbe camminare per strade rischiarate da piccoli puntini luminosi invece che dai freddi lampioni?




Per illuminare in modo discreto ed elegante la città ecco un’idea del sudcoreano jongon lee, vincitore nel 2008 dell’ international design excellence award.

Si tratta di filamenti flessibili da fissare ai rami provvisti di un accumulatore così da eliminare la batteria:  ne risultano aeree composizioni luminose grazie ai led da intrecciate ai rami degli alberi per fondersi con la natura, come potete vedere nell’immagine seguente.

1439547607

In ardesia

Chi non ha sognato di scrivere sui muri?

E allora perché non una lampada come una lavagna sul tema back-to-school, su cui scrivere e cancellare. una soluzione fatta al 95% da acciaio riciclato, per una lavagna fuori dagli schemi.

28257970




Chi l’ha detto che la sedia a dondolo non sia più à la page? eccola in versione lampada a terra.

S’illumina grazie all’energia accumulata in una batteria durante il giorno attraverso l’energia cinetica del movimento.

910710359

la lampada Jettison Edison Led : luce e stile

Si chiama Jettison Edison LED Pendant ed è l’originale lampadario a sospensione disegnato da Adam Jackson Pollock per la Fire Farm Lighting.

FireFarm-JettisonEdison

L’Azienda, che nasce nel 1991 a Oakland, da più di vent’anni crea apparecchi di illuminazione dal design innovativo.




Jettison Edison Led è il risultato di una costante ricerca nelle potenzialità della tecnologia Led, una rivisitazione contemporanea della lampadina a incandescenza , rispetto alla quale però utilizza un terzo dell’energia.

Oggetto di design curioso e divertente, rivoluziona lo scenario domestico, regalando un’impronta moderna all’ atmosfera tra le mura della vostra casa.

Scelta perfetta per ambienti sobri e finemente decorati con tinte tenui ma anche abbinato a scelte cromatiche forti, vivaci .

Il prodotto è disponibile in acrilico trasparente o in globi di vetro.

Lumio: la lampada portatile a led ricaricabile di Max Gunawan che si piega come un libro

Vi segnalo Lumio, una lampada portatile disegnata da Max Gunawan che a tutti gli effetti sembra proprio un libro e che è anche pieghevole.




Lumio ha una potenza di illuminazione pari a 500 Lumen una volta aperta e sfrutta luci LED, ed è ideale per la camera da letto quando si vuole “leggere un libro” in intimità, e non poteva essere altrimenti visto il design.

Lumio può essere trasportata comodamente nello zaino ed ha una batteria al lito con autonomia di circa 8 ore ma può essere ovviamente usata anche come lampada fissa se collegata alla corrente elettrica.

Max Gunawan è un architetto specializzato in disegno industriale che vive negli Stati Uniti a San Francisco

Eccovi il profilo Facebook di Max Gunawan: http://www.facebook.com/max.gunawan

La lampada Lumio è in vendita da Settembre 2013 al prezzo di circa 100 dollari: ecco qui il sito dove trovarla: http://www.hellolumio.com/shop/#order




SFOGLIA QUI TUTTE LE IMMAGINI DI LUMIO

 

Lampade a led integrato ikea

Torniamo ora a modelli più accessibili alle tasche di tutti.

Vi segnalo CENTIGRAD,  Binario da  soffitto con 3 faretti LED di color argento  ed con la possibilità di regolare l’intensità luminosa ad un prezzo di circa 90 euro.

centigrad-binario-soffitto-faretti-led__0178837_PE331647_S4

Lampade a led integrato ikea Centigrad




Sempre da Ikea vi segnalo anche questa lampada a led da tavolo o da muro, TIVED dal costo di circa 30 euro

Lampade a led ikea

Lampade a led Tived da Ikea

Ed infine da Ikea anche questa curiosa lampada a led da tavola, Stranne con bracci regolabili, per adattare e variare la forma della lampada, al costo di circa 43 euro.

Lampade a led ikea

Lampade a led ikea: il modello da tavolo Stranne

E per finire eccovi il progetto Coelux: Come Ricreare la luce naturale in casa davvero molto bello, proprio come avere il cielo in una stanza parafrasando una celebre canzone

Lampadine a led: prezzi

A proposito di lampade a led, eccovi anche i prezzi ed i modelli di lampadine a led più vendute su Amazon

Altri consigli per illuminare casa

Se questo articolo sulle lampade a led vi è piaciuto e volete approfondire il tema dell’Illuminazione come elemento di design ed arredo eccovi tutti i nostri articoli:

{ 0 comments }
Rossella Vignoli

ROSSELLA VIGNOLI

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento