Mobili bagno

Tutto sul mobile lavatoio: tipologie, materiali, misure

Guida alla scelta di un complemento d’arredo utile e che sa di retrò

Il lavatoio è un particolare lavabo che un tempo veniva utilizzato moltissimo per fare il bucato a mano.

Anche se oggi il bucato si fa in lavatrice, il lavatoio può comunque rivelarsi ancora utile ad esempio per lavare a mano capi delicati, per fare un pre-lavaggio di capi molto sporchi, ma anche per il bagnetto dei bambini o per lavare teglie e pentoloni ingombranti che non ci stanno nei comuni lavandini.


Il lavatoio sta tornando sempre più di moda. Se si dispone di un locale lavanderia il gioco è fatto, ma si può pensare anche ad una soluzione per integrarlo nel bagno.

Al giorno d’oggi, infatti, ci sono diverse tipologie di lavatoi tra cui scegliere, sia in termini di tipologia, dimensioni e materiali.

Vediamo allora vari modelli e le principali caratteristiche da considerare per fare l’acquisto più adatto alle proprie esigenze.

Lavatoio: da interno e da esterno

La principale distinzione da fare è la collocazione del lavatoio, scelta che dipende principalmente dall’utilizzo che se ne deve fare.

Lavatoio interno

In bagno o nel locale lavanderia, serve fondamentalmente per fare il bucato a mano: per capi particolarmente delicati (in lana, intimo…) o per fare un pre-lavaggio di indumenti particolarmente sporchi.


Lavatoio esterno

In giardino o in terrazza, è molto utile per svolgere operazioni che sporcherebbero troppo in casa: pulire gli attrezzi da giardinaggio, scarpe piene di fango, la verdura appena colta nell’orto…

Lavatoio: tipologie

Una volta stabilito dove deve essere collocato il nostro lavatoio, un altro fattore da valutare è il tipo di installazione. Fattore che dipende molto anche dagli spazi a disposizione.

Lavatoio in appoggio

Sicuramente la tipologia di maggior appeal dal punto di vista stilistico. La vasca è appoggiata sopra ad un ripiano. Pratico e funzionale, richiede un po’ più di tempo per la pulizia. Inoltre rappresenta una soluzione particolarmente delicata poichè è facilmente soggetto a possibili rotture nel caso si dovesse inavvertitamente sbattere contro con qualche oggetto molto duro. Di solito è realizzato in ceramica, mentre per uno stile più moderno si preferisce la resina.



Il lavatoio in appoggio è la soluzione più comoda per i locali lavanderia. Il classico inserto in legno è applicabile e mobile.

Lavatoio da incasso o da semi-incasso

Soluzione inserita all’interno del mobile. Se arriva a filo superficie si parla di installazione a incasso, se invece si crea un gradino rialzato che crea un punto di interruzione del piano, allora si parla di installazione a semi-incasso.
Generalmente viene realizzato in resina arricchita da componenti minerali, ma anche la ceramica va benissimo.

I modelli con una superficie inclinata garantiscono maggiore funzionalità.

Lavatoio integrato

Il lavatoio si presenta in corpo unico insieme con il mobile bagno. Si tratta di certo della soluzione che consente di avere un’integrazione più immediata con il contesto stilistico, favorita anche dall’utilizzo dello stesso materiale oppure dalla stessa tinta.

Non sono però da escludere soluzioni più azzardate che contemplano colori e rivestimenti differenti.

Lavatoio: materiali

Un altro parametro da considerare nella scelta del lavatoio è il materiale. Un tempo esistevano solamente i lavabi-lavatoi in ceramica oppure in muratura per esterni, ma oggi le cose sono cambiate e le possibilità di scelta sono molte di più. Vediamo i principali materiali.


  • Ceramica: materiale resistente e facile da pulire. Lucido o opaco, dona un tocco vintage ma non stona neppure in contesti più moderni
  • Acrilico: materiale indistruttibile, molto resistente alle intemperie e agli urti, ed economico; perfetto per i lavatoio da esterno
  • Polimineral: materiale innovativo e costoso che si adatta perfettamente al design di un bagno moderno. Ottenuto dal miscuglio tra resina e polveri naturali, è setoso al tatto e molto elegante. Oltre alla bellezza estetica, ha anche il vantaggio di essere resistente e praticamente indistruttibile
  • Termoplastico: è il materiale più economico e più facilmente lavorabile. La realizzazione avviene in Polipropilene o in ABS. Buona la resistenza agli agenti chimici, ma non a graffi e scalfitture.

Lavatoio salvaspazio

In un bagno o in una stanza adibita a lavanderia dalle dimensioni ridotte, è necessario ottimizzare tutta la metratura a disposizione adottando soluzioni strategiche e salva-spazio. Il lavatoio con mobile è un’idea molto efficace. Dotato di ante a cerniera o di mensole a vista, è utilissimo per riporre tutti i detergenti e l’occorrente per la pulizia della biancheria che rimangono così a portata di mano.

Lavatoio per esterno

In giardino o in terrazza, il lavatoio da esterno è utilissimo per tutte quelle azioni che è più comodo fare fuori casa (raccogliere e lavare le verdure dell’orto, pulire gli attrezzi per il giardinaggio e il bricolage, fare il bagnetto a cani e gatti…)

Un lavatoio per esterno deve essere realizzato in materiali resistenti e affidabili, in grado di resistere anche alle intemperie e all’esposizione diretta del sole. Tuttavia, è sempre consigliato posizionarli sotto una veranda o una tettoia.

Dimensioni

Per il lavatoio esterno, il fattore principale da scegliere è la dimensione, che dipende dall’utilizzo che se ne deve fare. Se lo si vuole sfruttare come mero elemento decorativo, allora va bene un formato ridotto; se invece la ragione principale dell’acquisto consiste su un lavello per impiego culinario, il modello da preferire dovrà allora avere dimensioni che consentano una certa capienza.

Forma

Sempre in funzione dell’utilizzo che se ne deve fare, ne consegue anche la forma del lavatoio da esterno, che può essere:

  • quadrato
  • rettangolare
  • rotondo

Struttura

Altro parametro da considerare è la struttura del lavatoio da esterno che può essere:

  • a parete
  • a colonna (freestanding)

Materiale

I materiali più comuni e più scelti per la produzione dei lavatoi da esterno sono:

  • calcestruzzo: richiede uno speciale trattamento idrorepellente all’esterno per assicurarsi la massima funzionalità nel tempo
  • graniglia: ha le stesse qualità del calcestruzzo ma un impatto estetico differente, frammentato e molto gradevole
  • ghisa: oltre ad essere un’opzione economica, garantisce resistenza e durata nel tempo. Sta ben in un contesto moderno piuttosto che in un giardino arredato in stile country/rustico
  • pietra o cotto: donano un risultato molto sofisticato in grado di evocare un’atmosfera suggestiva

Lavatoio: guida all’acquisto

Vediamo ora una selezione di lavatoi sul mercato.

Deghi

  • Mobile lavatoio Artù in resina color bianco ghiaccio 60x51x89 h cm con pannello frontale reversibile.

Mobile lavatoio Artù


Si compone di una vasca in ABS e di un vano sottostante con sportello, da montare con apertura a destra o a sinistra.

Il prezzo  è di 77,01 euro

  • Mobile lavatoio 60×50 cm con due ante con vasca e asse lavaggio in legno incluso.

Le dimensioni garantiscono il minimo ingombro anche in spazi piccoli.

 

Mobile lavatoio 60x50 della Deghi

Il prezzo  è di 87,00 euro

  • Nuovo lavatoio con 2 ante 50×50 cm rovere scuro. Molto di design di dimensioni ridotte che garantiscono il minimo ingombro anche in spazi piccoli.

Nuovo lavatoio con 2 ante 50x50 cm rovere scuro

Prezzo 108,99

Leroy Merlin

Basilari le opzioni offerte da Leroy Merlin.


Lavatoio per bucato Vasca multiuso 62 x 28 x 46 cm

  • Lavatoio per bucato Gold 52 x 26 x 40 cm. In vendita a 54,90 euro
  • Lavatoio per bucato Vasca multiuso 62 x 28 x 46 cm, al prezzo di 69,90 euro
  • Lavatoio per bucato Edge 108,5 x 21 x 62 cm. Prezzo 69,90 euro

Bricoman

Mobile lavatoio montato. Struttura legno nobilitato bianco 100 gr idrofugo. Maniglie e piedini regolabili in abs, vaschetta in resina trattata anti UV con pellicola trasparente antigraffio e antipolvere. Kit sifone completo incluso.

Mobile lavatoio montato della brico

Il costo è pari a 99,00 euro

Altro

Potrebbero interessarvi anche

Ed infine altri consigli per il vostro bucato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button