Soppalco in legno: materiali diversi, tipologie e prezzi

Il soppalco in legno è una soluzione accogliente per ottimizzare lo spazio in casa, creando ambienti di grande effetto.

Il soppalco è una bella scelta di stile, che permette di generare uno spazio supplementare in casa, dando vita a una camera da letto, uno studio o uno spazio relax.

Il soppalco realizzato in legno può essere inserito nelle abitazioni che presentano soffitti molto alti, come ad esempio i fienili in fase di ristrutturazione, gli open spaces, le fabbriche riqualificate e chi più ne ha più ne metta.

Soppalco in legno




Soppalco in legno: caratteristiche tecniche

La normativa in materia di soppalchi è chiara e prevede che vi sia un’altezza dal pavimento di 220 cm così come dal soffitto. Quindi considerando anche l’altezza minima del soppalco si calcolano 440 cm in totale. L’abitazione o l’ufficio devono quindi rispettare queste caratteristiche.

Il soppalco viene montato in tre lati dello stabile, lasciandone uno aperto. È importante considerare che vi deve essere una superficie di finestre adeguata. Va considerato 1/8 dell’area del soppalco per garantire salubrità al locale.

Il soppalco in legno rappresenta un’alternativa al pesante solaio in laterizio e ai soppalchi in vetro, un’alternativa leggera e luminosa, che può essere sfruttata in ogni contesto.

Soppalco in legno prezzi

Soppalco in legno prefabbricato: tipologie e materiali

Molte ditte lavorano con sistemi prefabbricati, che vengono quindi completati con la scala che serve per raggiungere il soppalco.




Si tratta di costruzioni calde, come caldo e generoso è il materiale di composizione. Il legno ricorda, infatti, le baite di montagna e i centri benessere, soprattutto se viene eletto in un’essenza chiara. Quindi può generare ambienti dallo stile nordico, ispirati al gusto moderno ma anche votata alla ricerca di classicità.

Mirabili sono i soppalchi in legno scuri, che sfruttano essenze profonde e generano spazi di grande bellezza. Possono essere completati con ringhiere d’effetto, realizzate nello stesso legno o in metallo. Si tratta di una scelta di stile importante, che fra i vantaggi annovera un’estetica forte ed accogliente.

Il soppalco in legno può quindi completarsi con un parapetto realizzato nello stesso materiale, mirabile da ammirare in ogni momento. Tuttavia si tratta a conti fatti di un materiale piuttosto pesante. In alternativa può essere lasciato a vista sfruttando il vetro, oppure definirsi con il metallo.

La stessa scelta di materiali interessa la scala che conduce al soppalco in legno, che può essere in legno, con l’inserimento di sezioni metalliche o vitree, a gusto e piacere degli abitanti.

soppalchi in legno tipologie




Soppalchi in legno prezzi

Gli svantaggi del soppalco in legno possono essere ricercati nel costo importante. La materia prima di qualità presenta un costo ingente e richiede anche una manutenzione accurata.

Il legno merita, infatti, di essere gestito con cura, nutrito nel corso degli anni per mantenersi bello e funzionale a lungo.

Se volete risparmiare dovete puntare sul legno di abete, mentre se scegliere rovere e faggio dovete aspettarvi cifre più alte.

Soppalco e arredamento

Sempre in ambito di soppalchi e gestione degli spazi, leggi anche questi approfondimenti utili:

Outbrain
{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.