Soppalco in ferro: normative e caratteristiche tecniche

Scopriamo quali sono le normative e le tipologie del soppalco in ferro, dall’anima industrial.

Il soppalco in ferro non è solo una scelta di stile, ma un elemento che sa aggiungere spazio utile all’interno della casa e che può essere sfruttato in molti modi diversi.

Il soppalco in sé rappresenta un’ottima soluzione per impiegare al meglio gli spazi degli edifici che presentano soffitti molto alti.

Trasforma l’open space in un ibrido dal valore importante e dalla funzionalità innata.

Scopo del soppalco è, infatti, recuperare tanto spazio in verticale che altrimenti rimarrebbe inutilizzato. In questo modo si possono realizzare stanze diverse, dalla camera da letto allo studio professionale in casa.




Scopri la guida completa sul Soppalco in casa: idee e progetti di ispirazione

Soppalco in ferro

Soppalchi: normative

Prima di analizzare quali sono le caratteristiche del soppalco in ferro soffermiamoci un attimo sulla natura del soppalco e anche sui permessi che devono essere richiesti per poterlo realizzare.

Ricordiamoci che il soppalco amplia i volumi abitabili in casa, quindi bisogna fare una prima distinzione fra i soppalchi fissi abitabili e i soppalchi d’arredo o rimovibili. I primi diverranno componente strutturale del locale, mentre i secondi non interessano la struttura in sè e spesso vengono adibiti a camera da letto.

  • Ricordiamoci che se il soppalco supera i 180 cm di profondità allora è considerato un ampliamento degli spazi abitabili. Pertanto bisogna fare riferimento al Regolamento Igienico Edilizio del Comune di residenza in fase di realizzazione.
  • L’altezza minima del soppalco rispetto al pavimento e al soffitto deve essere compresa fra 210-220 cm.
  • Quindi l’altezza della stanza deve essere almeno di 440-450 cm.
  • Sicuramente si possono costruire soppalchi in altezze minori, ma essi non sono più abitabili e possono esser fruiti come ripostigli, cantine, librerie e quant’altro.
  • Attenzione alla superficie, che non può superare un terzo della superficie complessiva. Deve esserci inoltre un lato completamente aperto.
  • Se l’altezza è superiore a 220 cm, il soppalco può interessare fino al 50% del locale.
  • Attenzione anche al rapporto aero illuminante, che indica che la superficie del soppalco con finestre non può essere inferiore a un ottavo della superficie complessiva. Solo così si può assicurare il corretto apporto di luce e di aria e quindi rendere l’ambiente salubre e confortevole.

Soppalco in ferro: tipologie e stili

Ora che abbiamo compreso alcuni dei fattori da considerare, possiamo concentraci sui soppalchi in ferro. 




Si tratta di costruzioni dall’anima spiccatamente industrial e che si rivelano leggeri, sottili e anche facili da montare.

Per quanto riguarda i soppalchi in ferro da interno, essi devono avere una doppia orditura e vantare degli elementi portanti realizzati in acciaio. In alternativa si può ricorrere a dei blocchi di forma quadrata o rettangolare, che siano collegati da bulloni o semplicemente saldati fra di loro.

I soppalchi in ferro vanno quindi ancorati al muro o possono poggiare su pilastri che vengono fissati al pavimento. La piattaforma può inoltre essere ancorata al soffitto e questa scelta apporta all’ambiente un effetto sicuramente scenografico.

Soppalco in ferro: pregi e difetti

Ma quali sono i vantaggi dei soppalchi in ferro?

Indubbiamente si tratta della leggerezza, perché questa tipologia di soppalchi pesa molto meno rispetto a quelli realizzati i muratura. Sono quindi ideali per certe tipologie di abitazioni e per chi ricerca un effetto leggero e non invadente nella propria abitazione.




Solitamente i soppalchi in ferro sono moduli prefabbricati e quindi montati in loco seguendo particolari protocolli. Quindi si tratta di un’esecuzione veloce e pratica, che chiede poco tempo per essere realizzata.

E gli svantaggi del soppalco in ferro? Indubbiamente è una soluzione dai costi importanti. Se poi progettiamo strutture particolari, ancorate al soffitto, decorate o particolarmente elaborate, le spese ovviamente aumentano,

Vi è quindi uno svantaggio legato al rumore, perché il soppalco in ferro provoca un rumore molto incidente quando viene calpestato. Ma una soluzione c’è, ovvero la superficie può essere completata con dei bei tappeti. Questo consente non solo di attutire il rumore, ma anche di arredare con cura e precisione queste particolari sezioni della nostra abitazione.

Come arredare i piccoli spazi

Ecco altre guide utili per organizzare soppalchi, loft e monolocali:

Outbrain
{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.