Accessori da cucina

Tutte le proprietà della pietra refrattaria e gli utilizzi in cucina per preparare la pizza

Come sceglierla, utilizzarla e ottenere una pizza perfetta a casa vostra

Guida alla pietra refrattaria: utile accessorio da cucina per preparare ottime pietanze al forno, in maniera sana e genuina.

E’ uno strumento indispensabile per gli amanti della pizza fatta in casa. Grazie alla sua capacità di trattenere il calore e di distribuirlo uniformemente, la pietra refrattaria consente di ottenere una pizza croccante e ben cotta, proprio come quella della pizzeria.

In questo articolo, scoprirete tutto ciò che c’è da sapere sulla pietra refrattaria: i diversi tipi e caratteristiche, come utilizzarla e pulirla e i vantaggi di utilizzare questo strumento nella tua cucina.

Vi offriremo anche una selezione dei migliori prodotti in commercio.

A cosa serve la pietra refrattaria in cucina

La pietra refrattaria viene impiegata in cucina per cotture particolari al forno.

Si tratta di uno strumento molto interessante, che permette di cuocere le pietanze come se si trattasse di un forno a legna, un po come accade per la pizza.

Pietra refrattaria

Che caratteristiche ha la pietra refrattaria

E’ realizzata con una particolare lega minerale che resiste alle elevate temperature.

In commercio si possono reperire modelli di pietra refrattaria semplici quindi rettangolari, ma anche quadrati o circolari. Alcuni sono dotati di manici che facilitano l’inserimento nel forno.

La pietra refrattaria può essere impiegata per cuocere gli alimenti da forno come il pane, i biscotti o la pizza, ma anche per cotture speciali di carni, pesce e verdure.

Il sapore degli alimenti è molto speciale e si tratta di una cottura sana, che richiede l’uso di zero grassi. La pietra refrattaria è amica della dieta salutare e si propone come uno strumento che permette di liberare la creatività in cucina.

Può inoltre essere impiegata come base di appoggio delle padelle e delle pirofile da inserire in forno: una volta scaldata, libera calore lento e costante, rendendo più semplici le cotture che necessitano di tempo e di pazienza.

Come si usa la pietra refrattaria: per la pizza

Nel forno da pizza i pizzaioli appoggiano la pasta sulla pietra e sfruttano il calore della legna. L’impasto è quindi libero di crescere e la base acquista un sapore unico e una consistenza croccante.

Utilizzando la pietra refrattaria si possono ottenere le stesse caratteristiche anche in casa.

La pietra refrattaria deve essere preriscaldata nel forno per almeno 30 minuti prima di utilizzarla per la pizza.

Inoltre, è importante stendere la pizza sulla pietra con una spatola leggermente infarinata per evitare che si attacchi durante la cottura.

Perché usare una pietra per la pizza?

Grazie alle proprietà del materiale di cui è composto, una pietra refrattaria accumula il calore del forno e lo rilascia in modo omogeneo.

Questa è la garanzia per la vostra pizza di cuocere in modo uniforme. Il calore intenso “afferrerà” l’impasto per una cottura rapida, senza che il cuore abbia il tempo di asciugarsi, per una crosta croccante e un risultato morbido.

Se si vuole fare una pizza a casa la cui qualità sia vicina a quella dei migliori pizzaioli, una pietra refrattaria è un’ottima opzione.

Vi permetterà di controllare meglio la vostra cottura e di ottenere una alta qualità della pizza, indipendentemente dal forno utilizzato. Ecco perché i veri amanti della pizza se la portano anche in vacanza!

Come sceglierla?

Le caratteristiche principali di una pietra per pizza sono la dimensione, la forma e lo spessore. È quindi necessario valutare queste tre variabili per trovare la pietra refrattaria che meglio si adatta alla pratica e all’attrezzatura.

Per determinare le dimensioni della pietra da forno, dovete misurare l’interno del forno.

Scegliendola leggermente più piccola, è più facile adattarlo se lo si utilizza in altre cucine.

Ci sono diverse forme: rotonda, rettangolare o quadrata.

Tutto dipende dal tipo di pizza che si vuole fare: rotonda o rettangolare.

Sono anche disponibili in diversi spessori, generalmente da 1 a 6 cm.

Come scegliere? Come regola generale, si evitano le pietre troppo sottili che potrebbero non avere resistenza, si consiglia uno spessore da 1,5 a 3 cm per l’uso in un forno elettrico o a gas, mentre gli spessori più spessi sono riservati all’uso in un forno a legna o per un uso professionale più intensivo.

Ricordate che una pietra fine si riscalderà più velocemente di una pietra spessa, ma sarà meno resistente a temperature molto elevate.

Quanto costa una pietra refrattaria per la pizza: i prezzi

Infine, due parole sul prezzo e la qualità. Si possono trovare pietre per pizza da 10 € e fino a 250 Euro.

Come valutare le vostre esigenze e scegliere una pietra di qualità senza spendere troppo? Anche in questo caso, questo dipende dalla frequenza d’uso.

Se si fa la pizza solo occasionalmente, un modello base è quello che vi serve.

In caso contrario, rivolgetevi ad un modello professionale che vi garantirà una cottura perfetta e una lunga durata. Mettete in conto almeno 50 euro per un modello di qualità.

Offerte su Amazon

Ed ora passiamo in rassegna alcune proposte direttamente da Amazon.

Cucina di Modena

Questa marca propone una bella pietra refrattaria circolare:

  • il diametro è di 28.4 cm, ideale per i forni spaziosi.
  • La pietra è di pregiata qualità e permette di realizzare una pizza, dei biscotti o del pane con un sapore indimenticabile.
  • La trovate al costo di 21.79 euro.

Pietra refrattaria Cucina di Modena

Amazy

Da questa azienda ecco una proposta di  pietra refrattaria rettangolare:

  • può essere impiegata come una normale piastra del forno, inserita e sfruttata per preparare pizze e prodotti da forno alti e croccanti.
  • Adatta a tutti i forni, la pietra refrattaria misura 38 x 30 cm.
  • Viene proposta al costo di 29.99 euro.

Pietra refrattaria Amazy

Pimotti

Da Pimotti ecco un vero set di piastra in pietra refrattaria e pala in legno:

  • ideale per preparare le pizze in compagnia e anche per cuocere molte altre tipologie di alimenti.
  • Si tratta di un set completo con misure di 40 x 30 cm e spessore elevato, 3 cm, per realizzare pizze alte e croccanti.
  • Il costo del set è di 51,38 euro.

Pimotti Pizza Stein

Migliore pietra refrattaria per pizza

Se state ancora cercando la migliore pietra refrattaria per pizza, ecco altre due proposte interessanti.

Whirlpool

  • Da Whirlpool la pietra forno refrattaria con pala in legno, delle dimensioni35 x 35 cm.
  • Resiste agli sbalzi termici grazie alle argille refrattarie essicate e cotte a 1320°.
  • Un modo salutare per ottenere pizze croccanti e buone indipendentemente dal tipo di forno.
  • La trovate al costo di 40,99 euro.

pietra Whirlpool refrattaria per pizza

Whirlpool PTF100 Pietra Forno refrattaria con Pala in Legno
Prezzo: 42,00 €
compra su amazon class=
Prezzi aggiornati il 12-06-2024 alle 4:55 PM.

Kaminbau Schulhauser

Da Kaminbau Schulhauser, una piastra delle dimensioni 40 x 30 x 3 cm:

  • pesa circa 7 kg e resiste fino a 1200° C.
  • La superficie è liscia e molto resistente, ideale per cucina pizza, pane e focacce.
  • Il prezzo è di 32,89 euro.

Kaminbau Schulhauser pietra refrattaria

Kaminbau Schulhauser - Pietra refrattaria per Pizza e focacce
Prezzo: 39,90 €
compra su amazon class=
Prezzi aggiornati il 12-06-2024 alle 4:55 PM.

Come pulire una pietra refrattaria per pizza

Ecco i consigli su come pulirla, che materiali utilizzare e il procedimento.

Li trovate qui: pulizia della pietra ollare

Altri accessori per fare la pizza in casa

A proposito di pizza:

Tutte le pentole e accessori in cucina

Non perdetevi tutte le nostre recensioni

Rossella Vignoli

Sono laureata in architettura presso la facoltà di Architettura di Genova e sono appassionata di soluzioni di arredamento di interni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio