Wendy: arredamento e coltivazione idroponica con il green design

Wendy è una creazione di green design molto speciale. Uno strumento ideale per tutti coloro che vogliono curare il loro angolo verde in casa: andiamo a scoprire di cosa si tratta.

A cosa serve

Wendy è un elemento che sfrutta le innovative tecniche idroponiche, ovvero offre la possibilità di far crescere i vegetali senza un eccessivo apporto di terriccio e di acqua.

Il nome nasce dal diminutivo che lo studio Wood Insane Design ha dato a questo elemento d’arredo. Può proporsi come un totem, una mensola o addirittura un quadro. Tutto dipende dalle esigenze e dai gusti di chi lo inserisce nei propri spazi domestici.

Wendy e il green design

Chi ama il verde in casa può non avere a disposizione gli spazi giusti, che si tratti di un balcone o di un terrazzo. La persona potrebbe anche non possedere la giusta manualità che permette di coltivare piante e fiori in maniera efficace.

Grazie alle ultime scoperte nel green design, è da oggi possibile contare su spazi verdi casalinghi molto particolari. Questi richiedono una manutenzione davvero minima. Inoltre non sporcano e non necessitano di interventi. In compenso sanno regalare emozioni intense legate alla natura.



Dalle pareti di muschio fino alle soluzioni di licheni introdotti nel pavimento, il green design sta diventando sempre più friendly e veloce. Non richiede sforzi eccessivi e quindi può essere scelto e preferito anche dagli abitanti che hanno poco tempo e risorse.

wendy green design

Wendy: caratteristiche e funzionalità

Wendy è realizzata con una base lunga 27 centimetri e larga 13. L’altezza è di soli 7 cm. Si tratta di uno spazio sufficiente per inserire al suo interno delle piante grasse che sanno mantenersi minute nella loro crescita.

Una delle sue sezioni può essere decorata con pezzetti di legno a vista o lasciata libera di diventare un punto di appoggio. L’altra sezione può ospitare i vegetali preferiti. Grazie ad un sofisticato meccanismo interno, Wendy può diventare una mensola o un quadro. Basta solo capovolgere le sezioni dove sono contenuti i vegetali, che si presenteranno a testa in giù.

Lo scopo di Wendy è chiaro, in quanto si tratta di un elemento di green design giocoso. Si rivela perfetto per essere inserito nei living, nelle cucine, ma anche per donare un tocco in più ad ogni ambiente professionale. Wendy può anche essere inserita negli ingressi e nelle mansarde, così come nelle taverne. Se la specie vegetale scelta si rivela salubre per il sonno, può essere pensato anche nelle camere da letto.




Wendy: dove acquistarlo?

Anche il costo si rivela altamente equilibrato, in quanto Wendy costa 45 euro. Si può ordinare presso il sito web dello studio di design francese Wood Insane Design.

Trattandosi di un elemento completamente home made, lo studio stesso chiede un po’ di pazienza per realizzarlo. Ricordiamo difatti che non è una produzione industriale ma un bel pezzo di artigianato francese, realizzato con materiali sostenibili e quindi ancor più green ed ecocompatibile.

Altri eco idee di arredamento

Se ami il green design, lasciati ispirare:

Outbrain
{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.